Cerca: Sviluppo e Competitività, D.lgs. 150/2009

4 risultati

Risultati

Valori, comportamenti, parallelo decreto 150 - 150esimo nazione

De Maria introduce la parte conclusiva del convegno “Movimentitaly: come aprire responsabilmente l'accesso ai vertici della PA” lanciando un tema particolare: un parallelo tra il decreto 150 e il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia. Come si collega questo argomento al progetto Movimentitaly, che si pone l’obiettivo di verificare le professionalità richieste ai dirigenti della PA e quindi contribuire alla scelta di figure davvero adatte a questo ruolo?

Leggi tutto

"Capitale umano e pubblica amministrazione. Spunti analitici e questioni aperte" di Leonello Tronti

 “Il rapporto tra pubblica amministrazione e capitale umano dovrebbe essere analizzato secondo due prospettive, diverse ma non indipendenti: l’accumulazione e gestione del capitale umano del Paese, e quella del capitale umano dei dipendenti pubblici”. Sulla seconda si concentra l’articolato intervento di Leonello Tronti – Direttore Ufficio Formazione del personale delle pubbliche Amministrazioni, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Funzione Pubblica, che riceviamo e con piacere rendiamo disponibile ai nostri lettori.

Leggi tutto

Per salvare capra e cavoli bisogna essere furbi, informati, flessibili

L’esercizio è di quelli difficili e ricorda la storia del lupo, della capra e della cesta di cavoli: come ridurre il costo globale della pubblica amministrazione tagliando gli sprechi senza tagliare i servizi. Un esercizio che richiede intelligenze flessibili, occhi attenti e informazioni corrette, retto giudizio. Altrimenti la capra si mangia i cavoli, il lupo si mangia la capra e noi ci troveremo da soli su una barca che fa pure acqua da tutte le parti! In questo editoriale provo a vedere come siamo messi per finire con una proposta.

Leggi tutto

Alla fine di un anno bifronte

Questo è l’ultimo editoriale dell’anno: ci risentiremo il 5 gennaio. Tempo quindi di bilanci per un 2009 che io vedo bifronte. Anno di positivi risultati su molti dei nostri temi, ma anche anno di delusioni e di innovazione negata.
Proviamo a descriverlo attraverso cinque parole chiave. Visto che sono un ottimista ne elencherò tre che rappresentano, a mio parere, aspetti positivi dell’anno appena trascorso e due che sono state, invece, occasioni perse. Sulla prima parola mi dilungherò di più perché mi sembra la parola da incoronare come la più importante del 2009: trasparenza.

Leggi tutto