Cerca: Qualità della vita, beni comuni

Risultati 1 - 10 di 12

Risultati

E le città si coprirono di campagna...

L’edificazione spinta degli agglomerati urbani in cui viviamo sembra averci fatto perdere ogni relazione con l’ambiente naturale. L’impermeabilizzazione smodata del suolo urbano ha avuto e sta avendo importanti ricadute su innumerevoli aspetti del vivere in città. Secondo dati WWF in Italia l’urbanizzazione dal 1956 al 2001 è cresciuta del 500%. Tuttavia oggi assistiamo a un fenomeno interessante. Il verde sta lentamente tornando in città, anche in Italia. In alcuni paesi sembra addirittura che le città reclamino con forza il bisogno di stare in contatto con la campagna da cui, di fatto, dipendono intrinsecamente. OrtiAlti procede proprio in questa direzione: un progetto presentato a #SCE2014 che fa immaginare città più inclusive, vivibili e sostenibili.

Leggi tutto

Verranno presentate a Bologna le nuove regole per un'amministrazione condivisa

Sarà presentato il 22 febbraio nel corso dell’incontro “Regole nuove in comune, per un’amministrazione condivisa”, che si tiene a Bologna presso l’Auditorium Enzo Biagi, il regolamento nato dal progetto Le città come beni comuni, che ha inteso fare dell'amministrazione condivisa il tratto distintivo del Comune di Bologna, mostrando con i fatti che l'alleanza tra cittadini e istituzioni è non solo auspicabile, ma anche possibile.

Leggi tutto

Nel Sulcis un progetto di sensibilizzazione sull’acqua di rete, pura e pubblica

Entra nel vivo nei primi mesi del 2014 a Santadi, nel Sulcis, il progetto “Abba2O. Pura e pubblica”, con due eventi aperti a tutta la cittadinanza e numerose altre attività sul tema dell’acqua. Il progetto - il cui nome nasce dall’assonanza tra il termine abba, che significa acqua in sardo, e la formula chimica H2O - è promosso dal Comune di Santadi e prevede delle azioni di sensibilizzazione per favorirne un uso consapevole e sostenibile.

Leggi tutto

Agricoltura Civica Award - Votazioni on line fino al 5 maggio

Si è da poco conclusa “la scelta dei finalisti” della terza edizione dell’Agricoltura Civica Award 2013 – premio per le agricolture del futuro, concorso biennale organizzato da AiCARE Agenzia Italiana per la Campagna e l'Agricoltura Responsabile ed Etica e da Il Lombrico Sociale, blog dedicato all'agricoltura sociale. Tra i 47 finalisti saranno individuati i vincito

Leggi tutto

Arpa Umbria

arpa umbriaNome applicazione - Arpa Umbria

Amministrazione proponente - Regione Umbria - Arpa Umbria

Leggi tutto

Innovazione Sociale made in Italy. Un laboratorio per nuove forme di governo

innovazione sociale made in italyCome l’innovazione sociale che emerge nell’Italia dei territori e delle città può collaborare alla trasformazione dei modelli di amministrazione? E ancora: quali sono gli elementi necessari all’innovazione sociale, ovvero cosa crea un humus favorevole all’innovazione sociale italiana? Se lo sono chiesto oltre 60 innovatori sociali italiani a FORUM PA 2012, nella sessione “Innovazione Sociale made in Italy. Lavori in corso”, organizzata in collaborazione con Artea Studio, Aequinet Hub, Fondazione Mondo Digitale, I- SIN - Rete Innovatori Sociali Italiani, Parco Scientifico Università di Roma – Tor Vergata. Qui sono sintetizzate le indicazioni emerse in sette ambiti tematici - Education, Finanza, Governance dei Beni Comuni, Imprenditorialità, Scienza e società, Tecnologia, Welfare - alla ricerca di indicazioni di massima utili per il policy maker (e non solo).

Leggi tutto

Cosa influisce sul tuo benessere? Prosegue il lavoro di Istat e Cnel per andare “oltre il PIL”

Indagini per rilevare se gli italiani sono soddisfatti e cosa influisce maggiormente sulla loro percezione di benessere. Ma soprattutto un sito web dedicato per spiegare cosa significa misurare il benessere equo e sostenibile e chiedere il contributo di cittadini, istituzioni, centri di ricerca, associazioni, imprese. Prosegue così l’iniziativa congiunta del Cnel e dell’Istat per definire nuovi parametri sui quali valutare il progresso della societa.

Leggi tutto

How's life? Un Rapporto dell'OCSE sulla qualità della vita oltre il PIL

Il PIL non può essere la sola misura del benessere di un Paese, perché la qualità della vita e la soddisfazione delle persone dipendono da tanti fattori che non sempre vanno di pari passo con l’aumento del reddito: inquinamento, emarginazione, rapporti interpersonali, sono solo alcune delle dimensioni che influenzano il benessere dei cittadini. Per una vita di qualità, infatti, il reddito è certamente un fattore importante, ma ce ne sono altri che contano ancora di più. E di questo devono tenere conto i governi nelle loro scelte e nella loro azione politica. A ricordarcelo è il nuovo Rapporto OCSE “How's life? Measuring well-being”.

Leggi tutto

La provincia di Pesaro va (molto) oltre il PIL e punta diritta alla felicità

Grande attenzione e partecipazione al convegno “Oltre il PIL: l’impatto delle misure di benessere, sviluppo e qualità della vita sulle politiche dei Governi, delle istituzioni, delle imprese”. L’intervento di Matteo Ricci, presidente della provincia marchigiana che si è candidata a diventare “leader nazionale del benessere” con un progetto dedicato, forse anche un esempio da prendere in considerazione su scala nazionale per il futuro

Leggi tutto

Per misurare la qualità della vita il PIL non basta

Anche l’Italia si attiva sul fronte del BES, il Benessere Equo e Sostenibile. È ormai operativo da qualche mese un progetto - lo studio durerà un anno e mezzo - di CNEL e ISTAT utile per sviluppare una serie di indicatori relativi alle diseguaglianze (non solo di reddito) e alla sostenibilità (non solo ambientale) che si pone l’obiettivo di focalizzare al meglio la situazione nazionale. Anche il prossimo FORUM PA dedicherà un ampio approfondimento al tema, con un convegno dedicato.

Leggi tutto