Cerca: Sviluppo e Competitività, merito

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

Introduzione al convegno "Andare si può, tornare si deve? Le best practices nelle relazioni internazionali: testimonianze ed esperienze transnazionali di funzionari e dirigenti della P.A."

Il mondo sempre più globalizzato impone ale P.A. di aprirsi ad uno scenario più ampio che vada oltre frontiera e di relazionarsi con altri Paesi. A tal proposito esiste da tempo una legislazione che consente al personale delle P.A. di compiere dei periodi di servizio all'estero, diventando Esperti Nazionali Distaccati.

Massimo Gaiani analizza le criticità relativa a tali periodi all'estero ma anche l'arricchimento professionale e culturale che ne deriva.

Intervento al convegno "Andare si può, tornare si deve? Le best practices nelle relazioni internazionali: testimonianze ed esperienze transnazionali di funzionari e dirigenti della P.A." l'esperienza di Rosalba Striani

Rosalba Striani parla della sua esperienza come Esperta Nazionale Distaccata sottolineando alcune criticità che hanno caratterizzato il suo percorso che ha avuto un esito positivo in quanto è riuscita ad essere ricollocata all'interno della sua amministrazione in un ufficio perfettamente in coerenza con la formazione effettuata all'estero.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Andare si può, tornare si deve? Le best practices nelle relazioni internazionali: testimonianze ed esperienze transnazionali di funzionari e dirigenti della P.A."

Livio Gallo afferma che è importante l'attività di formazione all'estero ma soprattutto è importante gestire la rete di coloro che effettuano tale esperienza.

La parte formativa deve essere in coordinamento con la parte relativa all'impiego:a tal proposito Lillo parla dell'iniziativa in corso. Si tratta di un Istituto federato che si basa su moduli residenziali spalmati nel corso di un Anno Accademico, questo consente ai funzionari che decidono di partecipare di risolvere il problema della disponibilità potendo sia partecipare al corso che mantenere l'incarico in patria.

Leggi tutto

Twinning: un esempio di come l'internazionalizzazione sia veicolo di innovazione e modernizzazione

Antonio Strazzullo ci parla di come il Formez abbia sempre avuto un occhio particolare verso il ruolo che l'internazionalizzazione può avere come veicolo per la modernizzazione e l'innovazione nella P.A. Tutte le P.A. si devono aprire a cambiamenti molto più rapidi rispetto al passato.

Strazzullo fa riferimento in particolare all'esperienza del twinning, nata nel '98: essa faceva si che le amministrazioni divenissero partner di sviluppo per i Paesi candidati all'ingesso nell'U.E.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Andare si può, tornare si deve? Le best practices nelle relazioni internazionali: testimonianze ed esperienze transnazionali di funzionari e dirigenti della P.A." l'esperienza di Carol Volk

Carol Volk, funzionario di Stato degli U.S.A. e 1°Segretario dell'Ambasciata Americana a Roma, descrive la sua esperienza di Transatlantic Diplomatic Fellowship al Ministero degli Affari Esteri a Roma.

L'esperienza personale è stata molto positiva e ha comportato una partecipazione attiva nei settori dell'antiterrorismo e di peacekeeping nonchè un'ottima possibilità di confrontare le due diverse P.A. la cui differenza principale è individuabile nel livello della comunicazione formale e del coordinamento.

Conclusioni al convegno "Andare si può, tornare si deve? Le best practices nelle relazioni internazionali: testimonianze ed esperienze transnazionali di funzionari e dirigenti della P.A."

Federica Bindi traccia una conclusione del Panel in base alle esperienze raccontate.

La modernizzazione delle P.A. è strettamente collegata all' internazionalizzazione. Ci sono in tal senso grosse opportunità sia incoming che outgoing ma bisogna industriarsi per pubblicizzare e valorizzare questo tipo di esperienze all'estero e soprattutto è importande l'iniziativa individuale.

Intervento al convegno "Presentazione del 13° Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione 2009 - SSPA"

Secondo Sandro Mameli il Rapporto sulla formazione è un processo continuo e ha un valore aggiunto in quanto produce dati che spingono a ulterioi riflessioni, a nuovi spunti di innovazione.

Leggi tutto

Aspetti normativi e contrattuali della formazione alla luce della riforma Brunetta

Eugenio Gallozzi parla del quadro normativo e dell'approccio dato dalla riforma Brunetta alla formazione.

Le amministrazioni devono preoccuparsi della formazione dei loro dipendenti per far si che essi agiscano al meglio nei confronti dei cittadini. La dirigenza è obbligata a valutare il proprio personale e per farlo sono necessarie regole e piani operativi. Tale aspetto è essenziale poichè questa verifica determinerà la possibilità per le P.A. di usufruire di maggiori o minori risorse.

Il 13° Rapporto sulla formazione nella PA

Massimo De Cristofaro fa riferimento alla raccolta di dati on-line in particolare si concentra sui dati della formazione del 2009 e sulla descrizione della Banca Dati dei corsi delle
Amministrazioni centrali costruita nel corso degli anni. Dai dati del 2009 emerge che il forte calo dell'investimento si riflette nel tasso di partecipazione.

La banca dati costituisce un patrimonio strategico: si possono effettuare controlli incrociati,analisi di investimento, studiare l'efficienza dell'investimeto, ottenere dati sicuri sulla partecipazione ai corsi per evitare discrasie.

Introduzione al convegno "Presentazione del 13° Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione 2009 - SSPA"

Renato Catalano introduce la presentazione del 13° Rapporto sulla formazione nella P.A. riferendoci alcune riflessioni del presidente della SSPA Carlo Tria.

Leggi tutto