Cerca: rapporto sulla formazione

4 risultati

Risultati

ASFOR e l’offerta formativa presso la PA

A partire dal primo rapporto annuale sulla formazione nella PA redatto da SSPA, ASFOR si è impegnata con dedizione alla formazione presso le pubbliche amministrazioni. Luigi Pieraccioni, Presidente ASFOR, riporta l’esperienza dell’associazione, focalizzando l’attenzione sul processo di modificazione della domanda formativa, concepito non solo in termini quantitativi ma anche qualitativi, e sulla necessità di adattare l’offerta formativa alle nuove esigenze.

Presentazione 12° Rapporto sulla formazione nella Pubblica Amministrazione

Massimo De Cristofaro, responsabile Settore Metodologie Innovative per la Formazione della SSPA, presenta il 12° rapporto sulla Formazione della Pubblica Amministrazione. I dati presentati consentono di avere una visione sull’andamento degli investimenti e dei costi per la formazione facendo emergere, con l’analisi incrociata dei dati, criticità e virtù .

Formare un dipendente pubblico responsabile: merito, qualità, competenze e innovazione

La SSPA ha superato un difficile momento puntando sulla trasparenza e l’internazionalizzazione. La sua Direttrice in occasione della presentazione dell’11° Rapporto sulla Formazione nella PA analizza lo stato dell’arte della formazione in Italia e sottolinea tre direzioni principali sulle quali lavorare: innovazione nelle modalità formative, rilevazione del fabbisogno di formazione e valutazione dei percorsi intrapresi.

Presentazione X Rapporto sulla Formazione nella Pubblica Amministrazione

Massimo De Cristofaro presenta il X Rapporto sulla Formazione Pubblica. Il Rapporto mostra i dati sulla formazione dal 2000 al 2006 attraverso una banca dati on line che raccoglie le informazioni attraverso un software ideato e sviluppato dalla SSPA. In particolare, dal Rapporto si evince una tendenza, soprattutto nel 2006, a ridurre e a contenere i costi legati alla formazione invertendo così un trend che aveva conosciuto momenti positivi dal 2000 al 2002, anni nei quali ci furono molti investimenti in formazione.