Cerca: Governance, semplificazione

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

  • Cod. lab.109
  • 18/05/2010
  • 10:00 - 10:50
  • Padiglione 7
  • Stand 4A

Il procedimento sanzionatorio amministrativo (legge 689/81): dall’ispezione alla cartella esattoriale

L'Officina si terrà presso lo stand “CASA DEL WELFARE” nello spazio “Corner INPDAP”- a cura della Direzione Provinciale del Lavoro di Roma

Il metodo collaborativo come chiave del processo di riforma istituzionale

Il ministro Fitto inquadra l’approvazione della legge sul federalismo fiscale all’interno di un complesso quadro di ridisegno istituzionale che prevede al suo interno anche la redazione del Codice delle Autonomie e la riforma della Costituzione. Particolare attenzione il Ministro la pone nel sottolineare l’importanza del metodo collaborativo tra maggioranza e opposizione e tra Governo e Amministrazioni Territoriali che ha caratterizzato l’approvazione della legge 42, di cui nel corso dell’intervento approfondisce premesse, aspetti e conseguenze.

La legge 42 nel contesto istituzionale ed amministrativo

Il Sottosegretario Brancher presenta la legge che istituisce il federalismo fiscale in relazione al complessivo quadro di riforma dell’assetto dei livelli di governo che prevede la ridefinizione delle funzioni amministrative e lo snellimento generale delle articolazioni dell’intero comparto pubblico, tanto negli Enti Locali quanto nello Stato. Illustrando l’articolazione della legge 42 Brancher testimonia poi il percorso condiviso con l’opposizione e le realtà territoriali e ne sottolinea obbiettivi e risultati attesi.

Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione: a che punto siamo?

Lights

by Thomas Hawk

Proseguiamo questa settimana il nostro percorso attraverso luci e ombre della PA digitale in Italia. Dopo gli articoli usciti nelle due precedenti newsletter – dai titoli poco rassicuranti “PA digitale chi l’ha vista?” e “Perchè fallisce l'e-Government” – questa volta torniamo a parlare dello stato del Sistema Pubblico di Connettività (SPC).

Leggi tutto

Convegno "Semplificazione, efficienza, cooperazione: l'ora dei fatti!" - Emilio Frezza

La prima parte dell' intervento di Emilio Frezza del CNIPA al convegno sui risultati e l'avanzamento del progetto SPCCoop che si è tenuto il 24 settembre 2008 a Roma.

Un'Europa più democratica e trasparente

Il 13 dicembre 2007 i leader dell'Unione europea hanno firmato il trattato di Lisbona, mettendo fine a diversi anni di negoziati sulla riforma istituzionale.

Leggi tutto

Il federalismo e la riforma della politica e delle Istituzioni

Per Fabio Sturani la prima questione da affrontare riguarda il tema della riforma della politica e delle Istituzioni, attuando lo spirito federale e, ad esempio realizzando il Senato delle Regioni e delle Autonomie Locali come sede di rappresentanza e di compensazione nei confronti del Governo centrale. L’ANCI ha assunto le proprie responsabilità ed ha fornito la propria disponibilità alla riduzione del numero dei consiglieri comunali, degli assessori e dei rappresentanti degli Enti e delle Aziende, alla semplificazione istituzionale ed amministrativa.

La strategia di Lisbona ed il ruolo delle Autonomie locali

Raffaele Parlangeli offre un contributo al dibattito sulla politiche e metodi della Strategia di Lisbona, parlando dei diversi livelli in cui è possibile trovare delle interazioni che mettono a sistema semplificazione amministrativa e better regulation, rispetto ad uno scenario in cui, soprattutto per il Mezzogiorno, l’obiettivo competitività è calato all’interno di un meccanismo di programmazione comunitaria.Leggi tutto

Il Codice dell’Amministrazione Digitale e la direttiva sull’interoperabilità dei dati

Con la direttiva adottata il 20 febbraio di quest’anno sull’interoperabilità dei dati delle pubbliche amministrazioni, il Ministero per l’Innovazione e le Riforme nella PA ha voluto dare attuazione al Codice dell’Amministrazione Digitale, sostiene Andrea Baldanza. L’obiettivo è giungere alla valorizzazione dei dati per consentire risparmi di spesa e la semplificazione dell’interazione tra amministrazioni e cittadini. Lo spunto si rinviene nell’art.Leggi tutto

Le Province e il loro ruolo per la semplificazione.

Leonardo Michele Lo Tufo nel suo intervento sottolinea le enormi difficoltà esistenti nel creare una filiera istituzionale tra i vari livelli portando, in alcuni casi, ad esiti nefasti e si sofferma sul ruolo delle Regioni e sulla loro attività evidenziando le grandi differenze tra il nord e il sud in termini di pubblica amministrazione e di gestione. Lo Tufo pone l'accento sul ruolo della Provincia quale strumento di semplificazione e ente di raccolta di compiti, oggi svolti da altri organi, i cui benefici possono essere avvertiti in una riduzione dei costi della politica.