Cerca: Articolo, wireless

6 risultati

Risultati

In Parlamento due proposte di legge per abolire il decreto Pisanu

Il 31 dicembre 2010 "dovrebbe" scadere il Decreto Pisanu, datato 2005 (l'indomani degli attacchi terroristici a Londra) e mantenuto in vita da proroghe di propoghe... Da più parti (anche politiche) si chiede l'abolizione di questa norma, tutta italiana, che limita l'utilizzo del wi-fi nelle zone pubbliche frenando lo sviluppo della società della rete. Eppure nel governo c'è ancora chi ne difende i meriti.

Leggi tutto

Venice connected: presto un bando gara per i giovani talenti del web

lights

Foto di Esther Simpson

Largo ai giovani e, possibilmente, alle professionalità locali: da metà dicembre il Comune di Venezia pubblicherà, su due quotidiani locali e sul sito www.comune.venezia.it, un bando rivolto a software houses, per progettare la grafica e gli strumenti di navigazione della nuova piattaforma di e-commerce pubblico Venice>connected. A presentare l'iniziativa il vice sindaco e coordinatore del Tavolo interassessorile per l'Economia turistica, Michele Vianello, coadiuvato da Sergio Brischi, amministratore delegato di Venis Spa, il braccio operativo comunale per l'informatica.

Leggi tutto

La tecnologia Wi-Max

foto di ragazzo che cammina con pc -titolo: Looking for free Internet access

by Stefan Jansson

Con l'acronimo Wi-Max (Worldwide Interoperability for Microwave Access) si intende una tecnologia in grado di far viaggiare il segnale "dati" (quello di internet, per intenderci) via radio, utilizzando una particolare frequenza dello spettro elettromagnetico. In pratica come le radioline a pile che gli italiani portavano sempre con sé fino a qualche anno fa, per seguire "tutto il calcio minuto per minuto", il Wi-Max consente un accesso veloce ad internet anche in quei posti dove un cavo non arriverebbe mai, per questioni economiche, geografiche o ambientali.

Leggi tutto

Università e wireless: in arrivo 22 milioni di euro.

Immagine di un ragazzo davanti ad un dispositivo wi-fiL'università è il luogo dove nasce l'eccellenza, le scienze progrediscono e fermentano i mutamenti culturali e sociali. Ma quale è la situazione delle Università in riferimento all'e-Government?
Una recente ricerca della Fondazione CRUI in collaborazione con il Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie ha indagato un aspetto molto specifico dell'innovazione: la diffusione e l'utilizzo di reti wireless all'interno delle sedi degli atenei italiani e il livello di servizi erogati.

Leggi tutto

Urbino Wireless Campus: la rete aperta con l'Università al centro

Vi presentiamo UWiC - Urbino Wireless Campus, una rete wireless di comunicazione e di accesso indipendente da Internet, nata dall'integrazione di reti wireless limitrofe create in modo indipendente dai partner. Prima fra tutti, l'Università di Urbino. L'ottica è quella di dar vita a un campus universitario a dimensione cittadina, capace di offrire infrastrutture e servizi a tre principali target: studenti, cittadini, turisti.

Leggi tutto

Wireless e mobilità in Piemonte

Quando si parla di Wireless LAN o WLAN si intende ormai qualche cosa di comunemente utilizzato in diversi ambiti, soprattutto aziendali. In pratica si tratta di una rete diffusa che, coprendo interamente un edificio o un'area geografica più o meno estesa, permette la connessione ad internet senza l'utilizzo di cavi e con la possibilità di integrare alcuni servizi innovativi come la mobilità o la convergenza tra diversi strumenti e tecnologie. La Regione Piemonte, tra i molti progetti che sta portando avanti con il suo Laboratorio dell'ICT, sta anche sperimentando una serie di tecnologie per la creazione di una WLAN estesa su tutta la città di Torino.

Leggi tutto