Cerca: Efficienza, sapienza università roma

8 risultati

Risultati

  • Cod. ws.38
  • 27/05/2014
  • 11:00 - 12:30

TAVOLA ROTONDA Smart Cities, Metodo RINASCIMENTO 2.0 e sua applicazione alla creazione della Smart Community del X Municipio di ROMA CAPITALE

250.000 certificati digitali in un anno per l'Università la Sapienza di Roma

 

Oltre 250mila certificati già emessi in formato digitale dall’Ateneo romano ad un anno dall'introduzione della soluzione per la gestione informatizzata del timbro con valore legale.

Leggi tutto

Unitelma Sapienza: un'università a misura di dipendente pubblico

I dipendenti pubblici non iscritti ad altre Università che vogliano iniziare o riprendere i loro studi, potranno frequentare i corsi dell’Università telematica UniTelma Sapienza usufruendo di una riduzione del 50% sulle tasse universitarie. Se il dipendente è donna, ci sarà un'ulteriore riduzione del 10% e la stessa agevolazione sarà estesa ai dipendenti con almeno due figli a carico. Il piano straordinario di formazione universitaria rivolto ai dipendenti pubblici è stato presentato il 29 settembre scorso.

Leggi tutto

La Sapienza a FORUM PA 2011

 

Leggi tutto

La valorizzazione dei talenti nella PA italiana.

Federico Minelle illustra la ricerca condotta sulla valorizzazione dei talenti nella PA realizzata a partire dalla letteratura esistente. Talenti intesi come le capacità di ciascuno di noi valorizzate nel giusto modo, secondo l'approccio “la persona giusta al posto giusto”.

Leggi tutto

Intervento al convegno "L'innovazione comincia dalle persone. La gestione delle risorse umane nella PA"

Paolo De Nardis concentra il suo intervento su tre punti fondamentali della tematica inerente le risorse umane nella PA. In primo luogo il rapporto tra diritto e tutto ciò che non è diritto all'interno delle pubbliche amministrazioni: le leggi, le norme, il diritto positivo non possono veicolare la sostanza del cambiamento che ha bisogno evidentemente di lavorare sulle persone. Il secondo aspetto è rappresentato dal rapporto tra efficienza ed efficacia della prospettiva dell'applicazione e dell'inapplicabilità delle norme.

Leggi tutto

Punte d’eccellenza e buone pratiche diffuse: la presentazione degli enti pubblici

Nella presentazione dei relatori e degli argomenti trattati nel convegno è stato sottolineato come in ogni ente sono stati riscontrati degli elementi che vale la pena conoscere e diffondere perché sono best practice da considerare e tenere in mente per applicarle nei diversi contesti pubblici.

Le eccellenze degli enti pubblici sono venute fuori in molti ambiti sia nelle analisi dei fabbisogni sia nella formazione, accompagnate anche dalle buone pratiche diffuse sulla valutazione e condizione dei risultati.

Leggi tutto

Le università scelgono il CAF: l’esperienza del tavolo CRUI

“La personalizzazione del CAF per l’Università è stata effettuata conservando il carattere universale che contraddistingue tale strumento, seguendo lo schema già sperimentato per la personalizzazione nell’ambito del settore Istruzione e di quello della Giustizia. Lo scopoè quello di rendere il modello più adeguato a rappresentare e cogliere le peculiarità delle organizzazioni universitarie nel complesso.” Massimo Tronci introduce così il progetto di applicazione del CAF alla realtà organizzativa dell’Università.