Cerca: Efficienza, facebook

8 risultati

Risultati

Le PA su Facebook: ancora poche e malandate

Torniamo ad occuparci della ricerca FacebookPA, curata da Giovanni Arata, che indaga annualmente l’orizzonte “social” delle amministrazioni locali e regionali italiane, focalizzandosi sulla piattaforma di Mark Zuckeberg. Poche le novità rispetto all’anno scorso: le PA su Facebook sono poche e – con le dovute eccezioni – ancora poco consapevoli del mezzo o addirittura dormienti. Non mancano però i campioni.

Leggi tutto

Pa e social media tre ricerche presentate a #FORUM PA 2013

Qual è la situazione del rapporto tra Pubbliche Amministrazioni e social media dopo oltre un anno dalla pubblicazione delle linee guida del Ministero della Funzione Pubblica? Se ne è parlato oggi a FORUM PA 2013 alla presenza di ricercatori e amministrazioni che hanno consolidato la loro presenza sui social network.

Leggi tutto

Dipendenti pubblici sui social network. Dal “social networking break” alla qualità del lavoro

Perché la PA italiana dovrebbe investire di più sui social network, mettendo i suoi dipendenti in condizioni di frequentare gli spazi social e fare rete on line? Lo abbiamo chiesto a Steve Ressler, fondatore e presidente di GoovLoop, il social network che negli USA mette in rete oltre 60.000 tra dipendenti pubblici e persone a vario titolo interessate all'innovazione della PA, a margine dei lavori del Barcamp InnovatoriPA 2012.

Leggi tutto

Ecco il censimento delle PA su facebook. Come lo usano le pa che hanno aperto un profilo

Come comunica la pubblica amministrazione italiana attraverso l’uso di Facebook? L’azione di rapporto con il pubblico degli utenti così raggiunti è espletata in maniera corretta? Al di là del bisogno e del dovere di essere presenti in rete, il servizio poi reso agli utenti/follower è effettivamente utile o rischia di trasformarsi in un boomerang in termini di immagine?

Leggi tutto

Le sirene di Facebook e l’idea dell’amministrazione

Qualche giorno fa un autorevole gruppo di consiglieri regionali lombardi della Lega Nord, tra cui Bossi (Renzo) e Bossetti (Cesare),  ha presentato un’interrogazione scritta all’Assessore competente per chiedere che venga impedito a tutti i dipendenti della regione l’uso di facebook e dei social network. In sé non sarebbe una notizia e al massimo potrebbe far scuotere la testa l’ignoranza profonda che l’interrogazione rivela, lì dove mischia i social network con la pirateria, “emule” e “altri generi di software per il peer 2 peer”; potrebbe poi strapparci un sorriso l’evocata potenza ammaliatrice delle nuove sirene, quando si lamenta che “molti dipendenti non riescono a resistere alla tentazione di collegarsi ai social network del momento, Facebook e Twitter”. Purtroppo la cosa è più seria ed è per questo, non tanto per prendere in giro il folklore politico di certi consiglieri, che vale la pena di parlarne.

Leggi tutto

Spider Truman all’attacco (virtuale) della casta

Impazzano in rete le rivelazioni di un (presunto?) precario di Montecitorio messo alla porta dopo anni di lavoro sottoretribuito, e le ipotesi sul fenomeno si sprecano: esiste davvero, chi è, è solo una bufala? Intanto, di incontrovertibile c’è il fatto che in pochi giorni la pagina appositamente creata su Facebook sta raggiungendo un numero straordinario di lettori, consensi e commenti. Con tutte le conseguenze del caso.

Leggi tutto

Provincia di Matera: Facebook per diffondere le offerte di lavoro

La Provincia di Matera, tramite il proprio CST per l'e-Government, ha avviato una sperimentazione sull'uso dei social network per la comunicazione tra amministrazione e cittadini. Nello specifico, la sperimentazione consiste nella pubblicazione su Facebook delle notizie presenti sul "portale lavoro" della Provincia. In maniera automatica, le notizie, una volta pubblicate sul portale lavoro, vengono replicate anche sulla pagina Facebook del CST.

Leggi tutto

Usare facebook per scoprire gli evasori? L'Agenzia delle Entrate ci sta pensando

L'amministrazione finanziaria seguirà anche la strada dei social network per affinare gli accertamenti fiscali. Ne ha parlato il direttore generale dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, spiegando che ''l'utilizzo di Facebook per gli accertamenti è una possibilità. Ci stiamo pensando e tra 7-10 giorni si saprà qualcosa di più''.

Leggi tutto