Cerca: Governance, riforma Madia

8 risultati

Risultati

Approvata alla Camera la riforma Madia torna al Senato con qualche novità

Annunciato con un tweet dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Marianna Madia la riforma della PA è stata approvata all'ora di pranzo alla camera con una larghissima maggiornaza e diversi emendamenti accolti che impongono, quindi un nuovo passaggio in Senato.

Leggi tutto

La PA Italiana a confronto con quella Francese: il Ministro Madia apre #FPA2015

"La riforma della Pubblica amministrazione sarà approvata entro l'Autunno 2015". Lo ha dichiarato il Ministro della Pubblica Amministrazione e della Semplificazione Maria Anna Madia in apertura di FORUM PA 2015. L'evento inaugurale è stata anche occasione per costruire un dialogo pubblico con il Ministro francese della Riforma dello Stato e della Semplificazione, Thierry Mandon, sulle riforme della PA nei due Paesi.

Leggi tutto

Verso una carta della cittadinanza digitale. Ne parliamo a #FPA2015

La “Legge Madia” prevede una “Carta della cittadinanza digitale” che apre a nuovi diritti che l’accesso alla rete e l’uso delle nuove tecnologie rendono disponibili per i cittadini e imprese. Si tratta adesso di attuare quanto proposto e aprire nuovi canali di comunicazione tra pubblica amministrazione, cittadini e imprese. Il pomeriggio del 26 maggio a FORUM PA 2015 si terrà l'evento "Verso una carta della cittadinanza digitale" in collaborazione con Stati Generali dell'Innovazione.

Leggi tutto

Riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche: cosa c’è e cosa manca nel disegno di legge delega

Ho avuto modo di vedere una bozza, ancora ufficiosa e non disponibile, del disegno di legge delega per la riforma della PA, che il CdM ha approvato lo scorso 10 luglio e che il Ministro Marianna Madia ha presentato in conferenza stampa il successivo 11 luglio. Ve ne do una prima impressione, riservandomi di approfondire quando sarà disponibile il testo ufficiale.

Leggi tutto

Dare un senso alla riforma

Scrivere di una riforma quando è già sancita dalle norme è difficile, scriverne quando ancora non se ne conoscono i provvedimenti è temerario. Provo a farlo lo stesso spinto dalla cronaca di una corruzione che sembra una peste senza fine, in grado di infettare tutto e tutti: “a chi la tocca la tocca”.

Leggi tutto

Stato partner. Proposta del Future of Goverment Group al ministro Madia per la #RivoluzionePA

Lo stato partner” è il percorso partecipato per la riforma della PA, avviato circa tre anni fa,  promosso e coordinato da FORUM PA con il contributo del gruppo “The future of government”, del quale fanno parte i principali soggetti competenti in materia di nuovi modelli di governance e sviluppo dei territori. Quella che segue è la proposta inviata Ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione in occasione della consultazione: rivoluzione@governo.it,  aperta fino al 30 maggio 2014.

Leggi tutto

Future of Government Group (FoGG): i componenti del gruppo di lavoro sullo stato partner

The Future of Government Group (FoGG) è un gruppo di lavoro facilitato da FORUM PA e nato dall'impegno comune di soggetti e organizzazioni in questi anni si sono occupate di studiare e applicare nuovi modelli di governo e sviluppo per i territori, le istituzioni e le imprese.

Leggi tutto

La riforma della PA per lo stato partner. Scenario

“Lo stato partner” è il percorso partecipato per la riforma della PA, avviato circa tre anni fa,  promosso e coordinato da FORUM PA con il  contributo e il supporto del gruppo “The future of government” del quale fanno parte alcuni tra i principali soggetti competenti in materia di nuovi modelli di governance e sviluppo dei territori. L’obiettivo è la stesura di una proposta contenente la declinazione dei principali punti propositivi per la transizione verso lo stato partner, emersi dal lavoro del gruppo Fogg e dagli incontri della tre giorni di Forum Pa 2014, per l’invio al Ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione in occasione della consultazione: rivoluzione@governo.it,  aperta fino al 30 maggio 2014.

Leggi tutto