Cerca: Efficienza, multicanalità

Risultati 1 - 10 di 15

Risultati

La Multicanalità ed il Centro Servizi M-Gov della PA

Negli ultimi anni, sostiene Frezza, la multicanalità sta acquisendo un ruolo sempre più rilevante per la Pubblica Amministrazione. Lo Stato è, infatti, chiamato a tenere il passo dell’evoluzione tecnologica per comunicare con i cittadini e con le imprese attraverso mezzi di comunicazione d’avanguardia. Tra i progetti del sistema pubblico di connettività vi sono i sistemi di interoperabilità evoluta e cooperazione applicativa, con particolare riguardo ai servizi legati alla gestione dei siti web delle amministrazioni.

Leggi tutto

Soluzioni e-governement in mobilità per la PA

Multimedialità e multicanalità sono concetti fortemente interconnessi tra loro, in quanto sia il mobile, che il wi-fi, che la rete fissa danno capacità di banda per offrire servizi alla PA e al cittadino in modalità broadband. Telecom Italia è presente sul territorio nazionale come WISP con il brand “Wi-Fi Area” con più di 1500 hot spot e, attraverso servizi di connettività e di roaming, è in grado di raggiungere più di 33.000 location worldwide.

Leggi tutto

L'esperienza di Postecom nei servizi multicanale: Digitale Terrestre, IPTV e mobile

Destefanis illustra i servizi che Postecom sta realizzando sulle multicanalità, ed in particolare riguardo ai servizi IP TV e mobile. Il servizio realizzato sul canale IP TV, denominato “Città in Tv”, si rivolge ad enti ed amministrazioni locali con lo scopo di raccogliere e distribuire informazioni e news di diversa natura su monitor dislocati in punti strategici della città e, quindi, di facile accessibilità e fruibilità per il cittadino.

Leggi tutto

Windows Mobile: xCanalità e xGovernment

Per Microsoft, afferma Masini, esiste una specifica divisione che si occupa di mobilità, chiamata MED, Mobile enbedded Devices, dislocata all’interno di un sistema che si occupa, tra le altre cose, di dispositivi della casa e dell’entertainment. Nello specifico esistono 2 grandi brand: Windows Mobile e Windows Power.

Leggi tutto

Innovazione e soluzioni mobili per la PA

Il quadro internazionale denota un forte incremento nell’adozione dei servizi mobili sia per la PA, che per applicazioni rivolte al cittadino nella consapevolezza che i dispositivi mobili sono entrati a far parte della nostra vita quotidiana. Nel caso italiano, le nuove politiche sull’e-government promuovono la “cultura dell’innovazione”, focalizzando l’attenzione sulle tematiche legate alle tecnologie wireless.

Leggi tutto

Near Field Communication

La NFC è una tecnologia senza contatto a corto raggio che consente l’accesso a molteplici servizi attraverso 3 modalità di funzionamento: emulazione di carta contactless, comunicazine peer to peer, e lettura di smart poster. Secondo un’analisi dell’ABI Research, nei prossimi 3-4 anni si prevede una vera esplosione della tecnologia NFC, essendo sempre più uno standard internazionale.

Leggi tutto

L’esperienza del Comune di Livorno: il progetto AIDA

AIDA è una piattaforma digitale, creata dal Comune di Livorno, atta a gestire l’intero ciclo di vita dei servizi burocratici online. Scopo principale del progetto è stato quello di omogeneizzare ed estendere la infrastruttura che gestisce i flussi finanziari attivati da imprese e cittadini con i rapporti con l’amministrazione e i rapporti con il tesoriere, intervendo anche sui cicli di riscossione del Comune.

Leggi tutto

La semplificazione come strumento di successo

Il compito di aziende come Poste Italiane è quello di rendere più semplici le operazioni per i cittadini e l’introduzione dei nuovi strumenti di pagamento. Proprio in vista dell’obiettivo di semplificare il sistema dei pagamenti si è cercato di creare un motore unico in cui potessero confluire in una logica multicanale, sia da parte di cittadini, che delle imprese e delle Pubbliche Amministrazioni, su cui far fluire tutti i mezzi di pagamento e poi declinarli in strumenti semplici come ad esempio il bollettino.

Riflessioni in materia di bollettino postale

Negli ultimi anni è stato attuato un processo di miglioramento del prodotto sia dal punto di vista qualitativo che dal punto di vista dei canali a disposizione dei cittadini per poter effettuare i pagamenti. Poste Italiane sta monitorando il gradimento oltre che del prodotto anche dei canali; dall’indagine è emersa una forte affezione da parte dei cittadini al bollettini, ma i canali non sono così sharizzati all’interno della popolazione.

Leggi tutto

Il Progetto DiGiPA, la formazione del Formez sulla tv digitale terrestre

Roberto Santi fa il punto sui progetti formativi del Formez, soffermandosi sul lavoro svolto in collaborazione con RAI Utile, e fa un quadro generale sull’Osservatorio sulla Multimedialità nella PA quale strumento di monitoraggio e di valorizzazione delle esperienze nelle Pubbliche Amministrazioni.