Cerca: Articolo, agenda digitale

Risultati 21 - 30 di 32

Risultati

I rocamboleschi passi del gambero dell’Agenda Digitale Italiana

“Così procedendo si sgretolano le ragioni del diritto, perché non si permette alla norma di sedimentarsi, alla giurisprudenza di intervenire concretizzando i princìpi generali e alla dottrina di interpretarli. Con leggerezza disarmante tutto viene solo “appiccicato” senza criterio. Gli effetti disastrosi di questo modo di procedere li vivremo tra qualche anno, quando i tribunali metteranno in discussione questa normativa zoppicante e frettolosa. È quello che sta succedendo con la tanto sbandierata Agenda Digitale”. Riceviamo e con piacere vi proponiamo l'articolata analisi dell’avv. Andrea Lisi, già pubblicata su “eCloud”, la nuova rivista cartacea di cui è direttore scientifico.

Leggi tutto

Identità digitale e firma elettronica Europea: le proposte della Commissione

In arrivo dalla Commissione europea un pacchetto di norme che puntano ad agevolare le operazioni economiche elettroniche tra paesi membri dell'unione rendendole più sicure. Il regolamento proposto garantirà che i cittadini e le imprese possano utilizzare i loro regimi nazionali di identificazione elettronica (eID) per accedere ai servizi pubblici negli altri paesi dell’UE in cui la eID è disponibile. Tra gli obiettivi anche quello di cerare un mercato interno per le firme elettroniche e i servizi connessi, che opereranno così attraverso le frontiere con il medesimo valore legale dei processi tradizionali su base cartacea. In tal modo, si darà pieno effetto ai notevoli risparmi potenziali consentiti dagli appalti pubblici online.

Leggi tutto

Piccola guida alle professioni del web per la PA: è il momento di FARE

Alla luce dei cambiamenti che si preannunciano nella Pubblica Amministrazione, dallo switch off del cartaceo (previsto per il 2014) all’attuazione del percorso dell’agenda digitale occorre porre mano sin da ora alle competenze interne alla PA. Occorrono cioè persone in grado di far lavorare la PA in modo fluido attraverso il web. Presentiamo l’ultimo articolo della nostra collaborazione con Francesca Sensini Web Content Manager della Rete Civica del Comune di Città di Castello [qui gli articoli precedenti] proponendo a tutti gli interessati a questo tema l’appuntamento a FORUM PA con il convegno "Agenda Digitale italiana - Competenze digitali"

Leggi tutto

Il decreto semplificazioni e le modifiche al CAD: dal 2014 la comunicazione tra cittadini e PA sarà solo telematica

Nell’ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi presentiamo l’articolo di Sarah Ungaro che fa il punto delle scadenze in tema di digitalizzazione fissate dalla legge di Conversione al Decreto Semplifica Italia (che va a modificare il Codice della PA Digitale) per le amministrazioni centrali e locali. Posta elettronica certificata, firma digitale, pagamenti elettronici, sanità digitale e agenda digitale: occorre farsi trovare pronti alla scadenza del gennaio 2014.

Leggi tutto

Fibra ottica: Metroweb, piano da 4,5 miliardi per coprire 30 città

La scorsa settimana è stato presentato in audizione alla Camera un piano FTTH (Fiber to The Home), per portare la fibra ottica, entro il 2015, nelle 30 aree metropolitane italiane più importanti. Si prevede in seguito un eventuale allargamento, in modo da avvicinare l’Italia agli obiettivi posti dall’Agenda Digitale europea.

Leggi tutto

AGENDA DIGITALE: ecco il documento ufficiale della cabina di regia

E' stato reso pubblico il documento ufficiale della cabina di regia dell’agenda digitale prodotto per il primo incontro del 1° marzo scorso. Nel documento sono riportati tutti i dettagli dell’attività prevista dal governo Monti e dai Ministri Profumo, Patroni Griffi, Passera e Barca.

Leggi tutto

Decreto semplificazioni e Agenda digitale europea: quando una rondine non fa primavera

Finalmente anche il nostro Legislatore si occupa di Agenda digitale. Tuttavia, messa da parte l’euforia per la “novità”, è opportuno vagliare l’effettiva rispondenza delle disposizioni introdotte con il D. l. 9 febbraio 2012, n. 5, agli obiettivi perseguiti con le indicazioni fissate nell’Agenda digitale europea, una delle sette iniziative primarie della strategia Europa 2020.

Leggi tutto

L'Agenda Digitale parte dal Veneto

In attesa di un’agenda digitale nazionale le amministrazioni locali italiane cominciano a muoversi in maniera autonoma, seguendo le indicazioni che arrivano dall’Europa. Dopo la notizia della settimana scorsa dell’avvio di un percorso partecipato avviato dal Comune di Bologna per definire i temi e le priorità di un’agenda cittadina oggi la Regione del Veneto ha concretizzato un altro elemento fondamentale della propria roadmap avviata quasi due anni fa. Focus su Banda Larga, eInclusion e Cloud Computing.

Leggi tutto

Digital Agenda Assembly: una visione d’insieme (ovvero che è successo a Bruxelles il 16 -17 giugno)

 Si è tenuta a Bruxelles, il 16 -17 giugno, la prima Assemblea dell'agenda Digitale Europea. 1600 partecipanti provenienti da tutti i paesi Europei hanno discusso i temi chiave della politica digitale europea in 25 workshop paralleli. Si trattava di un primo esperimento ed il risultato e' indubbiamente positivo. Grande partecipazione ed energia traspariva nei workshop e su twitter, con più di 9000 tweets, ed è stato riconosciuto anche dagli articoli online. E' significativo il grande interesse suscitato da una conferenza di natura prettamente politica: siamo abituati a vedere migliaia di persone solo quando si tratta di eventi legati a finanziamenti europei, come il settimo programma quadro. Ma l'Europa esiste non solo per distribuire fondi, come ha dimostrato l'Assemblea.

Leggi tutto

Agenda digitale: i progressi compiuti sono in open data

La Commissione europea ha pubblicato un quadro di valutazione che illustra i progressi compiuti dall’Unione e dagli Stati membri verso la realizzazione degli obiettivi convenuti nell’ambito Agenda digitale europea a un anno dal suo avvio. Tenendo fede all’impegno assunto per una strategia aperta sui dati, la Commissione europea ha reso pubbliche in linea le proprie raccolte di dati e le statistiche, permettendo a chiunque di analizzarle e di trarne conclusioni.

Leggi tutto