Cerca: Articolo, Qualità della vita

Risultati 61 - 70 di 222

Risultati

cheFare: la cultura che reinventa il territorio

In che modo supportare progetti culturali e sociali? L’associazione Doppiozero ci sta provando con cheFare, una piattaforma che premia l’impatto sociale segnalando e raccontando i progetti culturali ad alto grado di innovazione, ma soprattutto uno strumento di dibattito sul tema cultura e sviluppo del territorio. Come sta andando la seconda edizione? Ve lo raccontiamo in una serie di appuntamenti a partire da questo.

Leggi tutto

In Australia alla ricerca delle smart city

Viaggio alla scoperta dei motivi che rendono le città australiane fra i luoghi più vivibili del pianeta.

Leggi tutto

Dal dato grezzo alla visualizzazione dei consumi energetici su Google: un buon esempio di gestione innovativa dei dati

Una mappa dei consumi energetici nazionale con gli edifici più efficienti e quelli più energivori indicati chiaramente e accessibili liberamente da chiunque per operare controlli incrociati, per pianificare le politiche energetiche e valutarne i risultati o semplicemente per innescare meccanismi di imitazione virtuosa di risparmio energetico. Non si tratta di un progetto fantascientifico. Al comune di Anzola nell’Emilia lo hanno già fatto, primi in Italia, utilizzando dati già in possesso di tutte le amministrazioni e portandosi avanti con il lavoro previsto la Patto dei Sindaci (PAES).

Leggi tutto

Ripartiamo dalle comunità locali, anzi dalla strada!

Si parla tanto di cambiamento e di necessità di dare vita ad un nuovo modello economico basato sulle relazioni più che sul capitale. Quando ancora molti credono che la migliore strategia per il cambiamento sociale sia quella organizzata dall’alto, un’esperienza bolognese ci suggerisce di ripartire dalle comunità locali, con una azione di cambiamento dal basso perché è lì che nascono i cambiamenti radicali che  possono  rivoluzionare la nostra società.

Leggi tutto

La Smart City al servizio del cittadino. I papers scientifici di SCE 2013

Consapevoli della poliedricità di stimoli e di mutevolezza del contesto in cui ci muoviamo quando parliamo di Smart City, a primavera 2013 abbiamo lanciato la prima call for paper di Smart City Exhibition. La ricchezza dei contributi che sono giunti è stata sconcertante, centinaia di proposte, idee innovative, racconti di esperienze. Ne nasce una pubblicazione dal titolo "La Smart City al servizio del cittadino. La Call for papers di smart city exhibition 2013" che, pur nella sua estensione, non ne presenta che una piccola parte. Qui vi raccontiamo il nostro percorso.

Leggi tutto

Siamo a corto di risorse? C’è un Secondo Welfare che avanza

Da tempo si parla di crisi del welfare-state dovuta alla mancanza di risorse economiche e dalla difficoltà dello Stato di rispondere ai bisogni crescenti e diversificati dei cittadini. Il Secondo Welfare è la risposta a questa crisi perché è un terreno fertile di sperimentazione di modelli gestionali e finanziari nuovi, a partire dagli attori della società civile, che si mobilitano e si attivano a supporto dello Stato, e dalla collaborazione tra pubblico, privato e terzo settore. Nei giorni scorsi è stato presentato il Primo Rapporto sul Secondo Welfare in Italia. Vediamo insieme i punti salienti.

Leggi tutto

Roma, la Provincia e Futuro@lfemminile insieme per l'informatica insegnata alle donne

Presentata la terza edizione dei corsi gratuiti di informatica di base, riservati alle donne romane, frutto della collaborazione tra la Provincia e futuro@lfemminile. C'è tempo fino al 22 gennaio 2014 per iscriversi.

Leggi tutto

Città eco-sostenibili: il passo è lento, ma la sensibilità cresce

L’obiettivo della completa dismissione delle illuminazioni ritenute inquinanti previsto a livello europeo è ancora lontano. Eppure cresce la sensibilità al tema dell’efficienza energetica. Prendiamo il focus sulle utilities ambientali pubblicato dall’Istat e cerchiamo di fare un po’ di luce (è il caso di dirlo) sulla situazione delle nostre province. Illuminazione, rifiuti, acqua e energia: quali scelte in materia di eco management stanno compiendo le città? Non limitiamoci a leggere i dati, ma ragioniamoci su (con una buona dose di autocritica).

Leggi tutto

Il 51% del trasporto merce si farà in bicicletta?

Ripensare la mobilità urbana in termini di sostenibilità significa anche valutare soluzioni non convenzionali a esigenze storicamente legate al vivere urbano. Non molti hanno pensato ad un trasporto merci alternativo ai mezzi a motore (o su rotaia), eppure questo è possibile. Per alcune tipologie di merci, come anche per alcuni particolari centri urbani, è possibile effettuare il trasporto in bicicletta ed è uno studio europeo a dimostrarlo. Ma vediamo nel dettaglio il progetto Cyclelogistics.

Leggi tutto

Messaggio in bottiglia da Helsinki: “Promuovere incontri faccia-a-faccia per quei dati che non si vendono da soli”

Il progetto Infoshare Open Data di Helsinki è una delle iniziative di open government più consolidate in Europa: in realtà, quello che Ville sta per dirci potrebbe essere visto come il “saggio consiglio” derivante da una lunga esperienza, e diretto a coloro che si apprestano per la prima volta a fare iniziative di open data nella PA.

Non c’è da meravigliarsi se Ville si focalizza principalmente sulla comunicazione con gli utilizzatori di open data, che come vedremo è di fatto il principale fattore critico di successo.

Leggi tutto