Cerca: Efficienza, cittadinanza digitale

6 risultati

Risultati

Agenda Digitale: tanti cantieri - soprattutto nelle regioni - che vanno resi operativi

L’Agenda Digitale nazionale si potrà realizzare solo se scendiamo ad un livello maggiormente operativo e se si attua una piena collaborazione tra centro e territori, in primis le Regioni. Questi i due punti cardine per l'attuazione dell'Agenda Digitale, secondo Antonio Samaritani intervenuto oggi a Roma alla presentazione della strategia "Lazio Digitale", che ha proposto anche una lista di priorità su cui lavorare insieme.

Leggi tutto

La "carta della cittadinanza digitale" è in Senato

Mentre in aula si svolgono le votazioni per l'elezione del Capo dello Stato, le Commissioni parlamentari continuano a lavorare su riforme altrettanto importanti - anche se di minore interesse per i media tradizionali. E' il caso del disegno di legge delega "Madia" sulla riforma delle amministrazioni che, in base ad un emendamento del relatore, potrebbe rivelarsi un grande passo in avanti per quanto riguarda i diritti dei cittadini nel processo di digitalizzazione ed ammodernamento della PA. Il primo articolo diverrebbe di fatto una vera e propria "Carta della cittadinanza digitale".

Leggi tutto

Comunicare bene, comunicare web: il 10 dicembre incontro a Cagliari. Iscrizioni online entro il 9 dicembre

Migliorare la comunicazione tra cittadini e Pubblica Amministrazione e favorire quindi il diritto all'informazione e alla cittadinanza digitale. Promosso dalle comunità di pratica Comunicazione Pubblica e Qualità Web PA, si terrà a Cagliari il 10 dicembre un seminario, rivolto a dirigenti e funzionari della pubblica amministrazione, a vario titolo coinvolti in attività di comunicazione al cittadino e pubblicazione su web.

Leggi tutto

Lo stato civile digitale europeo per ridurre i tempi della burocrazia

Race Cube: Daisy Duke

by Nathan Gibbs

Il CNIPA ha sottoscritto l’adesione al Consortium Agreement del “Proget­to ECRN”- European Civil Registry Network che, con investimenti per circa 3,5 milioni di euro e l’aggiudicazione di un finanziamento dell’UE, realizzerà in 30 mesi sia la piattaforma dedicata che i siti pilota per l’integrazione degli uffici di stato civile dei Paesi comunitari e per lo scambio sicuro e certificato degli atti prodotti. L’annuncio è stato dato in occasione del 2° DI-GIDAL-Forum internazionale sull’identificazione digitale, in corso a Castel San Pietro Terme (Bologna).

Leggi tutto

Ripensare le città digitali: un tavolo di lavoro partecipato

Does She Love You, He Said, It's Complicated I Answered Back

by Thomas Hawk

In diverse occasioni abbiamo messo in evidenza la necessità di riflettere sulle esperienze e sui risultati del processo di e-governement così come si è configurato negli ultimi dieci anni, convinti che i risultati ottenuti fino ad oggi abbiano portato frutti apprezzabili, ma non all’altezza delle aspettative e alle potenzialità della telematica cittadina. Proprio per questo abbiamo parlato di "prematura fine delle città digitali" intendendo, con questa espressione, la fine di un processo virtuoso in crisi di identità e di prospettive che ha lasciato almeno tre punti irrisolti: abbandono della logica di governance originaria, incompletezza dell'offerta, fallimento dell'offerta.
 
Leggi tutto

Il valore della conoscenza: diritti e doveri per l’esercizio della cittadinanza

Andrea Longo descrive le funzionalità, i vantaggi e le aree di miglioramento dei servizi online del portale impresa.gov.it. Si sofferma poi sul sistema di pagamenti online per le imposte del Comune di Roma per rilevare alcune procedure che egli ritiene farraginose. Longo illustra un servizio di newsletter messo a punto dal Movimento Difesa per il cittadino per permettere ai cittadini di essere informati ed esercitare i propri diritti e doveri. Nel suo secondo intervento risponde ad una domanda di Filiaggi sul costo dei servizi online per i cittadini.

Leggi tutto