Cerca: Editoriale, riforma brunetta

Risultati 1 - 10 di 26

Risultati

Lavoro pubblico: ecco l’accordo tra Patroni Griffi e i sindacati

I protagonisti di questo breve editoriale sono un documento di pre-intesa sulla riforma del pubblico impiego ancora ufficioso, ma pubblicato in grande evidenza sui siti dei principali sindacati del pubblico impiego, un duro giudizio giornalistico sullo stesso accordo che lo accusa di essere una “controriforma”, due lettere al Corriere della Sera di segno diametralmente opposto, la prima del Ministro che difende l’accordo dicendo che “ Non intendiamo procedere a una riforma epocale e tantomeno a una controriforma. Piuttosto vorremmo proseguire un percorso già iniziato” e la seconda dell’ex-Ministro Brunetta che parla invece di “resa alla cattiva burocrazia” , e infine una piazza per discuterne e capirci di più, che sarà il prossimo FORUM PA che si apre tra una settimana a Roma e vedrà molti appuntamenti per vederci più chiaro.

Leggi tutto

Legge 104, open data e controllo sociale

La legge 104, quella che prevede permessi per assistere familiari affetti da handicap o da malattie invalidanti, accende da sempre gli animi. Il tema ha totalizzato sul nostro sito già oltre 300.000 lettori, più di 3.000 commenti e un’attenzione sempre costante da quando tre anni fa Brunetta cominciò ad occuparsene. È una testimonianza certa che lì c’è un nervo scoperto: basta leggere  i vostri interventi per aver chiara la forte polemica che sussiste tra chi difende i propri diritti e rivendica un’attenzione dello Stato alla propria condizione di fragilità e bisogno e chi denuncia abusi e soprusi in nome di un’assistenza a volte solo evocata, più che effettivamente svolta. Di fronte a questo stato di cose vederci chiaro era difficile: i dati che c’erano erano nebulosi e aggregati in macro categorie di enti, i confronti erano impossibili. Ora la nebbia in buona parte si dirada e possiamo esaminare il fenomeno in ogni dettaglio. Il cosiddetto "collegato lavoro"della fine del 2010 ha, infatti, introdotto l'obbligo della comunicazione al Dipartimento della Funzione Pubblica dei dati relativi ai permessi fruiti dai dipendenti pubblici in base alla legge 104.

Leggi tutto

La riforma Brunetta e le persone

Una delle critiche che è più frequente sentire contro la riforma della PA introdotta dal decreto legislativo 150/09 è che è fatta “contro” i dipendenti pubblici. Se dovessi esprimermi su questa opinione diffusa, che pecca comunque di eccessiva semplificazione, me la caverei salomonicamente dicendo che “dipende da come è attuata”.

Leggi tutto

Tempi duri per gli innovatori: è l’ora di serrare le fila

Le dimissioni di Pietro Micheli, il membro più giovane della Commissione per la Valutazione (CiVIT), costringono ad una riflessione sullo stato della “riforma Brunetta” a 15 mesi dalla sua entrata in vigore e a pochi giorni dalla sua effettiva estensione, avvenuta lo scorso 1 gennaio, anche a Regioni, Enti locali e sanità. Ho provato, quindi, a guardar dentro con attenzione e rispetto a queste dimissioni, ma, prima ancora di darvi conto dei personali risultati di questa analisi, dichiaro subito che le loro motivazioni non mi convincono del tutto: cercherò di spiegare perché.

Leggi tutto

Una riforma in mostra

Quando nel ‘90 cominciammo l’avventura di FORUM PA era in preparazione quella che è stata forse la prima legge di riforma della PA, in senso moderno, la legge 241/90 sulla trasparenza e l’accesso alla documentazione amministrativa. Allora volemmo sottolineare quella coincidenza con lo slogan “una legge in mostra” che accompagnò la prima edizione del FORUM PA. Oggi, passati più di vent’anni e tante leggi di riforma, di nuovo potremmo caratterizzare la prossima edizione del FORUM PA, che si aprirà alla Fiera di Roma dal 17 al 20 maggio, con la proposta “Una riforma in mostra”. La riforma Brunetta, infatti, ha ormai una sua organicità normativa e una sua effettiva cogenza, almeno per le amministrazioni centrali dello Stato. 

Leggi tutto

Fasce di reperibilità e assenteismo: avevo torto io e ragione Brunetta

"I controlli si riallungano: i fannulloni calano" -
"In calo l’assenteismo tra gli statali. Brunetta: merito delle fasce orarie"

"Più ore di reperibilità, meno malati"

"Visite fiscali serrate, cala l’assenteismo"...
Insomma avevo torto. È bastato annunciare l’aumento della reperibilità da quattro a sette ore e le assenze, che erano cresciute e non di poco, di nuovo crollano in questa pubblica amministrazione che faccio sempre più fatica a (ri)conoscere. Io avevo creduto, avevo sperato che così non sarebbe stato, che in realtà non ci fosse quella stretta correlazione tra controlli e assenze che invece i numeri ci impongono di accettare.

Leggi tutto

Nuovo anno, tutti più buoni nel pubblico impiego?

Se la fine dell’anno è il momento dei resoconti, ai primi di gennaio è tempo di buoni propositi, ed eccoci qui. Nel campo del lavoro pubblico se ne potrebbero inanellare centinaia, mi limiterò a qualche pensierino da rivolgere al neonato anno. Non saranno cose nuove ahimè, ma se i temi sono vecchi, che almeno siano nuove le soluzioni.

Leggi tutto

È possibile aumentare la produttività dei dipendenti pubblici del 50% dice Brunetta: ecco le parole del ministro … e dei sindacati

La tradizionale Relazione annuale al Parlamento sullo stato della Pubblica Amministrazione, presentata la scorsa settimana, è stata l’occasione per il Ministro Brunetta per un resoconto completo, anche se sintetico, dei primi 18 mesi di governo. Sul sito del Ministro è possibile scaricarla tutta, qui potete trovare la sua Presentazione.
Il Ministro, nel rivendicare i risultati raggiunti, propone obiettivi estremamente ambiziosi quali il recupero del 40-50% della produttività.

Leggi tutto

Assenteismo, di chi è il bluff di Brunetta o dell’Espresso?

La settimana scorsa ha visto una querelle di grande rumore mediatico tra il ministro Brunetta e l’Espresso innescata da un articolo, posto con grande rilievo in copertina del settimanale, intitolato il “Bluff di Brunetta”: un’indagine che riduce, appunto, ad un bluff il cosiddetto “effetto Brunetta” sull’assenteismo.

Leggi tutto

Il decreto legislativo di Brunetta che riforma il lavoro pubblico. Ecco una prima anticipazione: ne parleremo a FORUM PA.

Non è ancora ufficiale, ma si trova in rete già su molti siti, il testo preliminare e probabilmente non definitivo del primo e certamente più importante Decreto legislativo figlio della legge delega 15/09: insomma la riforma Brunetta del pubblico impiego.
La mattina di mercoledì 13 maggio la bozza di decreto delegato sarà al centro della discussione a FORUM PA in un convegno ad hoc in cui grandi amministrazioni saranno chiamate a dire la loro su “cosa succede se….”
Intanto però qualche anticipazione e qualche commento.

Leggi tutto