Cerca: Efficienza, città digitali

3 risultati

Risultati

Troppi turisti a Venezia? Ancora una volta la soluzione è nella Rete

DSC_4129q

Foto di kikasso

Dal 1° gennaio 2009 andare a Venezia sarà più conveniente per i turisti che prenotano in anticipo le proprie vacanze e che scelgono di farlo on line. Con l’anno nuovo, infatti, diventerà operativa la piattaforma di e-commerce “Venice connected”, fortemente voluta dal Comune della città lagunare e, soprattutto, dal vice sindaco Michele Vianello, grande sostenitore delle opportunità offerte dal web per l’innovazione nella pubblica amministrazione.

Leggi tutto

Ripensare le città digitali: un tavolo di lavoro partecipato

Does She Love You, He Said, It's Complicated I Answered Back

by Thomas Hawk

In diverse occasioni abbiamo messo in evidenza la necessità di riflettere sulle esperienze e sui risultati del processo di e-governement così come si è configurato negli ultimi dieci anni, convinti che i risultati ottenuti fino ad oggi abbiano portato frutti apprezzabili, ma non all’altezza delle aspettative e alle potenzialità della telematica cittadina. Proprio per questo abbiamo parlato di "prematura fine delle città digitali" intendendo, con questa espressione, la fine di un processo virtuoso in crisi di identità e di prospettive che ha lasciato almeno tre punti irrisolti: abbandono della logica di governance originaria, incompletezza dell'offerta, fallimento dell'offerta.
 
Leggi tutto

La prematura fine delle città digitali

Nella Newsletter del 17 gennaio 2008 avevamo commentato a caldo i dati della ricerca Capgemini sull'e-Government in Italia.

Leggi tutto