Cerca: Articolo, privacy

Risultati 1 - 10 di 16

Risultati

La Cassazione condanna il Comune per l’illegittimo trattamento di dati sul cambiamento di sesso

Quanto si può (o si deve) legittimamente conoscere di una persona? Dove si colloca la soglia di riservatezza, superata la quale si provoca una lesione della privacy di un soggetto? Il contributo dello Studio legale Lisi, sulle fonti giuridiche che tutelano il diritto della persona alla privacy, prende spunto da un caso, sicuramente particolare, ma che mette bene in evidenza come il diritto alla riservatezza è un diritto della personalità ancor più degli altri diritti della persona.

Leggi tutto

Open Data, trasparenza e privacy: le nuove sfide della PA

Con le Linee guida nazionali per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico gli Open Data vengono intesi come un elemento centrale nelle strategie di e-Government, fondamentale per favorire una maggiore trasparenza nell’agire amministrativo e la partecipazione attiva dei cittadini nei processi decisionali delle amministrazioni pubbliche. Il contributo dello Studio legale Lisi chiarisce le tappe di questo percorso legislativo.

Leggi tutto

Trasparenza PA e rispetto della privacy: le nuove linee guida

Allo scopo di contemperare le esigenze di pubblicità e trasparenza con i diritti e le libertà fondamentali nonché la dignità delle persone, il Garante privacy ha individuato un quadro organico e unitario di cautele e misure che le PA devono adottare quando diffondono sui loro siti web dati personali dei cittadini. A seguire proponiamo l'analisi delle nuove Linee Guida su trasparenza e privacy nelle PA proposta nell'ambito della nostra collaborazioen con lo Studio Legale Lisi da Saveria Coronese.

Leggi tutto

La guerra fredda tra Privacy e Trasparenza. I nominativi dei fruitori di permessi sindacali

Dati, trasparenza e privacy. Tre temi che si intrecciano in maniera complessa e pericolsa e per cui, nell'interpretazione di Graziano Garrisi, si rischia addirittura un "conflitto" tra poteri. Nell'ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi presentiamo la lettura di un recente botta-risposta tra Garante Privacy e (ex) Ministro della Funzione Pubblica sulla pubblicazione on line dei nominativi dei fruitori dei permessi sindacali.

Leggi tutto

Aspetti "legali" dell’open data. Alcune questioni su cui si discuterà ancora

Come spesso succede, molti degli spunti di queste poche righe nascono da conversazioni tra amici. La prima che ricordo è un hangout con Gianni Dominici, in cui si è parlato della prossima edizione del FORUM PA e di quanto sia importante affrontare, ancora una volta, l’argomento dei dati aperti; la seconda, in realtà, non è proprio una conversazione, ma un ragionamento costante con il mio “fratellino” Francesco Minazzi, con il quale da mesi ci divertiamo a fare le ipotesi giuridiche più disparate sui dati aperti, spesso tirando ad indovinare su quelle che saranno le questioni più dibattute. Ho raccolto, così, una serie di osservazioni, a mio avviso interessanti, su quelle che ritengo essere le problematiche giuridiche ancora irrisolte sui dati aperti, di cui non solo è bene parlare, ma di cui sicuramente si parlerà nell’immediato futuro.

Leggi tutto

Conservazione dei documenti: le anticipazioni sulle nuove Regole Tecniche

Con le nuove regole tecniche firmate qualche settimana fa dal ministro D’Alia, è nato il “sistema di conservazione” che garantisce la conservazione dei documenti informatici. Le regole tecniche introducono, poi, una serie di altre novità sia terminologiche che operative per tutte le amministrazioni ed i privati coinvolti. Nell’ambito della collaborazione con lo Studio legali lisi facciamo il punto con Sarah Ungaro e Simonetta Zingarelli.

Leggi tutto

Il giudice protegge il domicilio informatico

Nell'era digitale anche i termini giuridici si modificano. Una recente sentenza della Corte di cassazione riconosce il diritto di essere tutelato a chiunque veda violato il proprio domicilio... informatico, ossia uno spazio fisico o virtuale in cui siano stati conservati delle informazioni (personali o di lavoro). Nell'ambito della collaborazione con lo studio legale Lisi presentiamo un'articolo di commento di Graziano Garrisi.

Leggi tutto

Amministrazione aperta: le assurde implicazioni di una norma mal scritta

Nell’ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi, presentiamo un articolo in cui vengono analizzate le contraddizioni tra gli obblighi di accessibilità e pubblicità imposti dall’art. 18 del D.L. n. 83/2012 e i principi contenuti nel Codice per la protezione dei dati personali.

Leggi tutto

Le responsabilità privacy per le PA che si avvalgono di servizi di cloud computing

È facile dire “la pa deve passare al cloud computing”, ma spesso ci si dimentica di una serie di vincoli normativi che devono essere presi in considerazione quando si adottano tecnologie talmente potenti da cambiare i processi gestionali di un ente. Ad esempio di chi è la reponsabilità giuridica? Dell’amministrazione, del fornitore locale o del fornitore internazionale? Nulla di grave, basta pensare in anticipo a questi elementi di criticità prevedendoli nei contratti come ci spiega Graziano Garrisi.

Leggi tutto

Modifiche al Codice Privacy nel Decreto "Salva Italia": non cambia nulla per pubbliche amministrazioni e imprese, anzi…

Durante il periodo estivo avevamo lasciato il nostro legislatore impegnato a cercare una soluzione per semplificare gli adempimenti in materia di privacy, pubbliche amministrazioni e imprese e invece, con la nuova manovra Monti, pare ci sia stata una netta inversione di tendenza, da consegnare come pacco natalizio alla maggior parte dei titolari del trattamento che ogni giorno sono impegnati ad assolvere gli obblighi necessari per il corretto trattamento dei dati personali.
Nel Decreto “Salva Italia” gli adempimenti privacy, infatti, rimangono tutti in vigore per imprese e pubbliche amministrazioni, con qualche evidente peggioramento!

Leggi tutto