Cerca: Accountability, smart city

Risultati 1 - 10 di 30

Risultati

Lego®SeriousPlay®: costruisci la tua smart city a #FPA2015

Mattoncini colorati per visualizzare in tre dimensioni la tua idea di smart city, social network per raccontarla. FORUM PA sperimenta quest’anno il metodo Lego®SeriousPlay®, ma attenzione: non è solo un gioco! Ecco cosa accadrà nei quattro workshop coordinati da Michele Vianello. 

Leggi tutto

Geosmartcity - reti di servizio e catasto delle infrastrutture

Smart metering

Dall’Illuminazione pubblica allo smart lighting

Le città e i beni comuni

L'accesso smart ai servizi sociali e sanitari

Intervento di Daniele Fichera

La classifica delle città intelligenti è il passaggio finale di un rapporto analitico con dei dati settoriali, collegati ad una piattaforma che ne permette una costante rielaborazione. Cosa significa misurare una città? Un’agenzia americana ha contato 150 grandi istituzioni che producono graduatorie con indicatori qualitativi e quantitativi: un campo in espansione e un’attenzione crescente in una fase particolare dei processi di sviluppo. Misurare le performance permettere di scegliere e orientare i migliori approcci. Ecco come funziona ICity Rate.

Intervento di Gianni Dominici al convegno "ICity Rate 2014: uno strumento per la gestione delle città"

“Se non conosci una città è impossibile governarla” diceva Bloomberg. Ci troviamo di fronte a fenomeni articolati, complessi e apparentemente frammentati: il territorio è una realtà complessa da interpretare, diventa quindi fondamentale l’informazione, affinché diventi conoscenza e quindi decisione. ICity Rate nasce in questo contesto per dare alla città uno strumento di lettura.

The vision and implementation of Human Smart Cities

La crisi che il mondo si trova ad affrontare oggi è sistemica: economica, ambientale, sociale. La soluzione a tutti i problemi sembrerebbe essere la smart city, ma di cosa è fatta, dov’è? Oggi la narrazione evoca un’immagine estremamente distaccata dalla realtà e dai problemi contingenti. La tecnologia dovrebbe diventare “embedded”, ovvero inclusa nella vita quotidiana oltre gli oggetti tecnologici, con un senso antropologico su “come” influenza la nostra vita e su come usarla.

Co-design in the MyN platform

Il gruppo di persone coinvolte nel progetto ha avuto la possibilità di mobilitare un ventaglio ampio di opportunità offerte dall’innovazione sociale. Esiste una forte concentrazione sullo spostamento da coinvolgimento a co-produzione, così come la tendenza a “esternalizzare” al cittadino la fornitura dei servizi. Parliamo di processi di co-progettazione complessi che hanno riunito attori molto diversi.