Cerca: Articolo, Riforma PA, Qualità della vita

Risultati 11 - 19 di 19

Risultati

Legge 104 e dintorni. Cosa cambia con l’approvazione definitiva del “Collegato lavoro”

La scorsa settimana la Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge n. 1441 quater-f in materia di lavoro pubblico e privato (collegato alla manovra di finanza pubblica per gli anni 2009-2013). Tra le principali novità, la modifica della normativa su “Permessi, congedi e assistenza a familiari con handicap”, fino ad oggi principalmente regolata dalla controversa legge 104/1992. Cosa cambia?

Leggi tutto

Permessi da 104: più donne, più scuola, più Sud. I numeri nella Relazione annuale di Brunetta

Il Ministro Renato Brunetta ha presentato ieri la Relazione al Parlamento sullo stato della PA 2009. Al capitolo 5, dedicato a “Le assunzioni, il reclutamento e la gestione del rapporto di lavoro”, compaiono i dati sulla legge 104/92, rilevati su campione nel periodo luglio-ottobre 2009. “I risultati più significativi per i numeri rilevati e per il dettaglio delle informazioni raccolte – si legge nella relazione – sono quelli relativi ai permessi mensili”. Vediamo cosa ne è venuto fuori.

Leggi tutto

I semìni del Piano nidi a FORUM PA

Raccontare il Piano straordinario per lo sviluppo dei servizi socio-educativi per la prima infanzia attraverso una performance teatrale con inserti multimediali. Questa è stata la scelta del Dipartimento delle Politiche della Famiglia, che a FORUM PA presenterà i risultati e le prospettive del piano per la realizzazione di nuovi asili nido e servizi integrativi per i bambini da 0 a 3 anni, alcuni dei quali dedicati specificamente ai figli dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni.

Leggi tutto

Il marketing interno dei servizi pubblici: i buoni esempi

Si è parlato della necessità strategica di declinare in termini operativi i principi di marketing interno nel comparto dei servizi pubblici allo scopo di interiorizzare e diffondere tra i dipendenti pubblici una vera cultura al servizio. La finalità rimane dunque la customer satisfaction, ma per il suo pieno raggiungimento si riconosce l'opportunità di potenziare l'employee satisfaction.
Una selezione di buone pratiche italiane e internazionali, corredata da una breve bibliografia per chi volesse approfondire.

Leggi tutto

La centralità delle persone per la qualità dei servizi pubblici

La distinzione concettuale che maggiormente differenzia i servizi pubblici da quelli privati, indipendentemente da logiche meramente economiche o legate al profitto, è la loro “necessità sociale”: al di là di una buona o di una cattiva gestione, i servizi pubblici devono comunque esistere, finalizzando il facere, ovvero la produzione di beni e servizi, al soddisfacimento di un bisogno rilevante per la collettività.

Leggi tutto

La valutazione dei servizi pubblici: esempi internazionali

Valutare la qualità dei servizi pubblici, non solo da un punto di vista dei controlli interni, ma anche da quello della qualità percepita dagli utenti e della qualità effettivamente erogata (benchmark costi/prestazioni) non è impossibile. Di esperienze a livello mondiale ce ne sono diverse, riportiamo alcuni esempi, individuati con l’aiuto di Silvia Pasqualini dell’Università di Roma Tor Vergata.  

Leggi tutto

Valutare i servizi pubblici: un dovere per le amministrazioni

 I risultati della valutazione dei servizi pubblici così come vengono percepiti dagli utenti e, più in generale, dall’opinione pubblica rappresentano una componente essenziale nel processo di miglioramento qualitativo degli stessi servizi pubblici e vanno ricondotti alla più generale strategia di misurazione e valutazione delle prestazioni rese dalla Pubblica Amministrazione. quali sono gli ostacoli da superare, i punti chiave e gli esempi su cui impostare questo nuovo ragionamento?

Leggi tutto

Servizi pubblici tra passato e futuro

L’interpretazione che si deve dare attualmente al concetto di servizio pubblico è molto diversa dal passato.

Leggi tutto

Le amministrazioni di qualità si incontrano a Parigi

People, clouds and triumph

by Jose Maria Cuellar

Tra le tante buone ragioni per andare a Parigi, se ne aggiunge una sicuramente a prova di capufficio: il meeting europeo sulla qualità nelle pubbliche amministrazioni. E' infatti la "ville lumière" a ospitare, dal 20 al 22 Ottobre prossimi, la 5° Conferenza Europea sulla Qualità “The citizen at the heart of Public Quality”, che quest’anno mette al centro dell’analisi il cittadino-utente-cliente, i suoi bisogni e il suo ruolo nel miglioramento della qualità delle organizzazioni e dei servizi pubblici.

Leggi tutto