Cerca: Articolo, FORUM PA 2014

Risultati 1 - 10 di 16

Risultati

Piccoli Comuni tra l’obbligo di associarsi e ricerca di alternative

Il presente articolo è la sintesi di un più ampio lavoro avente per oggetto la realtà dei piccoli Comuni e le esperienze delle Unioni di Comuni che verrà presentato il 28 gennaio a Bologna, nel corso di un convegno organizzato da FORUM PA dal titolo “Non solo Aree metropolitane: la cooperazione intercomunale dei medi e piccoli Comuni per l'innovazione e lo sviluppo”.

Leggi tutto

Per combattere la disoccupazione occorrono (nuove) politiche attive

Negli ultimi anni l'Italia ha perso 750mila lavoratori che probabilmente non verranno mai riassorbiti, ed il trend della disoccupazione non mostra rallentamenti. Eppure quando le aziende cercano personale con competenze particolari, riescono a trovarlo solo in 6 casi su 10. Per invertire la tendenza bisognerebbe investire in politiche "attive" di lavoro (formazione e orientamento), invece in Italia gli destiniamo solo il 1,9% della spesa, contro il 10,8% della Francia, il 18,8% della Germania. A gennaio è stato presentato il nuovo programma italiano sulla Garanzia per i Giovani, che si prefigge non solo rispondere all’emergenza, ma anche di avviare un piano di riforma strutturale del funzionamento del mercato del lavoro, cogliendo le opportunità del Fondo Sociale Europeo per la promozione di politiche più qualificate. Vediamo di capine di più

Leggi tutto

L'ancoraggio dell'innovazione (sociale) allo spazio fisico

L’identità di gruppo è un componente essenziale dell’innovazione sociale, così come la condivisione di un progetto comune che dia risultati tangibili a breve. Lo spazio fisico di riferimento è l’ideale per una costruzione fluida dell’identità: non c’è bisogno di decidere chi è dentro e chi è fuori, basta andare, esserci; più ci vai più sei parte del progetto, quando non ti identifichi più non ci vai più. Così il luogo diventa la sommatoria delle intenzioni, delle aspirazioni, dei valori, di chi ci va, una collettività rispecchiata e restituita, sempre aggiornata.

Leggi tutto

Divario di genere: tra Italia e resto del mondo. L’incontro organizzato al Forum PA da Wister ha prodotto proposte interessanti

Tra i numerosi appuntamenti del FORUM PA 2014, ha suscitato forte interesse e riscontrato molta partecipazione l’evento pensato da Wister con tre tavoli di lavoro, concentrati rispettivamente sull’analisi di: linguaggio e comunicazione di genere, lavoro e occupazione, divario digitale di genere.
L’Italia troppo spesso è in fondo alle classifiche come dimostrato da studi, indicatori, report, sia a livello nazionale che europeo. Dopo un’introduzione al tema e la descrizione dei dati (in particolare il Global Gender Gap Report dell'OCSE e gli Indicatori europei per l'Agenda Digitale) si sono analizzate e discusse proposte concrete per recuperare il divario segnalato dagli indicatori.

Leggi tutto

La riforma della PA per lo stato partner. Scenario

“Lo stato partner” è il percorso partecipato per la riforma della PA, avviato circa tre anni fa,  promosso e coordinato da FORUM PA con il  contributo e il supporto del gruppo “The future of government” del quale fanno parte alcuni tra i principali soggetti competenti in materia di nuovi modelli di governance e sviluppo dei territori. L’obiettivo è la stesura di una proposta contenente la declinazione dei principali punti propositivi per la transizione verso lo stato partner, emersi dal lavoro del gruppo Fogg e dagli incontri della tre giorni di Forum Pa 2014, per l’invio al Ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione in occasione della consultazione: rivoluzione@governo.it,  aperta fino al 30 maggio 2014.

Leggi tutto

Lo Stato come partner: una proposta rivoluzionaria per il Ministro Madia

“Un'amministrazione che detiene la funzione di stimolo dell'intelligenza collettiva facilitando e sostenendo gli altri soggetti cooperanti e, dove necessario, guidando e abilitando la società verso la transizione ad un modello realmente collaborativo”. Di Stato partner si è parlato per tre giorni a FORUM PA 2014 (27-29 maggio a Roma). Il 29 pomeriggio il tavolo FoGG (Future of Government Gruop) si è riunito per condensare tutti gli spunti emersi in una concreta proposta, inviata all'attenzione del Ministro per la semplificazione e la PA.

Leggi tutto

Ridurre la spesa pubblica per liberare risorse “bloccate” e far ripartire l’economia

La gestione in emergenza delle situazioni critiche deve essere l’occasione per realizzare il cambiamento e realizzare riforme strutturali. Da queste premesse è partito il Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan intervenuto oggi a FORUM PA 2014 per parlare di crescita in un momento di contenimento della spesa.

Leggi tutto

Il ministro Madia al convegno inaugurale di FORUM PA 2014: "Dalla riforma nuove risorse per sbloccare i contratti"

Nel Documento di Economia e Finanza non figura alcun blocco dei contratti della Pubblica Amministrazione fino al 2020, mentre i 44 punti della riforma della PA non prevedono alcun taglio agli investimenti e alle risorse. Marianna Madia, Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, ha partecipato al convegno inaugurale della 25esima edizione di FORUM PA, dal titolo “Quale PA per un'Italia più semplice e più giusta?”.

Leggi tutto

"Pubblico Impiego: una rivoluzione necessaria", scopri l'anteprima della ricerca targata FORUM PA

Per il secondo anno consecutivo FORUM PA realizza uno studio approfondito sullo stato del pubblico impiego in Italia, arricchendolo di un’analisi compartiva con il sistema pubblico di altri due Paesi europei: Francia e Gran Bretagna. In attesa della pubblicazione della ricerca, la prossima settimana, qui vi proponiamo un'anteprima.

Leggi tutto

Disegnare le politiche pubbliche con la città come bene comune

Cio che appare stridente è la distanza tra ciò che è guidato dall'amministrazione e ciò che è guidato dalle comunità: i cittadini prendono parte alla governance, ma non hanno fiducia nel governo.Anche grazie alla rivoluzione ITC, i movimenti cooperativi hanno nuove forme: dal campo sanitario alla gestione dei disastri naturali, molti servizi sono garantiti grazie soprattutto all'attivismo di migliaia di cittadini con progetti collaborativi dalle forme inaspettate. 

Leggi tutto