Cerca: codice della pa digitale

Risultati 61 - 70 di 157

Risultati

  • Cod. w.32a
  • 16/05/2012
  • 16:30 - 17:20
  • Padiglione 8
  • Stand 11A

Gestione Documentale: la leva fondamentale per migliorare il servizio al cittadino e ridurre i costi della PA.

  • Cod. w.12a
  • 16/05/2012
  • 12:00 - 13:00
  • Padiglione 8
  • Stand 03B

La collaborazione e la produttività Cloud based per gli enti pubblici

Il decreto semplificazioni e le modifiche al CAD: dal 2014 la comunicazione tra cittadini e PA sarà solo telematica

Nell’ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi presentiamo l’articolo di Sarah Ungaro che fa il punto delle scadenze in tema di digitalizzazione fissate dalla legge di Conversione al Decreto Semplifica Italia (che va a modificare il Codice della PA Digitale) per le amministrazioni centrali e locali. Posta elettronica certificata, firma digitale, pagamenti elettronici, sanità digitale e agenda digitale: occorre farsi trovare pronti alla scadenza del gennaio 2014.

Leggi tutto

Spunti di riflessione relativi ai “Bandi di gara on-line” nella PA: principi organizzativi, criticità, ruoli nella gestione del sistema informatico e regole di accessibilità

Dal 1° gennaio 2013 le amministrazioni saranno obbligate a pubblicare on line i bandi di gara utilizzando piattaforme pensate per le cosiddette "aste telematiche". Ma cosa comporterà questo passaggio che va a toccare temi delicati e ancora in aggiornamento come il Nuovo Codice della PA digitale, il codice degli appalti e il codice sulla privacy? Graziano Garrisi e Simonetta Zingarelli, nell'ambito della collaborazione dello Studio legale Lisi con FORUM PA, ci propongono un'analisi attenta e puntuale.

Leggi tutto

Accreditamento dei conservatori e PA

Con il D.lgs 235/2010, il Codice dell'Amministrazione Digitale si è arricchito di un’ulteriore previsione, quella dell'art. 44-bis. Con tale articolo, il legislatore ha inteso dar seguito alle richieste pervenute da numerose parti sociali - tra cui in primis l'Associazione Nazionale degli operatori e dei Responsabili della Conservazione digitale dei documenti (ANORC) - circa la necessità di regole più chiare e meccanismi di accreditamento al di fuori delle normali regole di mercato in un settore così delicato come la conservazione digitale. D’ora in avanti chiunque vorrà - o dovrà - dotarsi di sistemi di conservazione digitale, potrà affidarsi a Conservatori accreditati e controllati, in termini di qualità e sicurezza, da DigitPA.

Leggi tutto

Decreto semplificazioni e Agenda digitale europea: quando una rondine non fa primavera

Finalmente anche il nostro Legislatore si occupa di Agenda digitale. Tuttavia, messa da parte l’euforia per la “novità”, è opportuno vagliare l’effettiva rispondenza delle disposizioni introdotte con il D. l. 9 febbraio 2012, n. 5, agli obiettivi perseguiti con le indicazioni fissate nell’Agenda digitale europea, una delle sette iniziative primarie della strategia Europa 2020.

Leggi tutto

Fatturazione elettronica e conservatori accreditati obbligatori per tutte le PA

Sono in arrivo molte novità in tema di digitalizzazione documentale. Andrea Lisi e Luigi Foglia in questo articolo ne analizzano - nello specifico - due, che obbligheranno tutte le amministrazioni, centrali e locali a dotarsi alla svelta di sistemi digitali per la la ricezione e l'emissione di fatture elettroniche e ad avvalersi delle competenze di un "conservatore" accreditato... nella speranza che le cose non cambino in corsa.

Leggi tutto

Quando l’efficienza è un boomerang

No, non voglio dire che l’efficienza della PA si rivolti contro chi l’ha richiesta a gran voce, questo no, ma diciamo che gli torna in mano, appunto come un boomerang e lo inchioda alle sue responsabilità, guardandolo negli occhi e interrogandolo sulla serietà delle sue intenzioni. Mi spiego meglio: una certa parte della politica, degli addetti ai lavori e dell’opinione pubblica ha urlato a gran voce per chiamare l’efficienza dell’amministrazione, ma forse nella speranza che non sarebbe mai arrivata. Quando qualcosa si muove eccoli a protestare e a scuotere la testa con Talleyrand, mormorando: “Surtout pas trop de zèle”! Prendo spunto da tre storielle: la Finanza a Cortina, i processi a Milano, i certificati a Roma.

Leggi tutto
  • Cod. w.46d.2
  • 12/05/2011
  • 15:30 - 16:20
  • Padiglione 9
  • Stand 19B

Dematerializzazione del dato: l’ archving.

  • Cod. w.46d.1
  • 12/05/2011
  • 11:00 - 11:50
  • Padiglione 9
  • Stand 19B

Dematerializzazione del dato: l’ archving.