Cerca: sistemi informativi territoriali

Risultati 1 - 10 di 15

Risultati

iSIT - Piani Regolatori del S.I.T.R.

isitNome applicazione - iSIT - Piani Regolatori del S.I.T.R.

Amministrazione proponente - Regione Siciliana - Assessorato del Territorio e dell'Ambiente

Leggi tutto

Sviluppare un sistema informativo coerente con le esigenze di misurazione e valutazione della performance dei Comuni

A FORUM PA 2012, Il Dipartimento della Funzione Pubblica dedica un’intera Giornata al Performance management nei Comuni (sessione mattutina e sessione pomeridiana), nell’ambito del Progetto “Valutazione delle performance”, realizzato in collaborazione con FormezPA, per favorire nei Comuni delle Regioni Obiettivo Convergenza l’implementazione di sistemi di pianificazione, misurazione e valutazione dei risultati, coerenti con le prescrizioni del D.lgs n.150 del 2009 sul Ciclo di gestione delle performance. In questo articolo - che riceviamo e con piacere pubblichiamo - Greta Nasi, Associate Professor Department of Policy Analysis and Public Management, Bocconi University e consulente Formez PA del progetto “Valutazione delle Performance", introduce i lavori del 17 maggio.

Leggi tutto

Pratiche edilizie: ad Angri si consultano on line…anche tramite SIT

La grande quantità di pratiche edilizie archiviate nel tempo può rendere difficoltosa la loro conservazione e la ricerca per la consultazione e per soddisfare le richieste di copie da parte dei cittadini interessati. Per questo l’Ufficio Tecnico del Comune di Angri (provincia di Salerno) ha provveduto al riordino archivistico della documentazione (catalogazione, inscatolamento, inventario, redazione elenchi), all’archiviazione ottica delle pratiche edilizie (compresi i grafici di grande formato) e all’adozione di un software di consultazione che è stato integrato con il SIT (Sistema Informativo Territoriale) in uso presso il Comune.

Leggi tutto

Sussidiarietà e co-pianificazione: il SIT della Regione Puglia.

cheap portable maps: 1 euro coin [macro]

by Paolo Margari

Un articolato sistema di enti, a vari livelli e con varie competenze, coopera per produrre conoscenze utili alla pianificazione e al controllo del territorio. Il SIT della Regione Puglia nasce con l’idea che non ci sia un rapporto gerarchico, per esempio tra regione e comuni, ma come sistema informativo incentrato sulla parola chiave della co-pianificazione. Ne parliamo con Angela Barbanente, Assessore Assetto del territorio, Urbanistica, Edilizia residenziale pubblica - Regione Puglia.

Leggi tutto

Puglia.con: il valore delle conoscenze condivise

Il Sistema informativo territoriale della Regione Puglia ha ricevuto oggi a FORUM PA il premio Esri. L'assessore all'assetto del territorio, Angela Barbanente, ce ne racconta le caratteristiche e le principali funzionalità impostate partendo dalla consapevolezza del valore delle conoscenze condivise.

Leggi tutto

L’esperienza della Provincia di Roma nei servizi mobile

Colangelo porta la testimonianza della Provincia di Roma nel progetto di e-governement che ha dato vita alla società di ASPNET. Il progetto ha coinvolto diverse pubbliche amministrazioni locali con lo scopo di supportare, attraverso la realizzazione di sistemi informatici territoriali, i comuni di piccola e media dimensione, in modo da offrire un modello di gestione e di erogazione dei servizi efficiente per il cittadino.

Leggi tutto

Informazioni statistiche territoriali: le esigenze delle associazioni delle imprese

Enrico Quintavalle porta nel dibattito il punto di vista delle imprese ed affronta il loro rapporto complesso e spesso conflittuale con la Pubblica Amministrazione. In tale contesto l’esigenza di dati statistici territoriali da parte delle associazioni di imprese e consumatori va di pari passo con i processi di attuazione del federalismo e con l’affermazione della dimensione locale dei processi di sviluppo. Da questi aspetti emerge un problema di coordinamento e di carenza di risorse che spesso si ripercuote su cittadini e aziende.

L’informazione statistica territoriale: strumento di sviluppo economico

Alessandro Rinaldi spiega il ruolo dell’Istituto Tagliacarne nella seconda fase della Ricerca Giannini. L’Istituto è una fondazione delle Camere di Commercio ed ha come missione la promozione della cultura economica anche attraverso la produzione dati statistici raccolti ed analizzati su dimensione territoriale. Esiste, infatti, una domanda di informazione statistica territorializzata che viene non solo dagli Enti Locali, ma anche da amministrazioni centrali ed imprese.

Leggi tutto

La conoscenza e la gestione informatizzata del patrimonio verde del Comune di Bologna

Per Anna Patullo l’Amministrazione del Comune di Bologna ha ben chiaro il proprio ruolo e gli impegni presi con il mandato elettorale, rispetto alla programmazione delle politiche ambientali e del verde pubblico, rispetto alla necessità di conoscere e censire il patrimonio immobiliare urbano e rispetto al tema del controllo dei beni pubblici. Il Comune intende raggiungere tali obiettivi attraverso investimenti sulla formazione del proprio personale e grazie al sistema informatico di monitoraggio e controllo del verde pubblico.

La conoscenza e la gestione informatizzata del patrimonio verde del Comune di Bologna

Roberto Diolaiti parla della progetto di gestione informatizzata del patrimonio verde del Comune di Bologna, un patrimonio di circa 1200 ettari pari all’8% dell’intera superficie cittadina. Gli obiettivi del programma sono tre: acquisire la conoscenza delle aree verdi da parte dell’Amministrazione, garantire il controllo e la programmazione e rendere disponibili le informazioni per le sedi decentrate dell’Ente. Tutti i dati rilevati sono disponibili in rete per i cittadini, all’interno del portale del sistema informativo territoriale.