Cerca: enti locali

Risultati 71 - 80 di 82

Risultati

Il ruolo di ARALL nella diffusione di buone pratiche a livello locale sul tema della sicurezza integrata

Il bando promosso dalla Regione Lazio nell'ambito della sicurezza integrata ha avuto un'ottima risposta da parte delle amministrazioni locali, con un vasto numero di proposte pervenute, alcune delle quali già in grado di mostrare dei risultati. Il merito dell'iniziativa è quello di aver applicato il principio di sussidiarietà, spostando il più vicino possibile ai cittadini l'intervento delle istituzioni. Ora è necessario mettere in rete le diverse esperienze, favorendo la condivisione di buone pratiche e diffondendo gli strumenti migliori.

Le politiche di sicurezza della Provincia di Roma: le azioni dell'amministrazione per contrastare la cattiva percezione da parte dei cittadini

Negli ultimi due anni, la Provincia di Roma ha realizzato un vasto programma di interventi, anche in collaborazione con la Regione Lazio, nell'ambito delle politiche per la sicurezza. La Provincia, inoltre, è dovuta spesso intervenire per sopperire alla mancanza di risorse che lo Stato non è stato in grado di garantire al territorio. Per Ezio Paluzzi questo elemento, insieme ad un'informazione dei media non sempre corretta, contribuisce in maniera decisiva ad alimentare un cattiva percezione da parte dell'opinione pubblica e non rispondente alla qualità reale del contesto ambientale.

Puntare sugli enti locali per la ripresa economica

L’ANCI, l’UPI, la Lega delle autonomie da sempre si battono per richiamare l’attenzione sul ruolo che gli enti locali sono chiamati a svolgere per soddisfare bisogni pubblici in continua espansione, specie in campo sociale.Leggi tutto

Cooperazione interistituzionale per la circolarità del dato

All’indomani della firma del decreto per il finanziamento dei progetti di riuso da parte delministro Brunetta, Elettra Cappadozzi analizza lo stato dell’arte, chiedendosi: faremo il salto necessario per coinvolgere tutta la PA nazionale? L’anello debole – continua – restano i Comuni, caratterizzati da estrema frammentazione, a fronte di una ancora insufficiente collaborazione in termini di infrastrutture, gestione e interscambio dei dati. Le Regioni avranno, in questo contesto, un ruolo fondamentale

La collaborazione tra gli Enti di ricerca e gli Enti Locali nell'ambito delle politiche per la sicurezza

Augusto Pifferi approfondisce il tema della possibile collaborazione tra Enti di ricerca ed Enti Locali nell'ambito delle politiche per la sicurezza. L'esperienza del CNR, che ha proprie sedi dislocate su tutto il territorio nazionale ed ha sviluppato reti ed infrastrutture di connettività per alcuni comuni del Lazio, dimostra come sia possibile trasferire tecnologie per la sicurezza alle imprese ed alle amministrazioni in maniera efficace.

Da una dissuasiva e repressiva ad una sicurezza partecipata: il progetto Lazio Si-cura

Il progetto Lazio Si-cura, attuato dal Consorzio Parsec e Legautonomie, ha come obiettivo la diffusione di un'idea di sicurezza non intesa in senso dissuasivo e repressivo, ma di una sicurezza partecipata che favorisca il coinvolgimento dei cittadini. Laura Giacomello racconta le diverse fasi del progetto che prevede un'indagine sulla sicurezza percepita ed una campagna informativa su due diversi target: da una parte la cittadinanza nel suo complesso, dall'altra un segmento più specifico rappresentato dagli studenti delle scuole superiori.

Il ruolo delle autonomie locali per far fronte alla crisi economica

Frieri analizza le criticità esistenti nell'attuale gestione della crisi e degli aiuti rilasciati a famiglie e imprese e spiega quale ruolo possono ricoprire le autonomie locali nella gestione della crisi.

Gli interventi dei Comuni a sostegno delle famiglie, imprese e del territorio

Cittalia ha condotto un'analisi rivolta a circa 100 Comuni ai quali è stato chiesto quali misure hanno adottato per fronteggiare la crisi economica che colpisce, famiglie, imprese e territorio. Testa analizza alcuni degli interventi presi a sostegno di privati e imprese mettendo in evidenza anche le maggiori preoccupazioni degli enti locali per il futuro, per il quale si prevede una maggiore domanda di servizi per cittadini e aziende con un aumento conseguente di costi e una riduzione, purtroppo, delle entrate.

Circolarità anagrafica e territorio provinciale

Partendo dall’esperienza della Provincia di Brescia, Raffaele Gareri affronta il tema della circolarità anagrafica dal punto di vista dei benefici per il territorio. La finalità è lo sviluppo di servizi diffusi sul territorio provinciale, per cui, a fronte di una serie di fattori abilitanti e in un’ottica di sistema, la Provincia può rivestire un ruolo molto importante.

I problemi del rapporto tra enti locali e banche

Come sta cambiando il rapporto tra PA (e in particolare enti locali) e banche? Agli istituti di credito si chiede oggi anche un ruolo di consulenza e assistenza sulle nuove forme di finanziamento (ad esempio il project financing), perché spesso negli enti locali mancano le competenze e le professionalità adatte per impostare e attuare piani economico-finanziari di questo tipo. Dall’altro lato, poi, la crisi finanziaria e i vincoli crescenti imposti agli enti (patto di stabilità, calo dei trasferimenti) portano un peggioramento nel rapporto tra PA e banche.Leggi tutto