Cerca: Governance, ambiente

Risultati 1 - 10 di 16

Risultati

  • Cod. lab.48
  • 17/05/2012
  • 14:30 - 16:30
  • Padiglione 7
  • Stand 11A

Giovani, Agricoltura e Politiche Regionali della Puglia: un triangolo di successo

ONU: migliora l’E-Government 2012 ma resta ampio il divario digitale

Pubblicati i dati dell’ultima indagine Onu sull’E-Government, che misura la capacità delle amministrazioni centrali di utilizzare la tecnologia online e mobile nella realizzazione delle proprie funzioni amministrative. Al primo posto la Repubblica di Corea, mentre tra i continenti è quello europeo a dominare la classifica. Solo al 32esimo l’Italia, che però guadagna sei posizioni rispetto agli ultimi dati rilevati nel 2010.

Leggi tutto
  • Cod. lab.65b
  • 19/05/2010
  • 15:00 - 16:00
  • Padiglione 7
  • Stand 18A

Tarsu/Tia: regime normativo del prelievo sullo smaltimento dei rifiuti

  • Cod. lab.65a
  • 19/05/2010
  • 11:00 - 12:00
  • Padiglione 7
  • Stand 18A

Tarsu/Tia: regime normativo del prelievo sullo smaltimento dei rifiuti

  • Cod. lab.67
  • 18/05/2010
  • 14:00 - 14:50
  • Padiglione 7
  • Stand 18A

Finanza di progetto e risparmio energetico

  • Cod. lab.62a
  • 18/05/2010
  • 10:00 - 10:50
  • Padiglione 7
  • Stand 18A

Finanza di Progetto e produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

  • Cod. lab.62b
  • 18/05/2010
  • 10:00 - 10:50
  • Padiglione 7
  • Stand 18A

Finanza di Progetto e produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

La relazione porto-città come elemento strategico

Parlando di PA e del suo buon funzionamento, non c’è dubbio che per quel che riguarda molte città italiane che vivono a diretto contatto con l’acqua e che hanno un porto, una buona relazione tra porto e città sia una condizione necessaria e non sufficiente perché la città possa svilupparsi in modo corretto e il porto possa a sua volta crescere in modo competitivo.Leggi tutto

Federforesta e la valorizzazione del patrimonio boschivo e pastorale

Vincenzo Fatica spiega il ruolo dell’associazione Federeforesta nella promozione di una corretta gestione delle zone boschive e pastorali. Evidenzia le problematiche relative alla gestione del territorio attraverso politiche condivise tra le varie autorità preposte a questo compito. Illustra il quadro normativo per la gestione del settore forestale. Sottolinea la necessità di strutture operative agili e snelle e di risorse umane in grado di agire direttamente sul territorio. Evidenzia le disomogeneità nell’approccio alla gestione forestale da parte delle Regioni.

Una politica di risorse integrate per la gestione del patrimonio forestale

Valerio Prignachi ribadisce la proposta dell’Uncem per la creazione di una cabina di regia per la definizione del piano nazionale forestazioni. Solleva i temi della produzione di biomasse e sostiene la necessità di opportune riflessioni sul tema per operare scelte adeguate. Sostiene il ruolo dell’agricoltore per la gestione del territorio di cui è responsabile. Ritiene importanti due direttrici: la formazione e le norme sulla forestazione.