Cerca: Qualità della vita, governo del territorio

Risultati 1 - 10 di 15

Risultati

Plus: dalla Regione Lazio 9 milioni per favorire l'innovazione nelle città

La Regione Lazio sta portando avanti una serie di opere per valorizzare il territorio e migliorare la qualità della vita dei cittadini attraverso i PLUS, i Piani Locali e Urbani di Sviluppo. L’iniziativa è partita poco più di due anni fa ed è arrivata a 73 opere pubbliche finanziate. Di queste,15 sono già state concluse e 57 sono in fase di cantiere. Si tratta di un grande risultato perché in un arco di tempo ristretto si sono concluse la fase di progettazione e quella autorizzativa e sono partiti i cantieri.

Leggi tutto

Protezione dell’ambiente e identità alimentari: due dossier di Cittalia

“L’ambiente e le Amministrazioni locali: analisi, politiche e strumenti di sostenibilità” e “Governo del territorio e identità alimentari, un patrimonio della tradizione, un valore del futuro”. Questi i titoli dei due nuovi studi pubblicati sul sito web di Cittalia e dedicati, rispettivamente, allo sviluppo sostenibile delle zone urbane e alla relazione fra territorio e produzioni tipiche di qualità.

Leggi tutto

Dove nasce l’insicurezza: un viaggio di Cittalia nei piccoli Comuni

Walking it alone

by Juria Yoshikawa (aka Lance Shields)

Cosa intendiamo quando parliamo di “sicurezza”? Il tema, sempre più al centro dell’agenda politica (pensiamo solo al cosiddetto “pacchetto sicurezza” e ai Patti per la sicurezza tra Ministero dell’Interno ed enti locali) e di quella mediatica, in realtà non è così monolitico come potrebbe sembrare. La percezione del senso di insicurezza presenta delle sfumature a seconda della realtà sociale, demografica e geografica in cui nasce e si sviluppa; sono diversi gli elementi che possono influenzarla e varie le risposte che si possono dare.

Leggi tutto

I protagonisti e le priorità della sicurezza urbana: Stato ed enti locali a confronto

Siamo in un momento in cui l’allarme sociale cresce, è sempre più diffuso e si indirizza in particolare verso alcune categorie, quelle che rappresentano le fasce di persone più povere ed emarginate. Bisognerebbe chiedersi come mai accada questo e, soprattutto, se questo allarme sociale corrisponda sempre a reali fenomeni di criminalità.

Leggi tutto

Sicurezza, allarme sociale, nuove povertà

Anna Italia propone una riflessione sul ruolo di Stato ed Enti Locali nelle politiche di sicurezza, in termini di repressione, accoglienza e certezza della pena. A partire dall’allarme sociale, in crescita nelle grandi e piccole città, sollecita un approfondimento sui fenomeni di immigrazione e accrescimento delle povertà urbane.

L’Arma dei Carabinieri, TechFor ‘08 e la sicurezza partecipata

Il Generale Lavacca presenta la prima edizione di TechFor (1° Salone internazionale delle Tecnologie per le Forze dell’Ordine al servizio dei diritti e della cittadinanza) per l’organizzazione del quale l’Arma dei Carabinieri ha avuto un ruolo fondante. Lavacca coglie anche l’occasione per svolgere una profonda analisi delle politiche integrate che la questione della sicurezza richiede e per illustrare l’ampio ventaglio di azioni che a questo riguardo l’Arma sta conducendo.

La percezione della sicurezza nei piccoli centri

Il Molise è una delle regioni più sicure d'Italia, ma il dato oggettivo non deve ingannare, perchè la percezione della sicurezza rischia comunque di vacillare anche in questo tipo di realtà. Se episodi di illegalità avvengono in una regione dove la criminalità organizzata ha un tessuto diffuso questo fatto sembra quasi normale, ma se accadono in una regione dove questo fenomeno fino a qualche tempo fa era estraneo la percezione si modifica con maggiore velocità e in maniera più traumatica.Leggi tutto

Città in trasformazione e sviluppo sostenibile

Come governare le trasformazioni urbane in un ambiente sempre più complesso, in cui la metropolizzazione porta alla nascita di città che non hanno più i connotati della città tradizionale? Oggi è sempre più necessario avviare un’azione di coordinamento capace di integrare le azioni e le politiche di enti, istituzioni e attori verso la costruzione di modelli di sviluppo condivisi.

Leggi tutto

Federico Oliva, il Nuovo Piano per governare le trasformazioni urbane

Geometric-mania

by Paco CT

Le trasformazioni e le evoluzioni che gli scenari urbani stanno vivendo negli ultimi anni devono indurre a nuove scelte nelle politiche per il governo del territorio. Il problema principale che si deve affrontare è la metropolizzazione, un fenomeno che sta portando all’“esplosione” delle città, anche di quelle medio-piccole, mettendo in crisi soprattutto il tradizionale concetto di piano locale e comunale. A questi nuovi temi e responsabilità cerca di far fronte il “Nuovo Piano” dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica). Premesse e obiettivi di questo strumento sono stati illustrati dal presidente dell’INU, Federico Oliva, durante il convegno “Governare le trasformazioni delle città: verso un modello di sostenibilità nello sviluppo urbano”, che si è svolto oggi a FORUM PA.

Leggi tutto

Sicurezza urbana: l'importanza del confronto tra i diversi attori

Introducendo i lavori della prima Conferenza Regionale sulla Sicurezza nel Lazio, Bruno Manzi sottolinea l'importanza di questa iniziativa, come momento di incontro in cui concertare le politiche per la sicurezza da parte di tutti gli attori che governano e vivono il territorio. Sono molte le sfaccettature del tema sicurezza, che riguardano non solo la repressione, ma anche la percezione e quindi lo stato dei luoghi, la vivibilità e il controllo del territorio anche da parte dei cittadini che lo vivono.Leggi tutto