Cerca: Articolo, Governance

Risultati 71 - 80 di 200

Risultati

Al via la community dell’Osservatorio Smart City ANCI

La smart city da progetto ideale a realtà concreta: entra nel vivo il lavoro dell’Osservatorio Nazionale Smart City ANCI, condotto in partnership con FORUM PA. A partire da oggi, 14 maggio 2013, le 30 città che hanno aderito all’Osservatorio si incontreranno on line, in un’area dedicata del sito osservatoriosmartcity.it, e costruiranno insieme un Vademecum proponendo le proprie idee per tracciare la “via italiana” alla smart city. Il Vademecum è visibile a tutti ed è sufficiente registrarsi per poterlo commentare: l’Osservatorio vuole in questo modo aprirsi il più possibile ai contributi di esperti e persone interessate al tema.

Leggi tutto

Il Compact inglese: obiettivi e principi dell'Accordo tra PA e terzo settore

Il Compact è un accordo che regola i rapporti tra pubbliche amministrazioni e organizzazioni del terzo settore (OTS) inglesi in tema di politiche sociali. Negli ultimi quindici anni, grazie alla sua natura flessibile e al pragmatismo degli attori coinvolti, ha contribuito ad un sostanziale miglioramento delle relazioni tra PA e OTS, favorendone la collaborazione in diversi ambiti e condizioni. Vediamo quali sono i principi stabiliti in questo documento e quali gli strumenti operativi predisposti per implementarli e farli rispettare.

Leggi tutto

L'albero della conoscenza di FORUM PA 2013

Chi ci conosce sa che uno degli strumenti di base da noi utilizzati per gestire il lavoro di studio, di confronto e di sensibilizzazione sui temi da noi trattati è la mappa mentale, cioè la rappresentazione grafica dei concetti e della conoscenza da elaborare.

Leggi tutto

Alleanza per un 2013 che attivi (anche) la cittadinanza attiva europea

Il 2013 è l'Anno europeo dei cittadini. Sui contenuti dell'Anno europeo, tra la Commissione europea, le istituzioni dell'Unione e la società civile si è aperto da subito un  vivace confronto. Proprio il dissenso rispetto alle posizioni iniziali della Commissione, ha fatto si che la società civile trovasse una forte spinta per costruire una propria piattaforma di mobilitazione determinata a sfruttare l’Anno europeo dei cittadini quale opportunità per andare oltre la dimensione della semplice informazione sui diritti. L’obiettivo è andare verso una piena partecipazione dei cittadini alle scelte europee che li riguardano. Nasce così l'Alleanza europea per l’Anno europeo dei cittadini 2013. E L’Alleanza italiana ha deciso di collegarsi espressamente all’art 118 della nostra Costituzione, che esprime il principio di sussidiarietà sia verticale che orizzontale, chiamando direttamente in causa gli enti locali...

Leggi tutto

Le "voci di dentro" e i bisogni dei cittadini

Esattamente un mese fa, in un serrato confronto - promosso proprio da FORUM PA - si discuteva di come si potesse far uscire l’amministrazione pubblica dalla “palude”. Ad elezioni avvenute, e nel contesto che i risultati elettorali hanno definito, la metafora potrebbe essere ulteriormente estesa per chiedersi cosa fare affinché il paese (e non soltanto la pubblica amministrazione) non sprofondi nelle sabbie mobili.

Leggi tutto

ANCI e FORUM PA insieme per le Smart city

Siglato oggi a Roma un protocollo d’intesa per la gestione dell’Osservatorio Nazionale sulle Smart Cities. Prossimi passi: mettere in rete le esperienze delle città italiane e creare una community tra tutti i referenti comunali e locali delle politiche per le città intelligenti

Leggi tutto

Anno 2013: è tempo di Parlamento per l'Italia dei beni comuni?

“Dei beni comuni non se ne occupa nessuno se non i cittadini. E nel farlo si dimostrano culturalmente e politicamente più avanti della classe dirigente, avendo capito che dalla cura dei beni comuni dipende la qualità delle loro vite". Ma la tesi di Gregorio Arena, professore di Diritto amministrativo all'Università di Trento e presidente Labsus, è che questo non basta. "In una società complessa come quella italiana - spiega - non si può pensare che la cura dei beni comuni sia portata avanti solo a livello micro, nei quartieri della città da migliaia di persone di buona volontà: ci vuole una organizzazione” Si, ma che tipo di organizzazione? Partiamo da un nuovo progetto di Labsus – Laboratorio per la Sussidiarietà per aprire la riflessione sul tema.

Leggi tutto

Partnership pubblico privato come strumento per le smart cities: come, quando e perchè...

Il Decreto Sviluppo 2012 prevede la possibilità all’interno dell'attuazione dell'Agenda digitale di stipulare partenariati pubblico privato di tipo pre-commerciale al fine di individuare idee innovative per lo sviluppo anche locale. In quest'ottica il ruolo delle imprese può cambiare notevolmente se il privato viene interpretato come strumento di realizzazione, non solo di profitto, ma di valore sociale generato e distribuito, un produttore di benessere.

Leggi tutto

Social is smart. Ma come, non sei su Facebook?!

Esperti di social media e pubbliche amministrazioni si sono ritrovati a SCE - Smart City Exhibition (Bologna, 29-31 ottobre 2012) per fare il punto sulla presenza degli enti locali sui social media. Il Laboratorio curato in collaborazione con Altis, l’Alta scuola di formazione dell’Università Cattolica, ha rappresentato un’importante occasione per fare il punto sui risultati emersi dalle analisi svolte, per lanciare provocazioni e formulare nuovi quesiti di ricerca.

Leggi tutto

L'evoluzione della disciplina dei servizi pubblici locali

Un articolo di Xavier Santiapichi ed Edoardo Sirza  estratto dalla Rivista "FMI - Facility Management Italia".

Leggi tutto