Cerca: Sviluppo e Competitività, reti e network

Risultati 41 - 50 di 75

Risultati

Il VoIP al servizio della innovazione tecnologica e di processo nella PA

La tecnologia VoIP (Voice over IP) consente di integrare in un’unica infrastruttura le due tecnologie di comunicazione più diffuse: la voce ed internet. Dal punto di vista tecnologico tale integrazione ha raggiunto un livello di affidabilità, efficienza e maturità per la diffusione su larga scala ed  è oggi parte integrante degli investimenti ICT delle piccole, medie e grandi imprese così come della Pubblica Amministrazione.

Leggi tutto

Motorola e PA, un'alleanza strategica per il broadband wireless

Massimo Gotti, Presidente e AD di Motorola Italia a FORUM PA '09 presenta alcuni casi di collaborazione con Pubbliche Amministrazioni, non solo italiane: la provincia della Nuova Scozia, in Canada; la Macedonia - dove sono state connesse in rete tutte le scuole di ogni ordine e grado - e, in Italia, la Val Camonica con un progetto su minori dimensioni ma particolarmente significativo.

Leggi tutto

Arsenal.IT: Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale

The view from below

by e-lisabetta

A cura di Claudio Dario* 

Leggi tutto

Le 6 miglia della nautica: nel Porto dell'Emilia-Romagna, a Ravenna, lo "sbocco" per il Distretto Romagnolo.

L'Autorità Portuale di Ravenna ed il Comune di Ravenna espongono al ForumPA 2008 il progetto e lo stato di attuazione de''Le 6 miglia della nautica''. Nel Porto dell'Emilia Romagna, a Ravenna, si sta concretizzando un sistema integrato di interventi lungo 12 km - dalla Darsena di Città, passando per la Cittadella della nautica, fino alle Marine della Costa ed a Porto Corsini, con il Porto Crociere e gli approdi per la piccola nautica - in una visione unitaria che rilancia la vocazione nautica del ''Territorio''. Un territorio:Leggi tutto

I Distretti Tecnologici e l’innovazione nella PA per lo sviluppo territoriale

Il dibattito sul modello del distretto tecnologico quale sistema di innovazione territoriale offre l’occasione di affrontare la tematica dei distretti con critica metodologica. In Italia sono stati creati 24 distretti in aree strategiche, oggi una parte di essi converge in un’associazione aperta (ADiTe) volta a migliorare la capacità dei distretti tecnologici di lavorare in rete, sintetizzandone i punti di forza ma anche le criticità in modo da riuscire a valorizzarne le competenze.Leggi tutto

Innovazione e ricerca si fondono col territorio

Il concetto di innovazione è sempre stato legato alla capacità di unire scienza e tecnologia per fornire direttamente prodotti e processi fruibili dal mercato, adesso è in atto un cambiamento di tale paradigma che porta alla necessità di passare attraverso un discorso di reti aperte e piattaforme condivise, elemento fondamentale e trasversale a tutti i comparti produttivi del nostro Paese.Leggi tutto

Finmeccanica: è possibile trasferire meccanismi di governance a livello del sistema paese?

Finmeccanica ha messo in piedi meccanismi di governance molto strutturati. Due sono gli elementi fondamentali su cui si basa: il network e l’allineamento dei piani di innovazione, ricerca e sviluppo delle aziende alle strategie del gruppo. È stato creato un progetto che attualmente coinvolge tutte le aziende del gruppo (mind share) collocandole in contesti più stimolanti dal punto di vista innovativo.

Leggi tutto

Meridione e cooperazione trnsfrontaliera: l’esperienza della Camera di Commercio di Brindisi

Il progetto Apostoles tra Grecia e Italia, avviato durante la fase finale del precedente periodo di programmazione europea nell’ambito Interreg, si posiziona in termini operativi all’inizio del processo di riforma dello strumento dei fondi strutturali e di revisione delle politiche di vicinato. L’orizzonte geografico, in vista della programmazione 2007-2013, si è strategicamente allargato ai Paesi della sponda africana del Mediterraneo e vede la presenza di ben 4 Stati non comunitari (Marocco, Tunisia, Egitto e Turchia).

Leggi tutto

Progetto TechNet

Il progetto Technet, nell’ambito nella famiglia Interreg IIIB, ha come obiettivo lo sviluppo sostenibile dei borghi marinari del Mediterraneo. Nella compagine dei partner vi è presenza della Regione Sicilia, quale ente capofila, e di una pluralità di soggetti, comuni, fondazioni ed agenzie di sviluppo locale, nazionali ed europee.Leggi tutto

La cooperazione europea dei nostri territori in rete

Carlo Flamment presenta l’iniziativa del Formez per la costituzione di una rete di territori per la cooperazione europea in attuazione di due interventi del Dipartimento della Funzione Pubblica: i Progetti “Territori innovativi”e “Territori in Rete per l’Europa”. Scopo della proposta – a cui alla data del convegno avevano aderito già più di 200 territori – è quello di evidenziare le esperienze di successo nel settore della programmazione e della cooperazione internazionale per favorire uno scambio di esperienze e di know how.