Cerca: PMI

Risultati 21 - 30 di 33

Risultati

Il coordinamento tra i diversi livelli istituzionali nelle politiche di semplificazione

Andrea Simi conclude il panel dedicato al ruolo delle Regioni e degli Enti Locali ripercorrendo gli interventi dei diversi relatori e soffermandosi sugli obbiettivi della seconda fase di semplificazione, che deve essere caratterizzata da un’opera di disboscamento normativo a seguito di precise attività di misurazione e dall’adozione di precise metodologie condivise. Una battuta specifica Simi la dedica alla valutazione ex ante delle norme sugli oneri amministrativi, una pratica che a suo avviso sarebbe da rafforzare con urgenza.

L’agenda di governo “Lombardia semplice”

Semplificazione amministrativa: novità, risultati e nuove sfide

Silvia Paparo apre i lavori della Giornata della Semplificazione 2011, il cui intento è dare voce ai protagonisti del processo di semplificazione: alle associazioni imprenditoriali, a chi opera nelle amministrazioni, e agli esperti che hanno animato la task force per la Misurazione degli Oneri Amministrativi.

Leggi tutto

Dai libri di ricette all’implementazione dell’azione semplificatrice

Mario Martelli conclude la Giornata della Semplificazione 2011 riprendo alcuni temi che hanno contraddistinto la discussione. Dall’esigenza di una maggiore enfasi sui meccanismi di analisi preventiva e di consultazione, alla necessità di controlli di maggiore qualità, Martelli punta l’attenzione sia sulle criticità che sugli aspetti virtuosi: primi fra tutti il programma di Misurazione degli Oneri Amministrativi, vero cuore del processo di semplificazione.

La consultazione necessaria nelle strategie di semplificazione

Cerminara denuncia nel suo intervento la mancata normazione del processo di consultazione all’interno delle Analisi di Impatto della Regolazione gestito dal DAGL della PCM. Quella sulla tracciabilità dei flussi finanziari è un esempio di norma che non ha previsto una fase di consultazione e il cui effetto è stato quello di paralizzare per quasi due mesi le attività delle imprese per l’incertezza della fase applicativa.

Leggi tutto

La semplificazione dal punto di vista delle imprese

Confartigianato ha svolto un’indagine con i suoi associati sulla percezione dello sforzo fatto in questi anni per la riduzione degli oneri amministrativi. È emerso un disagio degli imprenditori per la perdurante mancanza di disponibilità di informazioni utili in relazione agli obblighi, un problema che genera la necessità di rivolgersi agli intermediari anche per livelli molto bassi di qualificazione.

Leggi tutto

80 milioni per lo sviluppo di brevetti nelle PMI

Si chiama Fondo Nazionale d’Innovazione e rappresenta una misura di circa 80 milioni di euro messi a disposizione per l’innovazione delle piccole e medie imprese attraverso un meccanismo di condivisione del rischio di credito e di investimento. In particolare il fondo agevolerà gli intermediari finanziari che sovvenzionano progetti innovativi collegati ai brevetti.

Leggi tutto

La sanità paga? 8 mesi di ritardo è la media nazionale

Lo scorso ottobre la Commissione europea ha approvato una Direttiva che impone il limite massimo di 60 giorni per i pagamenti della pubblica amministrazione.
Una ricerca di Assosistema – focalizzata sui pagamenti ai fornitori di servizi tessili, sterilizzazione e fabbricazione di dispositivi medici - raffredda gli ottimismi (in realtà già cauti) che la direttiva aveva suscitato.

Leggi tutto

Imprese X Innovazione 2011. Il Premio Confindustria in scadenza il 30 novembre

Parte la quarta edizione del Premio "Imprese x Innovazione", promosso da Confindustria in collaborazione con APQI – Associazione Premio Qualità Italia e con alcuni esperti di settore.

Leggi tutto