Cerca: Efficienza, protocollo informatico

Risultati 1 - 10 di 26

Risultati

Una triade perfetta per la trasparenza amministrativa: documenti, fascicoli e procedimenti

Grazie a una copiosa giurisprudenza, ad autorevole dottrina e, soprattutto, a coerente normativa italiana dal 2000 al 2014 in tema di trasparenza amministrativa le amministrazioni pubbliche devono descrivere e mantenere i legami tra documenti, fascicoli e procedimenti. Si tratta, in buona sostanza, di quanto diversi anni fa ho iniziato a chiamare la Regola del conte, su cui torneremo a breve dalle pagine di FORUM PA. Ogni documento, infatti, deve avere un conte-nuto, il quale per essere affidabile deve essere rappresentato in un conte-nitore, il quale per essere compreso appieno deve trovare luogo nel proprio conte-sto. Ciò significa che un documento isolato - cioè non classificato e non fascicolato, quindi decontestualizzato o non contestualizzabile - risulta scarsamente significativo. Anzi, peggio: latore di informazioni parziali. Infatti, per gli scienziati dell’informazione come per il diritto amministrativo, un’informazione parziale è spesso un garbuglio inestricabile.

Leggi tutto

Il documento informatico ha finalmente le sue regole e adesso vanno rispettate

Dopo averle richieste con insistenza, finalmente il documento informatico ha le sue regole tecniche e non possiamo che rallegrarcene. Nella Gazzetta Ufficiale del 12 gennaio è stato infatti pubblicato l’atteso (da più di tre anni!) DPCM contenente le Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni. Proviamo ora a riflettere sull’impatto del decreto appena pubblicato nelle strategie di digitalizzazione di pubbliche amministrazioni e imprese.

Leggi tutto

Professioni digitali obbligatorie per PA e imprese e conservatori accreditati: le novità delle regole tecniche sulla conservazione

Le regole tecniche per la conservazione dei documenti informatici avranno un impatto notevole sul mercato della PA e su quello delle imprese. Nell'ambito della collaborazione con  lo Studio Legale Lisi presentiamo il contributo di Andrea Lisi che fa il punto sulle nuove professionionalità (e professioni) divenute obbligatore.

Leggi tutto

Conservazione dei documenti: le anticipazioni sulle nuove Regole Tecniche

Con le nuove regole tecniche firmate qualche settimana fa dal ministro D’Alia, è nato il “sistema di conservazione” che garantisce la conservazione dei documenti informatici. Le regole tecniche introducono, poi, una serie di altre novità sia terminologiche che operative per tutte le amministrazioni ed i privati coinvolti. Nell’ambito della collaborazione con lo Studio legali lisi facciamo il punto con Sarah Ungaro e Simonetta Zingarelli.

Leggi tutto

Calcolare il dividendo dell'efficienza? L'ARPAL ci prova

Il tema del dividendo dell’efficienza con cui finanziare l’innovazione (d.lgs. 150/09) è uno degli aspetti ancora meno chiari e noti delle norme di riforma della PA introdotte dall’ex Ministro della Funzione Pubblica Brunetta. Riceviamo e volentieri pubblichiamo un interessante progetto che l’ARPAL (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Ligure) sta portando avanti per misurare concretamente i possibili risparmi derivanti dall’informatizzazione dei processi.  

Leggi tutto

Semplifica-Italia, come farsi trovare pronti. La "lezione" del Comune di Lamezia Terme

Solo due giorni per rendere effettivo il cambio di residenza e tempi più rapidi per tutta una serie di procedure anagrafiche e di stato civile (nascita, matrimonio, cancellazione e iscrizione alle liste elettorali e così via). Abbiamo già dato notizia delle novità introdotte con il decreto semplificazioni (decreto legge n. 5/2012), approvato il 27 gennaio scorso e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 febbraio. Ma gli enti locali sono pronti a rendere operative queste novità? Certamente saranno agevolate quelle amministrazioni che non partono da zero, ma hanno già intrapreso autonomamente un percorso di questo tipo. Come è accaduto a Lamezia Terme, dove il Comune ha dematerializzato da diversi mesi i procedimenti di anagrafe e di stato civile, e si è dotato di un sistema di protocollo informatico integrato con un gestore di processi (BPM), che consente di disegnare tutto l'iter del procedimento, individuando per ogni passo chi fa che cosa. Ce ne ha parlato Biagio D’Ambrosio, dirigente dell'Area organizzazione, Sviluppo delle risorse umane e rapporti con i cittadini del Comune di Lamezia Terme.

Leggi tutto

e-Government, e-Democracy: normative, tecnologie, organizzazione per l'efficienza la trasparenza nella PA

FORUM PA, Siav, Poste Italiane ed Accenture si sono incontrati - il 9 ottobre a Villa Miani - per discutere di temi fondamentali all’interno del processo di digitalizzazione della PA: dematerializzazione, protocollo informatico, firma digitale, posta certificata, fattura elettronica, interoperabilità e trasparenza dei procedimenti, sono stati i principali argomenti di confronto della giornata. Abbiamo seguito l'evento per voi e pubblichiamo qui le slide e gli interventi.

Leggi tutto

"e-Government, e-Democracy” - ON LINE GLI ATTI

FORUM PA, Siav, Poste Italiane ed Accenture ripropongono anche quest’anno, nella cornice classica di Villa Miani a Roma, giovedì 9 ottobre
2008, l’evento che inizia ormai a diventare un must sulla tematica per autorevolezza dei partecipanti e il successo di adesioni delle precedenti edizioni.

Leggi tutto

La gestione documentale digitale come chiave per l’innovazione dell’azione amministrativa

Il senso del grande lavoro ancora necessario per la creazione di un’Amministrazione digitale è – spiega Mariella Guercio – nella convinzione che trasparenza e accountability siano il motore dell’innovazione che serve ai cittadini e alle imprese.

Leggi tutto

Actv innova e semplifica il sistema di bigliettazione del trasporto pubblico di Venezia

Imob.venezia è il primo sistema di bigliettazione elettronica full contactless in Italia che, grazie a una smart card, permette di viaggiare in modo semplice, veloce ed efficiente, rivoluzionando il concetto di mobilità. La nuova tessera dell'Actv (Azienda trasporto pubblico veneziano), sostituirà il biglietto cartaceo con un documento di viaggio intelligente. Il progetto è co-finanziato dalla Regione Veneto con l'obiettivo di favorire il coordinamento dei trasporti e realizzare un sistema integrato delle infrastrutture in ambito regionale.

Leggi tutto