Cerca: Editoriale, PA digitale

Risultati 31 - 40 di 49

Risultati

Cloud per la PA: quattro domande sulla “nuvola”.

Durante il prossimo FORUM PA 2011 si svolgerà “CloudPA – 1^ Conferenza nazionale del Cloud Computing per la PA”. Sarà un’occasione congressuale ed espositiva per fare il punto sulla “strategia della nuvola” e per verificare insieme se e perché questa rivoluzione tecnologica è un’opportunità per l’amministrazione pubblica. Di nuovo quindi affermiamo con forza che la crisi è il momento delle svolte, delle innovazioni radicali di processo e di prodotto, del coraggio di innovare. Già hanno aderito le maggiori società ICT che operano in Italia e uno spazio particolare sarà dato alla nostra community dei responsabili dell’informatica pubblica. Nei prossimi giorni vi daremo i dettagli, ma già da oggi vorrei chiarire a voi e a me stesso qualche “fondamentale” del cloud computing. Forse voi sapete già tutto, ma visto che io invece ero abbastanza ignorante mi sono posto delle domande e ho cercato delle risposte nella nostra enciclopedia di SaperiPA.

Leggi tutto

Il coraggio dello switch-off

Articolo del dossier Albo pretorio on line

Dal 1 gennaio di quest’anno la carta sparisce dagli albi pretori: l’unica pubblicità legale valida per gli atti (quelli che erano affissi agli albi pretori dei comuni e delle province) è quella su Internet. La carta non vale più. Un comune che si ostinasse a non inserire in un’apposita sezione del proprio sito ad esempio le pubblicazioni di matrimonio, continuando ad attaccare i fogli in bacheca, metterebbe in seri guai sia gli sposi che i propri funzionari. E’ un esempio, tutto sommato limitato nella portata, ma amplissimo nella diffusione (vale infatti per tutti gli enti pubblici) di quello switch-off dalla carta al digitale che da anni chiediamo.

Leggi tutto

Un'Agenda digitale europea, per farci che?

Abbiamo già presentato a suo tempo la “Digital Agenda for Europe” (DAE) che la Commissione europea ha approvato la scorsa estate senza suscitare, a dire il vero, una grande eco nei nostri organi di informazione. A torto, però, perché è comunque quel programma che dovrà accompagnare lo sviluppo europeo in uno dei campi chiave per recuperare benessere e occupazione. Oggi, alla vigilia del FORUM DELL’INNOVAZIONE dedicato alle regioni del Centro Italia  (L’Aquila 22 novembre) - i cui lavori ruoteranno proprio attorno all’Agenda Digitale Europea - riprendo il tema per cercare di sbrogliare la matassa delle oltre cento azioni elencate nell’Agenda (sono tutte dettagliate nel chiaro sito ad hoc della Commissione) e trovare così alcune di quelle che possono divenire oggi, con le restrizioni finanziarie che abbiamo e i pochissimi soldi disponibili, azioni concrete per il Governo centrale, per le Regioni, per gli Enti locali.

Leggi tutto

Internet Governance e Codice Azuni

Carissimi, torno al mio appuntamento settimanale con l’editoriale dopo una pausa estiva che spero sia stata per tutti serena. Torno con un tema che non ho avuto modo di commentare perché venuto alla ribalta il 5 agosto quando il nostro sito era già in ferie. Si tratta dell’iniziativa di discussione sulla Internet Governance messa in piedi dal Ministero per la PA e l’Innovazione. Come sempre partiamo prima dai fatti, mi scuso preventivamente se infarcirò il testo di link, ma credo che in temi delicati come questo ciascuno si debba fare una suo opinione anche con una navigazione personale. A gennaio 2010 si è riunito un gruppo di lavoro informale e volontario (oltre che ovviamente non retribuito) che, su invito del Ministro Brunetta, ha cominciato a riflettere sul tema della “governance” di Internet. Come forse avete letto ho partecipato anche io cercando di dare un contributo sulla base della mia esperienza di innovazione nelle amministrazioni pubbliche.

Leggi tutto

Territori digitali alla ricerca della convergenza

Oggi il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione ha aggiornato il pacchetto di azioni strategiche nel settore dell'innovazione. In questo nuovo contesto FORUM PA, insieme a FORMEZ, gestirà il progetto “Territori digitali” per la valorizzazione e la messa a sistema delle tante esperienze eccellenti di e-government realizzate sul territorio dalle autonomie locali e funzionali e dalle regioni. L’ editoriale di oggi si propone di raccontarvi questa nuova avventura in anteprima.

Leggi tutto

E-government, indietro tutta

La presentazione dei risultati dell'Egovernment Report ci da l'occasione per riflettere sull'andamento del processo di digitalizzazione della nostra Pubblica Amministrazione. I risultati complessivi, descritti in circa 180 pagine, purtroppo non fanno che confermare le tendenze già in atto da diversi anni e da noi più volte commentate: la prima fase dell'e-government, inteso quale processo di informatizzazione incentrato prevalentemente sulle strutture e sui processi esistenti, è da considerarsi conclusa con diversi risultati raggiunti, molte aspettative tradite e svariati obiettivi mancati. E in un contesto complessivamente deludente l'Italia non figura essere la prima della classe, tutt'altro.

Leggi tutto

La PEC non risolve… ma aiuta! Sempre che sia usata

Certo non segnerà la fine della lotta alla cattiva burocrazia né sarà l’arma finale contro l’immobilismo di molte pubbliche amministrazioni, ma anche uno scettico come me deve convenire che la PEC, se non risolve, aiuta.
Aiuta perché con la PEC, potrò risolvere le incombenze di questa settimana sulla mia scrivania... A patto di avercela.

Leggi tutto

Riusciremo mai ad andare sulla Luna?

È evidente, purtroppo, l’incapacità dimostrata nel nostro paese nel gestire i progetti complessi che la sfida della modernità ci sottopone. Ne abbiamo parlato recentemente in merito al dibattito  scaturito sulla nostra Protezione Civile: tutto si trasforma in emergenza e viene gestito con procedure straordinarie al di fuori delle prassi amministrative. Ma perché avviene questo? E, soprattutto, allo stato attuale siamo in grado, parafrasando il titolo dell'ultimo  libro di  William D. Eggers[1], di mandare un uomo sulla luna? E cioè di impegnarci su nuovi grandi progetti, di reintrodurre tecnologie complesse (quali la produzione di energia nucleare come in molti, forse inopportunamente, richiedono), di sostenere il dovuto e necessario processo di modernizzazione della pubblica amministrazione, così da renderla sempre più efficiente nei confronti dei bisogni delle imprese e dei cittadini? Probabilmente, no.

Leggi tutto

Dematerializzazione nella PA: una favola a rovescio

"C'era una volta un povero lupacchiotto, che portava alla nonna la cena in un fagotto…"
Uno degli zoom tematici che stiamo preparando per FORUM PA 2010 tratterà della “PA senza carta”. Così ho cominciato a ripercorrere la storia infinita della dematerializzazione nella PA e mi è tornata in mente la filastrocca di Gianni Rodari, che proponeva un bouleversement delle favole più note tirandone fuori situazioni esilaranti, ma anche qualche insegnamento.
Cominciamo comunque a raccontare la storia per benino.

Leggi tutto

Il nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale? Io l'ho letto.

 Il Consiglio dei Ministri scorso (quello del 28 gennaio a Reggio Calabria), assieme ai provvedimenti contro la mafia, ha anche dato l’avvio all’esame del nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) che deriva dall’esercizio della delega che il Governo aveva ricevuto con la legge 69/09. Ho letto la bozza che circola in rete e devo dire che si tratta di un lavoro serio ed impegnativo. Sarà necessario attendere certamente il testo definitivo ma alcune cose già si possono dire.

Leggi tutto