Cerca: Articolo, Accountability, class action

4 risultati

Risultati

Eppur si muove. Primi risultati della diffida nella class action pubblica

La class action contro la pubblica amministrazione non è completa. Mancano ancora gli ormai “acclamati” standard qualitativi ed economici di riferimento. Eppure qualcosa si muove. Forse un po’ inaspettatamente. La diffida, primo passo dell’azione collettiva contro la pubblica amministrazione, sta dando i suoi, interessanti, primi risultati.

Leggi tutto

Non solo PEC. Brunetta su decreto 150/09 e azione collettiva

Nel corso della conferenza stampa indetta in occasione della prima scadenza PEC per i professionisti obbligati a dotarsi di una casella di posta elettronica certificata entro il 29 novembre, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha spiegato che la PEC deve considerarsi il completamento informatico di una nuova procedura amministrativa.

Leggi tutto

Class action verso la PA: lo schema di decreto sul tavolo del Governo

Arriva sul tavolo del Governo, per essere finalmente approvata, la class action nei confronti della pubblica amministrazione.
Il ministro Brunetta assicura che il dettato normativo oggi all’esame del Consiglio dei Ministri sarà legge dal prossimo gennaio, dopo aver ricevuto il parere delle Commissioni parlamentari competenti e della Conferenza unificata.
Come funzionerà? A seguire le principali caratteristiche, mentre sul sito del Ministero trovate le slides di sintesi del decreto e un quadro sinottico delle azioni collettive previste nel nostro ordinamento.

Leggi tutto

Class action nella PA: cronaca di una morte annunciata?

La norma che codificava l'azione collettiva nei confronti della PA  e dei gestori di servizi pubblici è stata stralciata in Consiglio dei Ministri, proprio nei giorni in cui il Rapporto PIT Servizi – Cittadinanzattiva rileva un incremento delle lamentele al + 19% nel 2008 rispetto al 2007. Il Governo assicura che la class action sarà affidata a un nuovo decreto legislativo, entro la fine della delega.  Che la “pausa” sia l’occasione per migliorare lo strumento? Indubbiamente ci sarà da lavorare…

Leggi tutto