Cerca: direttore generale ente locale

Risultati 11 - 17 di 17

Risultati

De profundis per un progetto di riforma: finisce l’esperienza dei direttori generali degli Enti locali?

Il testo del codice delle autonomie che è stato approvato ieri in Consiglio dei Ministri prevede, di fatto, la soppressione della figura del Direttore generale degli Enti Locali (figura introdotta dalle Riforme Bassanini nella seconda metà degli anni Novanta) tranne che per le nove città metropolitane[1]. A mio parere si tratta di una controriforma gravemente sbagliata nel merito e nel metodo. Nel merito perché elimina una figura di cerniera tra politica ed amministrazione che è stata un importante strumento di innovazione; nel metodo perché ancora una volta il Governo mortifica così l’autonomia degli Enti locali entrando pesantemente a definirne i modelli organizzativi.

Leggi tutto

Il Codice delle Autonomie cancellerà il Direttore Generale dell'Ente Locale? Un commento da Andigel

Nell'ultima (?) bozza del disegno di legge sulla Carta delle Autonomie presentato in Consiglio dei Ministri nel luglio 2009 si dedicano poche righe alla figura del direttore generale affermando che sarà possibile avvalersi di tale ruolo e figura solo nei comuni di città metropolitane.

Leggi tutto

Pianificazione, organizzazione, controllo: il management negli enti locali.

3D Team Leadership Arrow Concept

by lumaxart

Conosciamo i numeri: nei 701 comuni in Italia con una popolazione superiore ai 15.000 abitanti sappiamo – ce lo rivela un’indagine condotta da  FORUM PA per conto di Andigel, Associazione Nazionale dei Direttori Generali Enti Locali, nel novembre scorso – che  i Direttori generali “puri” (ossia che non siano anche Segretari comunali) in carica ad oggi sono 145 pari al 20,3% dei posti teoricamente possibili: di questi il 49% è nelle città sopra i 100.000 abitanti e il 38% nei comuni capoluogo (40 su 104).

Leggi tutto

Un decalogo per l'innovazione degli enti locali

Un nuovo quadro di regole per attuare un federalismo incompiuto. All'avvio della nuova Legislatura appare sempre più necessario dare attuazione alla riforma costituzionale che nel 2001, con la modifica del Titolo V della Carta, ha ridisegnato profondamente l'organizzazione della Repubblica. I Direttori generali di Comuni e Province auspicano che nella nuova Legislatura si dia seguito a questa iniziativa con un provvedimento che sia profondamente rispettoso della riforma costituzionale e permetta un corretto funzionamento degli Enti.

Leggi tutto

La gestione manageriale delle amministrazioni comunali. Segretario comunale o direttore generale?

Anche se è innegabile che le competenze e le capacità dei dirigenti pubblici non siano neutrali rispetto al raggiungimento di condizioni di efficienza ed efficacia da parte delle amministrazioni pubbliche, in genere sono state utilizzate variabili di approssimazione (indicatori di performance) che, nel giudicare lo stato di salute di un'amministrazione pubblica, rappresentassero contemporaneamente anche una misura indiretta della capacità propria dei soggetti posti alla guida.Leggi tutto

Autonomia, trasparenza e responsabilità, Milano 4 aprile

Come è tradizione il Palazzo Comunale di Milano sarà la sede prestigiosa per presentare il prossimo FORUM PA, che è in programma a Roma dal 12 al 15 di maggio. La presentazione avverrà nel pomeriggio del 4 aprile nell'ambito di un evento tutto giocato sulle condizioni di contesto che rendono possibile il buon governo degli Enti locali.

Gli elementi del dibattito sulla figura del Direttore Generale

Giovanni Rubini introduce la presentazione del libro di Michele Bertola sulla figura del Direttore generale. Tale ruolo è reso attuale da due elementi. Innanzitutto, dal dibattito di questi giorni sulla necessità di ripensare le modalità di relazione fra la politica e la gestione delle strutture pubbliche. Il secondo elemento riflette l’aumento della complessità delle richieste dei cittadini e delle imprese agli enti pubblici.Leggi tutto