Cerca: Accountability, etica

9 risultati

Risultati

Le sfide etiche della pubblica amministrazione nel nostro secolo

Tadeusz Lewicki pone una serie di interrogativi sul tema dell’etica all’interno dell’amministrazione del settore pubblico. L’etica, afferma Lewicki, per essere effettiva e non rimanere puro concetto astratto, deve prendere la realtà come punto di partenza e misurare rispetto ad essa le distanze dai precetti deontologici. Le buone regole etiche per essere efficaci devono minimizzare i confini di disaccordo. I principi devono essere evolutivi poiché la regola è un confine che risolve ma non annulla i casi dubbi.Leggi tutto

Il concetto di CSR: definizione e stato dell’arte

Un’impresa è socialmente responsabile quando crea valore per la società civile nel medio e lungo termine, afferma Luciano Hinna, ma la CSR è un prisma con tante facce, poiché diverse sono le definizioni che ne vengono date. In comune vi è il concetto della consapevolezza, in quanto l’impresa - sia essa pubblica, privata o non-profit – deve essere consapevole che la propria attività mette in moto dei meccanismi sul mercato e, se da un lato, può creare opportunità per altri soggetti, dall’altro può lederne gli interessi. E gli interessi vengono tutelati dai comportamenti, non dalle norme.

L’attività di ‘Anima’

‘Anima’ è l’associazione che si occupa di CSR all’interno dell’Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma, spiega Maria Pia Ruffilli. Nata 6 anni fa dall’intuizione di alcuni imprenditori, Anima ha l’obiettivo di diffondere cultura, formazione e informazione su temi di rilevanza industriale e sociale.

Leggi tutto

Il Bilancio Sociale dell’INPS

La redazione del bilancio sociale dell’INPS spetta al CIV, Consiglio di Indirizzo e Vigilanza, spiega Francesco Lotito, che con le proprie linee di indirizzo orienta le scelte strategiche dell’istituto. Per assolvere a questo compito, tuttavia, il CIV si è dovuto confrontare con alcune questioni basilari relative innanzitutto alle modalità di redazione del bilancio di un ente che nel proprio acronimo già racchiude un esplicito riferimento alla funzione sociale.Leggi tutto

Il Formez e la rete Ripam: etica e innovazione nella pubblica amministrazione attraverso una comunità di attori

Carlo Flamment introduce il tema del seminario “Etica e innovazione: la rete delle amministrazioni Ripam” evidenziando il ruolo che l’etica ha come strumento in grado di coniugare la legittimità dell’azione amministrativa con i suoi obiettivi e risultati. L’istituto Formez, aggiunge, sta realizzando corsi di formazione per supportare la capacity building del personale non solo in Italia ma anche in Europa. L’auspicio è che si possa realizzare una comunità di attori sempre più ampia e attiva.

L’etica e la trasparenza nella pubblica amministrazione: due sfide importanti per il nostro Paese

Cannerozzi De Grazia scende nel merito della sfida etica a cui devono rispondere tutti i dipendenti della PA. A tal fine egli ritiene necessari un impianto legislativo rigoroso e un sistema di controllo operato anche dai cittadini. Il principio della trasparenza, aggiunge, introduce una nuova ottica destinata a reimpostare in chiave democratica il rapporto tra amministratori e amministrati. Le nuove norme anche in materia di semplificazione legislativa hanno cominciato ad incidere sul comportamento degli operatori pubblici.Leggi tutto

Il costo della democrazia in Italia

I costi della politica rappresentano uno dei problemi principali della democrazia italiana ed è un tema che riscuote sempre maggiore attenzione da parte dell’opinione pubblica nazionale, soprattutto in seguito alla pubblicazione di due libri molto interessanti: Il costo della democrazia, di Cesare Salvi e Massimo Villone, e La casta, scritto dai giornalisti del Corriere della Sera, Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo.Leggi tutto

I privilegi della classe politica

Il politico, a qualsiasi livello, è un cittadino privilegiato, sostiene Leonardo Lo Tufo, non solo in virtù delle indennità o agevolazioni di cui gode, quanto per l’infinito reticolo di facilitazioni all’accesso di beni e servizi di cui dispone. Conseguenza necessaria di questo suo status è la mancata percezione del disagio vissuto dagli altri, di cui egli non è in grado di comprendere le sfaccettature e soprattutto la pregnanza. Quel politico è, tuttavia, anche colui che, con le sue decisioni, può innescare un processo di cambiamento.Leggi tutto

Il rischio di deriva della democrazia italiana

Negli ultimi tempi si registra, afferma Luciano Vandelli, un’attenzione, quasi senza precedenti, sulla crescente disaffezione dei cittadini dalla politica, sulla scarsa fiducia nei partiti, e sul tema dei costi della politica. Il rischio è che si verifichi una sorta di deriva della nostra democrazia, dovuta ad una progressiva presa di distanza dei cittadini dal funzionamento delle istituzioni.Leggi tutto