Cerca: Sviluppo e Competitività, digitalizzazione

Risultati 1 - 10 di 12

Risultati

Formez PA e Agid, insieme per accompagnare la digitalizzazione della PA

Scopo della convenzione quello di promuovere la diffusione della conoscenza e l’utilizzo dei servizi on line delle novità digitali messe a disposizione delle pubbliche amministrazioni per cittadini e imprese, in linea con quanto previsto dall’Agenda digitale.

Leggi tutto

Agenda della semplificazione: nero su bianco obiettivi, tempi e responsabilità per la riforma della PA

Restituire il tempo a cittadini e imprese in settori chiave per la qualità della vita e la crescita dell’economia. Questo l’obiettivo prioritario dell’Agenda per la semplificazione 2015-2017 approvata il 1 Dicembre dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro per la semplificazione e la PA, Marianna Madia. Un documento sintetico e di facile consultazione che contiene le linee di indirizzo condivise da Stato, Regioni e Enti Locali (Comuni, Province e Città metropolitane) per l’effettiva riduzione dei tempi e dei costi dell’amministrazione pubblica. Semplificare per ridurre l’incertezza nei rapporti con la pubblica amministrazione.

Leggi tutto

I grandi eventi come opportunità per un'offerta turistica integrata: l'esempio di Expo2015

Circa 20 milioni di visitatori, di cui circa il 30% stranieri, sono attesi a Milano per Expo2015. Di questi quasi un milione solo dalla Cina. Sarà un evento senza precedenti per il nostro Paese e soprattutto un’occasione unica per ripensare la nostra offerta turistica in chiave digital.

Leggi tutto

Rapporto Caio: senza continuo impegno del Governo gli obiettivi DAE non saranno raggiunti

Presentato a Palazzo Chigi, il rapporto "Raggiungere gli obbiettivi Europei 2020 della banda larga in Italia: prospettive e sfide". Alla presentazione ha partecipato il Presidente del Consiglio Enrico Letta. Il rapporto è stato illustrato dal commissario di Governo per l'Agenda Digitale, Francesco Caio, da Gérard Pogorel, professore emerito dell’Università ParisTech di Parigi e da Scott Marcus, già advisor della Federal Communication Commission.

Decisivo per il raggiungimento degli obiettivi UE 2020 un ruolo attivo del Governo per il monitoraggio dei piani degli operatori e l’uso dei fondi Strutturali Europei.

Leggi tutto

Tutti i provvedimenti del Decreto Crescita 2.0 (o digitalia?)

Giovedì scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Crescita 2.0 "Misure urgenti per l’innovazione e la crescita: agenda digitale e start-up", l'atteso provvedimento per l'attuazione dell'agenda digitale nel nostro paese e molto altro ancora.
Abbiamo provato a riassumere in maniera schematica e – necessariamente – sintetica i provvedimenti più rilevanti del decreto, rimandando l'analisi approfondita dei singoli provvedimenti ad articoli di approfondimento che pubblicheremo nei prossimi giorni. Buona lettura.

Leggi tutto

Università digitale: tavolo tecnico permanente e linee guida i risultati più importanti.

Alessandro Melchionna dichiara che il tavolo tecnico previsto all'interno del progetto ICT4U ha avuto un'evoluzione talmente positiva, con il raggiungimento di risultati concreti, da portare il Miur a sviluppare due percorsi forti.

Leggi tutto

ll piano eGov 2012: obiettivo Università.

Paolo Donzelli spiega che i progetti digitali riguardanti l'università rientrano nel piano eGov2012, al suo secondo anno di attuazione, che comprende obiettivi settoriali (ossia i principali campi di azione della PA), territoriali, di sistema ed internazionali.

Leggi tutto

Università 2.0: lo studente come membro della community.

Secondo Marco Lanzarini, il vero saltò di qualità da compiere all'interno della rivoluzione 2.0 è quello tra la nozione dello studente come utente, concetto ancora legato ad una cultura burocratica, a quello di cliente, ossia colui a cui dobbiamo ciò che gli serve. La prospettiva cambia poi ulteriormente se da cliente passiamo a considerarlo come membro della community, nel senso che gli viene dato ciò che chiede ma all'interno del contesto in cui si riconosce per interessi, bisogni, esigenze, per cui entra in gioco il concetto di social network.

Leggi tutto

Università 2.0: la rete Garr.

Enzo Valente presenta il Consortium Garr, ossia la rete internet delle università e dei centri di ricerca dell'Italia, a cui ne corrisponde una ogni paese d'Europa e del mondo. Si forma così un sistema interconnesso a livello mondiale, parallelo a quello della rete tradizionale. Nel Belpaese il Garr si occupa in particolare di garantire la federazione roaming e l'autenticazione federata.

Leggi tutto

La Federico II di Napoli adotta la firma digitale.

Guido Russo parla del processo con cui l'università Federico II di Napoli sta adottando la firma digitale, che rappresenta l'elemento irrinunciabile seppur critico della semplificazione dei processi, che sono hanno in genere tempi biblici all'interno della PA. Il relatore evidenzia che in realtà la firma digitale - rispetto alla quale non esiste ancora una cultura nel settore pubblico - rappresenta solo l'ultimo passo di un processo che prende avvio con le fasi di autenticazione ed autorizzazione

Leggi tutto