Cerca: PEC - Posta Elettronica Certificata

Risultati 41 - 50 di 53

Risultati

Un diluvio di PEC… Anzi no, CEC-PAC… Anzi no!

 

Tra qualche giorno gli utenti di ACI e INPS potranno richiedere gratuitamente una casella elettronica certificata per dialogare con questi due grandi enti centrali, senza più bisogno di ricorrere alle raccomandate. Ma di che si tratta? È la PEC? È la CEC PAC? È un’altra cosa ancora?

Leggi tutto

La comunicazione elettronica tra PA e cittadini: dove stiamo andando?

Lo scorso 5 agosto è stato pubblicato da parte del DDI (il nuovo nome del dipartimento tecnologico di Brunetta che per esteso suona come “Dipartimento per la Digitalizzazione della pubblica amministrazione e l’Innovazione tecnologica”) un importante bando di gara per un servizio di “comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadini”, in breve CEC-PAC. E’ un bando abbastanza ricco (50 milioni di euro, seppure in due tranches da 25, di questi tempi sono qualcosa), importante per il tema e singolare per le sue modalità. Siamo ancora in fase di prequalifica (si è scelto il sistema della gara ad invito e siamo in fase di dichiarazione di interesse e verifica dei requisiti da parte dei candidati), ma la mia impressione è che sarà un’iniziativa che avrà conseguenze importanti per il futuro del processo di digitalizzazione della PA e quindi vorrei da subito condividere con voi alcune domande e alcune riflessioni. Vi dico subito che sono alquanto perplesso.

Leggi tutto

La Pec gratuita ai cittadini non è un'invenzione di Brunetta

Il Ministro Brunetta stanzia 50 milioni di euro per l’affidamento del servizio di consegna ad ogni italiano di una casella di Posta Elettronica Certificata. Ma l’idea di regalare una PEC ai cittadini non è nuova e già diversi comuni l’hanno sperimentata. Volete sapere come è andata?

Leggi tutto

Bando PEC: scadenza prorogata al 16 settembre

Il Dipartimento per la digitalizzazione della pubblica amministrazione e l’innovazione tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il 5 agosto 2009 sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee 2009/S 148-217096 e sulla Gazzetta Ufficiale Italiana 5^ serie speciale n.

Leggi tutto

Posta Elettronica Certificata: obbligo di legge o no?

ROYGBIV

Foto di SC Fiasco

La bozza del Decreto Anticrisi approvata dal Consiglio dei Ministri a novembre conteneva alcune importanti indicazioni per quanto riguarda la digitalizzazione del paese. In particolare l’articolo 16 prevedeva l’obbligo per tutte le aziende ed i professionisti di dotarsi di una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) da utilizzare per tutti i rapporti con le amministrazioni pubbliche. Una sterzata troppo drastica, evidentemente, dato che nel passaggio alle Camere l’articolo 16 è stato emendato, trasformando l’obbligo della PEC in una scelta opzionale.

Leggi tutto

La Provincia di Foggia adotta il servizio di posta elettronica certificata

Le comunicazioni cartacee inviate all’Amministrazione provinciale potranno essere sostituite da messaggi di posta elettronica. E’ questo il primo di due importanti progetti, tesi all’innovazione tecnologica della pubblica amministrazione, licenziati dalla Giunta provinciale nel corso dell’ultima riunione.

Leggi tutto

Posta Elettronica Certificata al Ministero della Giustizia

Parte dal primo maggio prossimo il nuovo sistema di posta elettronica certificata per le comunicazioni fra il Ministero della Giustizia, il Consiglio Superiore della Magistratura e gli uffici giudiziari. Un passo importante per la semplificazione e la velocizzazione della trasmissione degli atti, che si inserisce nel quadro più ampio di un'organizzazione del sistema Giustizia teso ad una maggiore efficienza.

Leggi tutto

ADICONSUM denuncia la PEC italiana all'UE

Adiconsum, l’Associazione “Cittadini di Internet” ed A.N.O.R.C., hanno predisposto una denuncia volta all’apertura di una procedura d’infrazione contro lo Stato
Italiano per inadempimento delle norme comunitarie in materia di firme elettroniche e posta elettronica certificata. La denuncia sarà formalmente
presentata agli Uffici competenti dell’Unione Europea.
Tale iniziativa nasce dalla constatazione che la vigente normativa italiana in materia di firme elettroniche – e la corposa produzione legislativa sviluppata

Leggi tutto

Carta Raffaello, la cittadinanza digitale nella Regione Marche

L'introduzione di uno strumento tecnologico raramente riesce a modificare l'organizzazione o la riorganizzazione del back-office: ancora oggi l'ICT viene di norma utilizzata per "l'automazione" di procedimenti prima svolti manualmente piuttosto che per intervenire sui processi e introdurre tecniche di Business Process Reengineering. Ma la Carta Raffello, la CNS introdotta dalla Regione Marche sul suo territorio, ha come punto di forza il fatto di essere inserita in un orizzonte progettuale più ampio e in un contesto di servizi on line consolidato e funzionante.

Leggi tutto

PEC: mancata cogenza, auspicata efficienza

Un'intervista a Francesco Tortorelli Responsabile Ufficio Servizi di Interoperabilità Evoluti e Cooperazione Applicativa, CNIPA.

Leggi tutto