Cerca: Qualità della vita, Atti FORUM PA 2010, qualità della vita

Risultati 1 - 10 di 33

Risultati

Politiche integrate per la mobilità in sicurezza

Elisabetta Schietroma sottolinea come la sicurezza urbana e quella stradale siano strettamente connesse, in quanto presuppongono entrambe politiche urbanistiche innovative di pianificazione e uso del territorio, di presidio e vigilanza dello stesso, di sicurezza sulle strade.

Leggi tutto

Intervento a "Biograforum: il "piano nidi" e la qualità della vita"

Roberto Marino illustra le novità introdotte dal Piano Straordinario per lo sviluppo dei servizi socio-educativi per la prima infanzia. Il Piano, promosso dal Dipartimento delle Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, rappresenta un importante passo avanti per permettere ai genitori di conciliare i tempi di lavoro con quelli per la crescita e l’educazione dei figli. Tale Piano è in continua evoluzione e i suoi risultati saranno misurabili tra qualche tempo.

Leggi tutto

Il ruolo centrale dei Comuni italiani per l’innovazione.

Dopo aver sottolineato che sono proprio i momenti di crisi quelli in cui bisogna investire sull’innovazione, Mattero Renzi evidenzia come l’attuale dibattito sul federalismo non stia dando la giusta importanza alla centralità dei Comuni. L’innovazione tecnologica, dice ancora Renzi, non può essere lasciata solo agli addetti ai lavori, ma deve permeare tutti i settori ed essere al centro della proposta politica. Condizione necessaria, però, è che il Parlamento prenda il coraggio per semplificare in modo trasparente le procedure burocratiche immobiliste che stritolano le Municipalità.

Intervento al convegno " Integrazione sociosanitaria per la presa in carico della cronicità: nuovi modelli di servizio per la qualità e la continuità delle cure"

Per giungere all'integrazione bisognerebe partire dall'interazione. La sostenibilità complessiva del sistema sanitario è a rischio, è necessario riflettere accuratemente sulle scelte da prendere. Bisogna definire il ruolo delle cooperative e anche capire quanto la condivisione di linee guida per l'integrazione sociosanitaria può rappresentare rispetto alla sfida costituita dalla sostenibilità, individuare che contributo si puo dare.

Introduzione al convegno "La torsione verde: opportunità imprenditoriali e occupazionali della green economy"

Giuseppe Roma afferma che siamo di fronte ad un nuovo paradigma tecnologico che si fonda su un uso più razionale e prduttivo delle risorse energetiche esistenti. La green economy ha un contatto diretto con la capacità di applicare al mondo delle imprese il progresso tecnologico e scientifico. E' necessario però che cambi l'atteggiamento delle persone e che l'opinione pubblica sia più attenta a questi temi. Bisogna capre se l'Italia vuole "cavalcare" questo nuovo paradigma tecnologico per risollevare il futuro economico e ambientale del nostro Paese.

Leggi tutto

Parma 2.0, la città sensibile.

L’Assessore Marini sottolinea l’esigenza della politica di riprendere pienamente il proprio ruolo, perché una città non è smart quando ha tanta nuova tecnologia, ma lo è quando chi la governa e chi ci vive è smart. Compito degli amministratori dei Comuni è quello di fare mediazione cercando un terreno comune di incontro tra le potenzialità, sempre meno esprimibili tramite le risorse che arrivano dal centro, e le necessità dei cittadini.

Intervento al convegno " Integrazione sociosanitaria per la presa in carico della cronicità: nuovi modelli di servizio per la qualità e la continuità delle cure"

Paolo Del Bufalo modera la tavola rotonda all'interno del convegno " Integrazione sociosanitaria per la presa in carico della cronicità: nuovi modelli di servizio per la qualità e la continuità delle cure". Illustra le iniziative del settore, il ruolo delle cooperative e dei distretti; guida ad un'analisi dei rapporti tra cooperative, dei rapporti col medico di famiglia e soprattutto di tali realtà proiettate sul territoro. Quella che si fa sul territorio è una medicina di iniziativa che ha come compito di insegnare al paziente come si vive in salute.

Intervento al convegno "La torsione verde: opportunità imprenditoriali e occupazionali della green economy"

Silvano Falocco afferma che la green economy ha un peso rilevante, si tratta di una rivoluzione silenziosa alla fine della quale qualche assetto di potere economico, territoriale e geopolitico cambia. Chi è in grado di raccogliere le sfide poste dalla torsione verde farà grandi passi avanti, chi invece non coglie tale opportunità e vi resiste si troverà indietro.

Leggi tutto

Comuni: le condizioni abilitanti per poter essere smarter.

Dopo aver illustrato le scelte del Comune di Prato, le cui peculiarità industriali più che altrove richiedono interventi urgenti per reagire alle conseguenze della crisi economica, l’Assessore Bernocchi approfondisce alcuni elementi di contesto che ostacolano il percorso delle città italiane. Per affrontare al meglio le sfide poste dal contemporaneo - dice Bernocchi - le città italiane necessitano di un quadro di relazioni istituzionali e di un quadro normativo più chiari e che riportino il centro decisionale all’interno dei Municipi.

Intervento al convegno " Integrazione sociosanitaria per la presa in carico della cronicità: nuovi modelli di servizio per la qualità e la continuità delle cure"

Secondo Giuliano Poletti nell'ambito della salute esiste un problema di relazione tra il cittadino, il servizio e l'erogatore del servizio. Il mondo delle cooperative ha la possibilità di mettere in relazione mondi diversi ma che hanno un fondamento comune. Attualmente molte delle reti del Servizio Sanitario Nazionale sono parallele e non comunicano tra di loro rendendo  il servizio più costoso e meno efficace. Se ognuno pensasse di più a costruire collaborazione si abbasserebbero le diffidenze e aumenterebbe l'efficienza.