Cerca: Accountability, trasparenza

Risultati 121 - 130 di 200

Risultati

  • Cod. B.17
  • 17/05/2010
  • 15:00 - 18:00

La nuova "Carta dei doveri"

Torna il Rapporto "Camere Aperte": chi sono i Parlamentari più attivi? Tra curiosità e piena trasparenza.

In Parlamento si parla tanto di diritto penale e poco o niente di disoccupazione, e solo il 17% delle leggi è nato su iniziativa parlamentare. Sono solo alcuni dei dati che l'associazione openpolis ha presentato ieri a Palazzo Madama all’interno del secondo rapporto Camere Aperte dedicato ai dati 2010.

Leggi tutto

Comune di Messina: on line le dirette del Consiglio Comunale

L’Assessore alle Politiche di E-Government del Comune di Messina Carmelo Santalco, d’intesa con la Presidenza del Consiglio Comunale e con i Capigruppo Consiliari, comunica che dalla prossima seduta utile di Consiglio Comunale del mese di febbraio verrà avviato in via sperimentale il servizio di trasmissione delle sedute di Consiglio Comunale in diretta via Web.

Leggi tutto

L’Italia e l’Open Budget Index. Trasparenza, partecipazione e...open data?

E' legittimo che, come sembrano suggerire anche i risultati in progress del sondaggio su opengov.it, in vetta alle urgenze di trasparenza sui dati pubblici ci siano i bilanci delle pubbliche amministrazioni. L’iniziativa legata all’OBI - Open Budget Index, la cui rilevazione su scala mondiale ha portato allo Studio sulla trasparenza del Bilancio 2010, non arriva a “reclamare bilanci aperti” ma si pone l'obiettivo di bilanci conoscibili e partecipati. Pur rimanendo a questo stadio di trasparenza, si scopre che c’è moltissimo da lavorare in tutto il mondo. Molto da lavorare in Italia. Vediamolo insieme.

Leggi tutto

Comune di Prato adotta il Manuale anti-burocratese

Alzi la mano chi, alle prese con un atto amministrativo, almeno una volta nella vita non ha pensato “ma che vuol dire?”.

Leggi tutto

Chi sono i parlamentari contrari alla soppressione del vitalizio... roba di trasparenza

In questi giorni “gira” su facebook su alcuni blog ed anche via mail, con un mese di ritardo, la notizia che la votazione per l’abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura, proposta dal deputato Antonio Borghesi (IDV) ha raccolto una valanga trasversale di “NO”. Grazie agli open data della Camera dei Deputati possiamo sapere chi ha votato e come.

Leggi tutto

L'Europa plaude alla direttiva italiana sul riutilizzo dei dati pubblici

La Commissione ha accolto con favore l'adozione della nuova regolamentazione italiana volta ad adempiere gli obblighi derivati dalla direttiva UE sul riutilizzo dell'informazione pubblica e ha pertanto chiuso il procedimento di infrazione aperto nei confronti del nostro paese.

 

Leggi tutto

Le linee guida per il piano triennale per la trasparenza e l’integrità: quando 150 è più di 241

Lo scorso 23 settembre la Civit - Commissione Indipendente per la Valutazione, l’Integrità e la Trasparenza delle Amministrazioni pubbliche, ha diramato una direttiva con le Linee guida per la predisposizione del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità.
È un documento ampio di 22 pagine di testo più un allegato,  che indica, tra le altre cose, gli obblighi in materia di trasparenza che le pubbliche amministrazioni dovranno assolvere entro la fine dell’anno.
Non posso, in un breve articolo come questo, fare un sunto delle linee guida, ma vorrei sottolinearne alcuni aspetti che mi paiono chiari e importanti. Molti altri ce ne sono, ma lascio a ciascuno di voi il compito di scovarli in un testo che ha un pregio fra tutti: non è scritto in burocratese, ma anzi è facilmente comprensibile e molto spesso fortemente chiarificatore.

Leggi tutto

"Opal-Re", a Reggio gli appalti diventano trasparenti

La Provincia emiliana ha annunciato la nascita di “Opal-Re”, l’osservatorio sugli appalti pubblici. Lo strumento, realizzato con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, consentirà di monitorare on line procedure, lavori e imprese impegnate, con informazioni estese anche ai sub-appalti e alle sub-forniture. Obiettivo: rendere le procedure trasparenti e tracciabili, e contrastare in questo modo le forme di illegalità e le infiltrazioni della malavita organizzata negli appalti.

Leggi tutto

Censimento degli archivi amministrativi delle Province

Il progetto per il censimento degli archivi amministrativi delle Province, avviato nel 2007, si pone l'obiettivo di conoscere il patrimonio informativo delle Province e valorizzarlo a fini statistici. Gli archivi della Pubblica Amministrazione, infatti, possono rappresentare una risorsa per la statistica ufficiale, consentendo di risparmiare le spese per l’esecuzione delle rilevazioni e garantendo tempestività e copertura delle informazioni. Il progetto Censimento degli archivi amministrativi delle Province è condotto in collaborazione tra il Coordinamento degli Uffici di Statistica delle Province Italiane, l'UPI e l'ISTAT ed è diretto e coordinato a livello nazionale dalla Provincia di Rovigo.

Leggi tutto