Cerca: Governance, Atti FORUM PA 2008, gestione documentale

5 risultati

Risultati

La conservazione a lungo termine dei documenti informatici: aspetti giuridici e pratici

Gli archivi pubblici sono beni culturali, dunque parte integrante della nostra memoria e, quindi, vanno vigilati fin dal momento della loro formazione: questo assunto è legge dello Stato solo dal 2000. Le leggi in materia di dematerializzazione negli ultimi anni si sono moltiplicate. Il Codice dell'amministrazione digitale, ultimo di una lunga serie, all'art. 22 prevede che per la formazione e conservazione dei documenti debba essere emanato un regolamento dal ministero dell'Innovazione, d'intesa con il ministero dei Beni culturali.

Leggi tutto

PAR-ER: il polo archivistico regionale dell'Emilia Romagna

Un archivio unico di concentrazione per gestire a livello regionale la conservazione dei documenti informatici degli enti produttori della pubblica amministrazione: è PAR-ER, il Archivistico della Regione Emilia-Romagna, che rappresenta il completamento del progetto di e-government DOCAREA, grazie al quale si è realizzata la standardizzazione degli strumenti di gestione dei flussi documentali tra gli enti dell’intero territorio regionale.

Leggi tutto

Comuni ed enti locali nel processo di dematerializzazione

Sonia Massobrio propone una riflessione sul ruolo di Comuni ed Enti locali nel processo di dematerializzazione, osservando come la dinamica istituzionale verso il federalismo non faciliti la definizione chiara di funzioni e competenze tra livelli amministrativi. Accogliendo con generale favore l’approccio dei lavori interregionali, chiarisce le istanze degli Enti locali.

Leggi tutto

Dematerializzazione: dalla collaborazione spontanea al progetto interregionale

Rossella Bonora spiega il progetto interregionale sulla dematerializzazione, che nasce da una visone comune di significati e risultati a cui tendere. Partendo da un paradigma articolato in gestione corrente, conservazione e fruibilità per attività amministrativa e ricerca storica,si rileva l’opportunità di definire filiere verticali in cui si sviluppano processi e servizi sulla base della cooperazione tra amministrazioni.

Leggi tutto

Analisi dei processi di dematerializzazione

Valentina Casola riporta l’analisi dell’esperienza di dematerializzazione avviata presso la Regione Campania e l’Università di Napoli. Due le principali considerazioni: la necessita di ridisegnare innanzitutto il processo informativo, scardinando le pratiche quotidiane con cui si lavora sui dati e educando le persone ai nuovi strumenti informatici e l’opportunità di costituire un’interazione di filiera verticale,