Cerca: Sviluppo e Competitività, Atti FORUM PA 2011

Risultati 221 - 230 di 230

Risultati

Un sistema informativo integrato per la valorizzazione dell’attività di ricerca dell’Università della Calabria. POLARiS

Laboratorio FIASO, conclusioni e prossimi passi operativi.

Nicola Pinelli compie un bilancio sulle attività del laboratorio FIASO, affermando che nella serie di incontri sono state già coinvolte 22 aziende sanitarie in circa 12 regioni. Notevole lo sforzo metodologico compiuto anche sul piano dell'innovazione, considerando che mai il tema della comunicazione e promozione della salute era stato toccato nel settore in questo modo.

Leggi tutto

La reingegnerizzazione dei processi della didattica in Unical

PinC, la comunicazione per Guadagnare salute.

Un'attività specifica in ambito comunicativo è fondamentale per la promozione della salute e di nuovi stili di vita. Lo evidenzia Barbara De Mei illustrando PinC, il programma nazionale di informazione e comunicazione a sostegno di "Guadagnare Salute", il progetto strategico per contrastare i quattro principali fattori rischio delle malattie croniche.

Leggi tutto

Università 2.0: l'utente al centro del processo di gestione.

Enrico Periti premette che il suo è un contributo che offre anche un altro punto di vista, considerando che lui non fa parte del tavolo tecnico dell'università digitale. Secondo il suo parere la questione centrale è data dalla necessità di una riorganizzazione complessiva che non riguarda solo la tecnologia e quindi gli strumenti ma l'intero processo di gestione del sistema universitario, che va declinato secondo una logica diversa, ossia l'esigenza di soddisfazione dell'utente.

Leggi tutto

La campagna contro il fumo come strumento di promozione della salute.

Per parlare della comunicazione come strumento di promozione di stili di vita salutari, Alfredo d'Ari illustra i risultati della campagna degli ultimi due anni contro il fumo, uno dei principali fattori di rischio delle malattie croniche nei paesi occidentali. Obiettivo strategico: trasformare il cittadino da soggetto passivo ad alleato convinto nella promozione della nuova cultura, basandosi sul concetto di empowerment.

Leggi tutto

La Federico II di Napoli adotta la firma digitale.

Guido Russo parla del processo con cui l'università Federico II di Napoli sta adottando la firma digitale, che rappresenta l'elemento irrinunciabile seppur critico della semplificazione dei processi, che sono hanno in genere tempi biblici all'interno della PA. Il relatore evidenzia che in realtà la firma digitale - rispetto alla quale non esiste ancora una cultura nel settore pubblico - rappresenta solo l'ultimo passo di un processo che prende avvio con le fasi di autenticazione ed autorizzazione

Leggi tutto

L'impegno di FIASO per la promozione della salute.

Giuseppe Fattori spiega che il convegno fa parte dalle attività del laboratorio FIASO "Comunicazione e Promozione della Salute”. Un laboratorio per la prevenzione e la promozione degli stili di vita pensato per le aziende sanitarie, a partire dall'outcome secondo cui gli italiani risultano tra i più obesi d'Europa.

Leggi tutto

Multimedia: semplice come la tecnologia, vicino come le nuvole.

Uno degli obiettivi principali di ICT4U è come far corrispondere all'evoluzione tecnologica la semplicità d'uso per gli utenti, elemento in genere non scontato. Così Alessandro Bogliolo apre il suo intervento, elencando in seguito gli strumenti usati in direzione della semplificazione: condivisione delle soluzioni ma anche delle idee, sviluppo open source, sperimentazione e riuso. Trasporre questo concetto sul piano della multimedialità significa che i contenuti dovrebbero assumere la forma più congeniale alla loro fruizione.

Leggi tutto

Servizi amministrativi 2.0: una sfida culturale e tecnologica.

Secondo Cesare Stefanelli dovremmo porre attenzione al web 2.0 non tanto dal punto di vista dell'evoluzione tecnologica quanto di quella culturale, che comporta la partecipazione dell'utente il quale crea valore in rete. Si tratta di un aspetto straordinario che impatta in maniera fortissima sul funzionamento delle nostre università, anche nell'ambito amministrativo. Gli studenti, ossia i principali utenti, sono ormai dei nativi digitali per cui pretendono dall'ateneo il grado di disponibilità a cui sono stati abituati dalla rete.

Leggi tutto