Cerca: Efficienza, Atti FORUM PA 2010

Risultati 81 - 90 di 426

Risultati

Il rafforzamento delle responsabilità datoriali dei pubblici dirigenti

Antonio Naddeo conduce il confronto tra esperti di dottrina, dirigenti, rappresentanti politici ed esponenti sindacali sui rapporti tra legge e contrattazione dopo la riforma del pubblico impiego introdotta dal D.lgs. 150/09. La sua analisi si concentra sul ruolo della legge nell’incentivare la dirigenza a svolgere correttamente le funzioni del datore di lavoro, considerando ancora, però, la contrattazione collettiva nazionale e la contrattazione integrativa come capisaldi della gestione del rapporto di lavoro.

La valutazione delle performance come leva per il miglioramento dei servizi pubblici

Negli ultimi anni la pubblica amministrazione, e gli enti locali in particolare, sono stati chiamati a migliorare la qualità dei servizi erogati, in presenza di risorse sempre più limitate. Richieste di efficienza, efficacia e qualità sono state accompagnate da riforme volte a favorire una maggiore trasparenza verso i cittadini e una crescente valutazione delle performance a livello sia organizzativo che individuale.

Leggi tutto

E.T.I.C.A. pubblica nel SUD

Leonello Tronti presenta il progetto E.T.I.C.A. pubblica nel SUD, che mira ad aumentare efficacia, trasparenza ed innovazione.  "Il progetto – spiega - si muove perfettamente in linea con la riforma della PA in atto”. “Si tratta – continua - di ricostruire l’etica della PA, rafforzando la funzione del dirigente pubblico, conferendogli maggiore responsabilità  e autonomia rispetto alla politica e al sindacato.” Prosegue riportando in maggior dettaglio gli obiettivi del progetto.

Gestione degli ambienti di cloud computing per l'erogazione di servizi per le pa

"Dynamic BSM per la gestione del Cloud nella Pubblica Amministrazione" La Pubblica Amministrazione oggi guarda al Cloud Computing con la consapevolezza che possa rappresentare una svolta nella gestione delle risorse IT in ottica di maggiore efficientamento, riduzione dei costi, incremento della flessibilità e maggiore velocità nel fornire servizi ai cittadini. In quest’ottica, le iniziative di Cloud possono sicuramente rappresentare un catalizzatore per migliorare la maturità dell’IT nella Pubblica Amministrazione.

Leggi tutto

Verso una cultura della semplificazione

Di fronte alla crisi il taglio dei costi della burocrazia rappresenta un fattore chiave per eliminare vincoli, liberare risorse, per la competitività delle imprese e per dare effettività ai diritti dei cittadini. Tutto ciò senza aumentare la spesa pubblica ma riducendo oneri e costi attraverso la semplificazione che va dunque accellerata di fronte alla crisi.

I fattori chiave per vincere le resistenze agli interventi innovativi e far crescere una cultura della semplificazione sono:

Leggi tutto

L’indebolimento del ruolo della contrattazione per effetto del D.lgs.150/09

Michele Gentile sostiene che la riforma Brunetta ha reso del tutto residuale il ruolo della contrattazione ed evidenzia le contraddizioni di una riforma che presuppone i contratti collettivi nazionali senza che venga affrontata la stagione del rinnovo contrattuale. Più che di una ri-pubblicizzazione – dice Gentile – si tratta di una situazione nella quale sul rapporto di lavoro di natura “privatistica” vengono a cadere regole che impediscono la possibilità di definire in modo condiviso questioni che riguardano le condizioni del lavoro pubblico.

Diffida articolo 16

Interoperabilità per via informatica tra Ministero del lavoro ( DPL) e Sedi Inail per scambio informazioni in merito al contenzioso instaurato a seguito di diffida amministrativa ex art. 16 TU 1124/1965.

La rilevazione degli indicatori ed i primi risultati della sperimentazione

Maurilio Segalini, coordinatore del gruppo tecnico di lavoro in supporto alla Commissione ANCI dedicata all'implementazione e alla sperimentazione dei nuovi modelli di valutazione delle performance e alla definizione di un sistema di ranking, presenta i primi risultati dei Comuni che hanno aderito al progetto.
Le aree a sperimentazione sono servizi sociali, asili nido, ambiente e raccolta differenziata, viabilità e traffico e trasporti pubblici. Rappresentano le cinque aree di grande interesse sulla popolazione e di grande interesse nel piano programmatico di un'amministrazione.

Leggi tutto

L'impatto della riforma della P.A. nella società italiana

In questo intervento viene analizzato il processo di riforma in corso da almeno un ventennio che ha comportato la produzione di norme e che ha avuto come vettori diversi elementi: regolamenti, programmi di policy, programmi di investimento, pratiche, modelli culturali che si sono venuti a creare. È opportuno che in questa riflessione si tenga conto che la riforma è in corso e che i suoi esiti sono interessanti ma critici, bisogna menzionare anche che il processo dell’amministrazione pubblica in Italia ha innescato un rapporto nuovo con i cittadini.

Leggi tutto

I compiti del sistema informativo nella valutazione delle performance

Il sistema direzionale svolge un ruolo strategico nell’attuare quanto previsto dalla normativa in tema valutazione delle performance. Deve essere in grado di recepire il modello, farne delle analisi, rappresentarle per aiutare il management. Ciò implica misurare e gestire le diverse variabili coinvolte in una rappresentazione che sia ad un tempo coerente, sintetica, veloce ed efficace in modo da consentire la comprensione dei meccanismi e l’adozione tempestiva di comportamenti correttivi.

Leggi tutto