Cerca: Efficienza, archiviazione elettronica

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

La PA nel 2015 avrà l'agenda (digitale) piena!

Nei prossimi mesi dell'anno molti dei progetti avviati in materia di digitalizzazione dei servizi e dematerializzazione dovranno mettere un punto alla loro implementazione, almeno nelle loro prima fase. E' infatti un 2015 pieno di scadenze quello che si trovano davanti le nostre pubbliche amministrazioni. A segnare sul calendario gli appuntamenti della agenda digitale, ci aiuta il contributo a firma dello Studio Legale Lisi.

Leggi tutto

Conservazionedigitale.org, il portale informativo per chi si occupa di archivi digitali

Nell'ambito delle attività del progetto europeo sulla conservazione digitale APARSEN, è stato realizzato sotto la guida di un team di ricercatori che fa capo al CINI un sito web sulla conservazione digitale (www.conservazionedigitale.org).

Leggi tutto

Il documento informatico ha finalmente le sue regole e adesso vanno rispettate

Dopo averle richieste con insistenza, finalmente il documento informatico ha le sue regole tecniche e non possiamo che rallegrarcene. Nella Gazzetta Ufficiale del 12 gennaio è stato infatti pubblicato l’atteso (da più di tre anni!) DPCM contenente le Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni. Proviamo ora a riflettere sull’impatto del decreto appena pubblicato nelle strategie di digitalizzazione di pubbliche amministrazioni e imprese.

Leggi tutto

Professioni digitali obbligatorie per PA e imprese e conservatori accreditati: le novità delle regole tecniche sulla conservazione

Le regole tecniche per la conservazione dei documenti informatici avranno un impatto notevole sul mercato della PA e su quello delle imprese. Nell'ambito della collaborazione con  lo Studio Legale Lisi presentiamo il contributo di Andrea Lisi che fa il punto sulle nuove professionionalità (e professioni) divenute obbligatore.

Leggi tutto

Obiettivo dematerializzazione completa: evitiamo gli anelli deboli

Se si vuole perseguire con efficacia l’obiettivo della dematerilizzazione completa, non si deve fare l’errore di lavorare esclusivamente su alcuni nodi della catena del processo, tralasciandone altri. Un solo anello debole, infatti, compromette gli sforzi di tutta la filiera. È il caso ad esempio della Giustizia come ci ha spiegato Elena Pino che dirige il sistema informatico dell’Avvocatura dello stato, una struttura che sta puntando molto su innovazione e dematerializzazione con una strategia che mira a coinvolgere tutta la filiera a monte e a valle delle proprie funzioni.

Leggi tutto

Per l'archiviazione digitale l'Abruzzo sceglie una soluzione piemontese

Sarà una soluzione informatica realizzata dal CSI Piemonte, la piattaforma documentale DOQUI, a gestire in maniera completamente digitalizzata i documenti dell’archivio, il protocollo e le delibere del Consiglio Regionale dell’Abruzzo, grazie a un protocollo d’intesa recentemente siglato con il Consiglio Regionale del Piemonte.

Leggi tutto

Un armadio intelligente risolve i problemi di archiviazione del tribunale

Un "armadio intelligente", vale a dire un avanzato sistema di archiviazione, rintracciabilità e gestione dei fascicoli cartacei capace di coniugare segretezza e tutela della privacy, è stato consegnato il 30 settembre scorso dalla società informatica regionale Insiel al Tribunale di Trieste, nell'ambito di un'iniziativa congiunta con l'Amministrazione regionale.

Leggi tutto

La gestione documentale digitale come chiave per l’innovazione dell’azione amministrativa

Il senso del grande lavoro ancora necessario per la creazione di un’Amministrazione digitale è – spiega Mariella Guercio – nella convinzione che trasparenza e accountability siano il motore dell’innovazione che serve ai cittadini e alle imprese.

Leggi tutto

Il notariato per la conservazione a norma di documenti informatici

Michele Nastri illustra l’impegno nel tempo del Consiglio nazionale del notariato per la conservazione a norma di documenti informatici, presentando il prototipo messo a punto e già in uso nell’intranet del notariato e nei suoi rapporti con determinate amministrazioni. Nel sottolineare le particolari esigenze di imputabilità, integrità, accessibilità, intelligibilità e la notevole mole degli archivi notarili, Nastri coglie la possibilità di affiancare parzialmente l’esperienza del notariato a quella della PA.

Il valore dell’archiviazione elettronica

Un corretto accrescimento degli archivi è l’obiettivo che la dematerializzazione dovrebbe perseguire, ottenendo il duplice risultato di archivi significativi e organici per chi lavora all’interno di ciascuno ufficio e di un servizio pubblico più efficiente erogato al cittadino.

Leggi tutto