Cerca: Articolo, gestione documentale

6 risultati

Risultati

Una triade perfetta per la trasparenza amministrativa: documenti, fascicoli e procedimenti

Grazie a una copiosa giurisprudenza, ad autorevole dottrina e, soprattutto, a coerente normativa italiana dal 2000 al 2014 in tema di trasparenza amministrativa le amministrazioni pubbliche devono descrivere e mantenere i legami tra documenti, fascicoli e procedimenti. Si tratta, in buona sostanza, di quanto diversi anni fa ho iniziato a chiamare la Regola del conte, su cui torneremo a breve dalle pagine di FORUM PA. Ogni documento, infatti, deve avere un conte-nuto, il quale per essere affidabile deve essere rappresentato in un conte-nitore, il quale per essere compreso appieno deve trovare luogo nel proprio conte-sto. Ciò significa che un documento isolato - cioè non classificato e non fascicolato, quindi decontestualizzato o non contestualizzabile - risulta scarsamente significativo. Anzi, peggio: latore di informazioni parziali. Infatti, per gli scienziati dell’informazione come per il diritto amministrativo, un’informazione parziale è spesso un garbuglio inestricabile.

Leggi tutto

Titulus scuola, gestione documentale e condivisione della conoscenza

Le Istituzioni Scolastiche sono amministrazioni pubbliche. Esse, pertanto, sono soggette agli obblighi di legge in materia di dematerializzazione, semplificazione e trasparenza amministrativa. Ora, come possono tali obblighi diventare un’opportunità di crescita per la scuola italiana? Come si può avviare un percorso virtuoso e di innovazione anche in realtà nelle quali le risorse finanziarie scarseggiano sempre di più? Il progetto Titulus scuola si propone per fornire una risposta a questi interrogativi.

Leggi tutto

Il documento informatico ha finalmente le sue regole e adesso vanno rispettate

Dopo averle richieste con insistenza, finalmente il documento informatico ha le sue regole tecniche e non possiamo che rallegrarcene. Nella Gazzetta Ufficiale del 12 gennaio è stato infatti pubblicato l’atteso (da più di tre anni!) DPCM contenente le Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni. Proviamo ora a riflettere sull’impatto del decreto appena pubblicato nelle strategie di digitalizzazione di pubbliche amministrazioni e imprese.

Leggi tutto

Nuovo CAD e gestione documentale: molti elementi da risolvere

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un contributo di Mariella Guercio, docente stabile e-government e flussi documentali at Scuola superiore della pubblica amministrazione, sulla relazione tra Nuovo CAD e la gestione dei documenti elettronici.

Leggi tutto

La gestione dei flussi documentali come strumento di reingegnerizzazione dei processi amministrativi

motion gears -team force

by ralphbijker

Ad aprire il convegno e-Government, e-Democracy, il 9 ottobre scorso a Villa Miani, Fabio Pistella, Presidente del CNIPA, che ha offerto un’analisi del tema della gestione dei flussi documentali come fattore abilitante della re-ingegnerizzazione e in molti casi dell’ingegnerizzazione dei processi amministrativi nelle PA. Una corretta implementazione di questi strumenti, organizzativi prima ancora che tecnologici, consente una reale semplificazione delle procedure. Riportiamo i passi più significativi del suo intervento.

Leggi tutto

il Comune di Pesaro digitalizza gli atti civili con SIAV

logo siav

Il Comune di Pesaro sceglie Siav per rispondere in tempo reale alle richieste dei cittadini relative ai registri di stato civile. Con la conversione in digitale di tutti i documenti le informazioni sugli atti civili saranno subito disponibili.  

Leggi tutto