Cerca: certificati on line

Risultati 1 - 10 di 16

Risultati

Modena, l’anagrafe va on line

Dal 26 marzo i cittadini modenesi potranno evitare code e spostamenti, prenotando on line gli appuntamenti per accedere ad alcune tipologie di servizi, e richiedendo e stampando direttamente via Internet i certificati anagrafici con timbro digitale

Leggi tutto

A Torino i certificati te li da il totem

Un totem interattivo a disposizione di tutti i cittadini, per risparmiare tempo e accedere in modo semplice e veloce ai servizi anagrafici comunali. Il totem, sviluppato da CSI Piemonte potrà rivelarsi un alleato fondamentale di tutti i torinesi, aiutandoli a evitare le code allo sportello e a risparmiare minuti preziosi delle loro vite.

Leggi tutto

Roma Capitale: con il digitale estratti di stato civile in 72 ore, invece che in 40 giorni

A Roma gli estratti di stato civile diventano digitali: da gennaio prossimo per ottenere i documenti relativi a nascita, matrimonio o morte, basteranno 72 ore invece dei 20/40 giorni necessari oggi.

Leggi tutto

Certificati medici on line: a luglio una app gratis per tutti medici di medicina generale

Dal 1 luglio i medici di continuità assistenziale iscritti della Fimmg potranno scaricare gratuitamente un'applicazione sui loro palmari e tablet per la compilazione dei certificati online di malattia. Il segretario nazionale della Federazione, Giacomo Milillo, ha firmato oggi un accordo con una società informatica che fornirà una applicazione "griffata" Fimmg.

Leggi tutto

Certificato di malattia telematico: il confine sottile tra la semplificazione e la trascuratezza

Riceviamo da Francesca Giannuzzi, avvocato esperto di diritto amministrativo informatico, un contributo che volentieri pubblichiamo con il consueto obiettivo di stimolare il dibattito ospitando opinioni, critiche e riflessioni di segno diverso su tematiche di interesse per i nostri lettori.

Leggi tutto

Certificati on line. I medici scrivono ai prefetti: il server non funziona, avanti con il cartaceo

A partire da oggi i medici di medicina generale e tutti gli altri medici del servizio sanitario nazionale devono inviare i certificati di malattia on line. Chi non si adegua, da oggi, è soggetto a sanzione.

I medici aderenti alla Fimmg,  la federazione italiana medici di medicina generale, segnalano che il sito è bloccato già da ieri sera e ancora in queste prime ore del mattino. Non solo: per una risposta dal call center si impiegano fino a 18 minuti.

Leggi tutto

Volano i risultati dei certificati medici on line, ma è dibattito sul loro valore legale

Nasce un piccolo caso sui certificati medici on line, fiore all’occhiello delle iniziative di digitalizzazione dell'amministrazione pubblica avviate dal Ministro Brunetta. Per l’associazione ANORC la firma elettronica utilizzata dai medici per accreditarsi al sistema e inviare i certificati, non è equivalente alla firma digitale con valore legale. Pronta la replica del Ministero, ma il dibattito continua on line.

Leggi tutto

Duello sui certificati di malattia on line. Ma il risultato sembra positivo

Secondo il Ministro Brunetta i dati relativi all’invio on line dei certificati medici sono incoraggianti e rivelano un successo. Per i medici della FIMMG, invece si tratta di analisi ottimiste che non mettono in debita luce le notevoli difficoltà ancora presenti. In fin dei conti, però, il processo di digitalizzazione dei certificati medici sembra uno dei pochi che procede bene e velocemente.

Leggi tutto

Cesena, il timbro diventa digitale

Con il supporto della Regione e della Community Network dell’Emilia-Romagna, Il Comune romagnolo ha introdotto una soluzione tecnologica che attribuisce piena validità legale anche ai certificati inviati via e-mail e successivamente stampati su carta. Il nuovo servizio si integra con il sistema di autentificazione federata regionale FedERa.

Leggi tutto

Il 70% dei medici è già in grado di rilasciare i cerificati on line

Nel mese di agosto è proseguita a ritmo serrato la distribuzione ai medici delle credenziali di accesso (PIN) necessarie per l'utilizzo del nuovo sistema di trasmissione telematica, attraverso il quale, dal 19 luglio, il certificato di malattia dei lavoratori dipendenti, sia pubblici che privati, deve essere inviato direttamente all'Inps.

Leggi tutto