Cerca: Dossier

Risultati 21 - 30 di 54

Risultati

Intelligenza in Genere - la rubrica delle WISTER

Intelligenza in Genere è la Rubrica del gruppo WISTER su forumpa.it.
Il gruppo WISTER - Women for Intelligent and Smart TERritories è nato quasi per caso, lo scorso autunno, per la necessità comunemente avvertita di condividere idee, progetti, eventi e proposte. Attualmente conta  oltre 200 donne di tutte le estrazioni, di tutte le regioni, con diverse competenze ed età. "E si chiama così - ci spiega Flavia Marzano, tra le fondatrici del Gruppo - perché siamo partite dalla certezza che un territorio non può essere smart se non è inclusivo". Le WISTER con cadenza bisettimanale e con alcuni speciali, ci portano a FORUM PA 2013, dove la riflessione comune (el'azione) trova un momento di aggregazione in un workshop dedicato e riogorosamente "nato dal gruppo".

Leggi tutto

FORUM PA 2013: What's new?

Vi abbiamo già anticipato in che senso, secondo noi, quello di quest’anno sarà un FORUM PA “nuovo” e quali sono i 6 “più” che lo caratterizzano. Ma vorremmo raccontarvi meglio cosa accadrà in pratica al Palazzo dei Congressi dal 28 al 30 maggio prossimi. Cominciamo quindi un percorso che ci porterà ogni settimana a scoprire un aspetto della manifestazione: i temi da approfondire, le formule di incontro da sperimentare, le opportunità da cogliere, gli ospiti internazionali da incontrare.

Leggi tutto

La partecipazione tradita (e alcune riflessioni sulla Cittadinanza Attiva)

Il 2013 è stato intitolato dallUnione Europea come Anno europeo dei cittadini , con il duplice obiettivo di promuovere la conoscenza dei diritti legati alla cittadinanza europea e di stimolare il dialogo tra i diversi livelli di governo, la società civile e il mondo delle imprese per individuare quale sia, da qui al 2020, lEuropa auspicata dai cittadini in termini di diritti, di politiche e di governance. Lattenzione delle istituzioni europee ai cittadini, per quanto necessariamente simbolica in iniziative di questo tipo, ci è di stimolo per riflettere su come, a livello internazionale, il rapporto tra governi e cittadini stia mutando fortemente fino a portare, in molto paesi, allinaugurazione di un nuovo modo di intendere il concetto e lo status di cittadinanza.

Leggi tutto

Innovazione sociale made in Italy. Un laboratorio per nuove forme di governo

L’innovazione sociale fa incontrare pubblica amministrazione, impresa, finanza, welfare, scienza, education e tecnologia. Ma come? E, soprattutto, perché? Filippo Addarii, direttore esecutivo di Euclid Network, spiega che  "l’innovazione sociale è un modo diverso di capire e strutturare la società ma anche di vivere la nostra relazione come individui rispetto alla comunità. Un modo diverso di essere cittadini, consumatori, elettori. E’ un modo nuovo per la PA di interagire con il privato e per l’impresa di interagire con le istituzioni e con i cittadini". 

Leggi tutto

Quelli che sull'Open Government ci hanno scommesso. Contributi internazionali a FORUM PA 2012

Quest’anno a FORUM PA 2012  sono arrivate personalità, guru, esperti e testimonial nazionali e internazionali che abbiamo invitato a tenere dei keynote speech a FORUM PA 2012. Sono quelli che hanno portato le idee, le politiche, le esperienze internazionali più interessanti, aiutandoci a mettere sotto la lente dell’Open Government le opportunità, le sfide e le urgenze della nostra società e del suo governo.  La Redazione di FORUM PA in collaborazione con David Osimo, da Bruxelles, e con l’Ambasciata degli Stati Uniti a Roma, propone  “Aspettando i Maestri dell'Innovazione a FORUM PA 2012”, uno spazio di anticipazione e approfondimento sui temi e i personaggi dell’Open Government nazionale e internazionale, a cui ora aggiungiamo i video e gli atti degli interventi degli esperti internazionali nei giorni di FORUM PA 2012.

Leggi tutto

Il vaso di Pandora della Big society e i nuovi modelli di pubblica amministrazione

Quando si parla di Big Society si sa da dove si parte ma non dove si arriva. Proposto in un momento di conclamata crisi economica e sociale e ripreso per aspetti diversi in molti discorsi, il programma di Cameron, a guardarci bene dentro, sembra accendere i riflettori su una crisi profondamente politica. Non fa eccezione l’Italia dei municipi e del mutuo aiuto, dove ad essere fortemente incrinato è proprio il rapporto di rappresentanza tra Stato e società, con il risultato di un inaspettato divario tra governo della cosa pubblica e bisogno sociale. Questa è l’analisi emersa dai lavori in tema di “Coesione sociale, sussidiarietà, Big society”, il 15 dicembre alla Camera dei Deputati, con il contributo di analisti di rilievo e la pregnante sintesi di Giuseppe De Rita.

Leggi tutto

Open data, PA 2.0 e G-cloud: una strategia per l’open government italiano

Obiettivo open government: questa la strategia per una Pubblica Amministrazione che, di fronte a una crisi non solo economica ma anche di identità, deve trovare nuovi modelli operativi. In Italia, a livello locale, ci sono già esperienze importanti in questo senso. Valorizzarle e metterle a sistema è il passo successivo. Oggi il ministro Renato Brunetta ha presentato un programma che va proprio in questa direzione e inserisce nell’agenda politica nazionale le azioni necessarie per creare una “PA aperta”, sul modello di quanto stanno già facendo, ad esempio, Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada. PA 2.0, G-cloud e Open data sono le parole chiave di questa strategia. Un portale che mette a disposizione i dati aperti della PA e un contest per progettare soluzioni utili e interessanti basate sull’utilizzo di dati pubblici sono le prime iniziative messe in campo.

Leggi tutto

Un catalogo di applicazioni mobile per la pubblica amministrazione

Un articolo del 2010 del guru delle nuove tecnologie Chris Anderson ( direttore di Wired US dal 2001 al 2012), proclamava la prematura morte del web, per colpa della applicazioni mobili. In poco tempo le app per smartphone hanno modificato il modo in cui l’utente fruisce di internet. Nel mondo dei servizi offerti dalle pubbliche amministrazioni questa rivoluzione tarda un po’ ad arrivare, ma anche nel nostro Paese sono ormai “diversi” i progetti e le sperimentazioni. Non è un caso se abbiamo utilizzato la parola “diversi”, infatti nessuno sa bene quanti siano e su quali ambiti si concentrino. È proprio per questo che abbiamo pensato di provare a creare un “catalogo” di app della PA. Ovviamente contiamo sulla partecipazione di tutta la nostra community per alimentarlo e tenerlo aggiornato.

Leggi tutto

Il Customer Satisfaction Management nella riforma della PA

La riforma e, in generale, le azioni per la modernizzazione e l’efficientamento della Pubblica Amministrazione, sono obiettivi centrali nelle politiche delle economie occidentali da ormai due decenni. Un moderno sistema di servizi pubblici appare infatti come il fondamento sia dei nuovi diritti di cittadinanza, sia delle esigenze di competitività del paese.

Leggi tutto

Tutti pazzi per l’innovazione sociale

Posta a garanzia di sostenibilità e ownership nelle dinamiche che coinvolgono le comunità territoriali, l’innovazione sociale vive decisamente il suo momentum in Europa come oltreoceano. Prima di Obama, di Cameron, della Commissione europea e delle esperienze  emergenti nell’Italia dei territori, “l’innovazione sociale c’era e c’è sempre stata” ci conferma Andrea Bassi, sociologo ed esperto in materia, a cui abbiamo chiesto un primo contributo di “contestualizzazione”.  Ma la novità è che ora diventa un elemento strategico di governo e cittadinanza.  Ci addentriamo così nell’”innovazione sociale”, che – suggerisce lo stesso Bassi - dopo la globalizzazione nella seconda metà degli anni ’90 e il capitale sociale nel primo decennio del 2000 si candida a diventare il “termine ombrello” delle dinamiche socio-politiche (e forse economiche) dei prossimi anni.

Leggi tutto