Cerca: Efficienza, e-learning

Risultati 1 - 10 di 33

Risultati

  • Cod. lab.115
  • 10/05/2011
  • 11:45 - 12:15
  • Padiglione 8
  • Stand 17A

Visti di ingresso: Web Based Training

Piattaforme e format per il web learning nella pa

Un webinar (seminario on line) dedicato a chi, nella PA, si occupa di formazione, organizzazione e gestione del personale. E' l’occasione per confrontarsi sulle diverse piattaforme disponibili e sulle modalità di utilizzo a partire dall’esperienza di chi le sta sperimentando, ma anche per ragionare insieme su come cambiano i formati, i linguaggi, le dinamiche della formazione.

Leggi tutto
  • Cod. lab.136
  • 19/05/2010
  • 17:00 - 17:50
  • Padiglione 7
  • Stand 4A

Prodotto e-learning sull’obbligo assicurativo INAIL

L'Officina si terrà presso lo stand “CASA DEL WELFARE” nello spazio “Corner INPDAP”
  • Cod. L.02
  • 18/05/2010
  • 10:00 - 13:00

E-learning e innovazione

(in collaborazione con ISFOL)

Formazione a distanza e apprendimento in rete: metodologie, tecnologie e sostenibilità

Nel suo intervento, Guglielmo Trentin segue un approccio tecnico nel descrivere il Modello del Network Based Learning - NBL, ovvero la formazione basata sulle tecnologie di rete. A rendere il modello NBL sostenibile concorrono una serie di dimensioni da considerare all’interno dell’azienda sanitaria: da quella economica a quella socio – culturale, a quella informale, a quella organizzativo gestionale fino a quella tecnologica.

Stato dell'arte della FAD nell'ECM

Maria Linetti presenta lo Stato dell’arte della FAD nell’ECM. Introducendo il neo – costituito Osservatorio Nazionale sulla qualità della formazione, sottolinea come proprio la qualità sia l’elemento imprescindibile di ogni efficace attività di formazione. “ Per qualità – specifica – non si intende l’eccellenza, ma la rispondenza del’outcome agli obiettivi formativi, precedentemente stabiliti”.

Intervento al convegno "Salus-Net, net-community per la formazione a distanza nelle Aziende Sanitarie"

Parlando a nome di Federsanita ANCI Giuseppe Napoli si dice convinto delle grandi potenzialità della formazione a distanza in sanità. Bisognerebbe rendere il settore più interessante per i privati – sottolinea -  e al tempo stesso mobilitarsi in modo serio ed organizzato per efficaci azioni di lobbying a livello europeo.

Salus-Net, net-community per la formazione a distanza nelle Aziende Sanitarie. Intervento di apertura

Perché la formazione a distanza è poco usata nelle aziende sanitarie, pur a fronte di un alto tasso di infomatizzazione di base? E’ un problema di domanda immatura o piuttosto di offerta carente? Da queste domande parte l’intervento di Michele Vullo che  apre il convegno sul tema.

Migliorare l’efficacia e il monitoraggio della formazione con l’e-learning per la sanità

 Mauro Sandrini propone quello che lui stesso definisce “un modello molto semplice di blended learning”, in cui la fase  “a distanza” preceda l’incontro con un esperto riconosciuto e ben accreditato. "Rischio di cadere nella semplificazione  - afferma – ma credo che, nella sua semplicità, un modello del genere riduca i costi, assicurando la qualità dell’intervento formativo”.

Fare e-learning in una azienda sanitaria digitale

“L’e-learning  non è un’isola digitale all’interno dell’azienda sanitaria”. Con schiettezza Mario Po presenta la sua analisi dell’e-learning nella sanità italiana. Due i forti punti critici rilevati: manca l’offerta sul mercato; manca l’impianto organizzativo di supporto nelle aziende sanitarie. In questo contesto presenta Salus-net,  la net- community avviata  nel 2006 dalla cooperazione tra aziende sanitarie per ridurre alcuni limiti di funzionamento e  sviluppo dell’e-learning.