Cerca: Accountability, Atti FORUM PA 2009, trasparenza

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

Un nuovo modello organizzativo per combattere la corruzione

Giuseppe Cerasoli incentra il suo intervento sui temi dell’adeguatezza dei sistemi di governance nella PA e sull’etica dei pubblici dipendenti. Nella sua riflessione affronta i temi della selezione e della rotazione dei pubblici dipendenti, della redazione del codice etico e del disegno di sistemi di controllo per prevenire i rischi di corruzione e frode. L’obiettivo è quello di un nuovo modello organizzativo che assicuri alla PA trasparenza e tracciabilità delle decisioni da in lato, valutazione indipendente e controllo efficace dall’altro.

Etica, organizzazione e responsabilizzazione della dirigenza

Il pubblico dipendente è ontologicamente infedele o è piuttosto la PA non sa tutelare il suo fair value? Con questa domanda Cuno Tarfusser apre la sua riflessione, permeata dall’esperienza di successo presso la Procura di Bolzano. Il punto, secondo Tarfusser, è responsabilizzare la dirigenza, riconoscendo gli uffici della PA come un insieme di organizzazioni complesse in cui il dipendente si trova ad operare nel contesto che il dirigente definisce. Occorre innovare la struttura e la mentalità, ponendo a guida i principi del servizio, della trasparenza, del dovere e dell’etica.

Rendere conto ai cittadini: la trasparenza nei bilanci pubblici

La Fondazione Civicum è costituita da un gruppo di cittadini che hanno pensato di dedicare tempo e risorse in maniera volontaria al miglioramento della Pubblica Amministrazione. Il suo Presidente spiega come questo lavoro preveda lo studio dell’utilizzo delle risorse a livello di Enti Locali attraverso l’analisi dei bilanci e il loro confronto.Leggi tutto

Comprendere le richieste degli utenti: dal contact center al customer relationship management

Alberto Tripi, Presidente di Almaviva, società partner nel progetto Linea Amica del Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione, pone l'attenzione non tanto sul concetto di contact center quanto su quello di Customer Relationship Management: si tratta, infatti, non tanto di fornire informazioni quanto di gestire il rapporto con gli utenti.Leggi tutto

La trasparenza e la cura dei servizi al cittadino al centro del progetto Linea Amica

Dietro Linea Amica ci sono venti anni di studio e di analisi per rendere la comunicazione al cittadino una funzione pubblica efficiente e non più la "trincea" dove collocare i dipendenti pubblici meno capaci e creativi. Le criticità del progetto, in prospettiva, riguardano la necessità di un cambio di mentalità per cui al centro del lavoro della Pubblica Amministrazione vengano poste la trasparenza e la cura dei servizi al cittadino quali criteri ordinatori dell'attività pubblica.Leggi tutto

La consultazione per la qualità della regolazione. L’esperienza dell’Autorità per l'energia elettrica e il gas

Una best practice di consultazione molto particolare quella presentata da Luca Lo Schiavo: l’esperienza AIR (Analisi di Impatto della Regolazione), con cui l’Autorità per l'energia elettrica e il gas si sta misurando dopo una sperimentazione portata avanti dal 2005 al 2008.

Leggi tutto

Il dibattito pubblico sul nuovo tratto autostradale di Genova

La Gronda di Genova, il nuovo tratto autostradale che attraverserà la città permettendo di raddoppiare l’attuale autostrada costiera A10, è un’opera strategica (se ne parla da circa 30 anni), ma anche un’opera con un forte impatto su ambiente, salute, abitazioni, attività produttive. Per questo il Comune di Genova e Società Autostrade hanno deciso di avviare un dibattito pubblico sulla realizzazione della Gronda, per far emergere in maniera trasparente tutti gli elementi e i fattori in gioco.Leggi tutto

La corruzione: cause ed effetti

La corruzione, l’abuso di potere istituzionale per vantaggi personali,e’ un fenomeno internazionale che la Banca Mondiale valuta in 1000 miliardi di dollari/anno.La corruzione danneggia i piu’ poveri e sottrae risorse che non possono cosi essere destinate a soddisfare le necessita’ primarie della popolazione. Ogni moderna politica di sostenibilità, responsabilità Sociale(CSR), etica (codice etico) deve contemplare la lotta alla corruzione come condizione necessaria.Leggi tutto

Forza e debolezza della Commissione per l’Accesso

Nel suo intervento Caramazza analizza la storia e le funzioni della Commissione per l’Accesso, che lui stesso definisce come un cane messo a guardia della trasparenza che può abbaiare ma non può mordere. La Commissione, di cui Caramazza illustra dettagliatamente compiti, obbiettivi e procedure, ha infatti poteri di referto, di vigilanza e di proposta ma non ha poteri ordinatori, coercitivi e sanzionatori e non è dunque configurabile come un’Autorità indipendente.Leggi tutto

Accesso, trasparenza a riservatezza: retroscena di un menage à trois

Giacchetti parte con un’analisi storica della nozione di trasparenza e dei suoi rapporti con l’evoluzione legislativa per arrivare a spiegare come l’originario segreto che copriva tutte le decisioni del potere esecutivo si è ristretto al segreto di Stato, al segreto aziendale e al segreto istruttorio. Successivamente l’intervento si concentra sulla nozione di “interesse”, che comprende le motivazioni e determina le condizioni di accesso ai documenti amministrativi.