Cerca: Accountability, D.lgs. 150/2009

9 risultati

Risultati

Le linee guida per il piano triennale per la trasparenza e l’integrità: quando 150 è più di 241

Lo scorso 23 settembre la Civit - Commissione Indipendente per la Valutazione, l’Integrità e la Trasparenza delle Amministrazioni pubbliche, ha diramato una direttiva con le Linee guida per la predisposizione del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità.
È un documento ampio di 22 pagine di testo più un allegato,  che indica, tra le altre cose, gli obblighi in materia di trasparenza che le pubbliche amministrazioni dovranno assolvere entro la fine dell’anno.
Non posso, in un breve articolo come questo, fare un sunto delle linee guida, ma vorrei sottolinearne alcuni aspetti che mi paiono chiari e importanti. Molti altri ce ne sono, ma lascio a ciascuno di voi il compito di scovarli in un testo che ha un pregio fra tutti: non è scritto in burocratese, ma anzi è facilmente comprensibile e molto spesso fortemente chiarificatore.

Leggi tutto

Ecco la lista nera della PA senza PEC

A più di due mesi dal PEC-Day dello scorso 26 aprile, sono più di 11.000 le Amministrazioni presenti nell'IndicePA (www.indicepa.gov.it) mentre il numero delle PEC attive ha ormai superato quota 18.200.

Rimangono, invece, numerosi i casi di Pubbliche Amministrazioni non ancora in regola con gli obblighi di legge. Su preciso mandato del Ministro Renato Brunetta nei loro confronti si sta attivando l'Ispettorato della Funzione Pubblica.

Leggi tutto

La "piazza dell'innovazione" a FORUM PA 2010

Far capire e far toccare con mano la riforma della PA è uno degli obiettivi di FORUM PA 2010. Ecco perché, per presentare la riforma in modo chiaro e soprattutto utile, sono stati scelti una serie di strumenti in mostra.

Leggi tutto

Non solo PEC. Brunetta su decreto 150/09 e azione collettiva

Nel corso della conferenza stampa indetta in occasione della prima scadenza PEC per i professionisti obbligati a dotarsi di una casella di posta elettronica certificata entro il 29 novembre, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha spiegato che la PEC deve considerarsi il completamento informatico di una nuova procedura amministrativa.

Leggi tutto

La controversa azione collettiva di Brunetta

Brunetta l’aveva annunciata da subito come un tassello della sua rivoluzione a sostegno del cittadino nei rapporti con la pubblica amministrazione. Prevista dalla legge 15/2009, promessa nel primo decreto delegato, da questo tagliata fuori e rinviata ad un decreto ad hoc, la cosiddetta class action contro la pubblica amministrazione è arrivata a ottobre sul tavolo del Governo per passare alle Commissioni parlamentari, alla Conferenza unificata ed entrare finalmente in vigore a gennaio 2010.

Leggi tutto

L’esperienza di valutazione sul decreto di attuazione della legge delega n. 15 del 4 marzo 2009

Promosso e gestito direttamente dagli uffici del Ministro per la Pubblica amministrazione e l'innovazione, ma realizzato con il supporto e la collaborazione del Formez, questo processo di consultazione ha avuto per oggetto una proposta già formalizzata, con una struttura chiara e definita, ovvero la legge delega n. 15 del 4 marzo 2009. Non si è trattato, quindi, di una consultazione aperta, bensì realizzata attraverso un questionario telematico strutturato, concentrato non sui contenuti della delega, ma sulle sue opzioni di attuazione.Leggi tutto

La consultazione e la responsabilità della scelta politica

Come chairperson del convegno, Sandro Mameli presenta i singoli relatori e sintetizza i loro interventi. In particolare, riprende l’intervento di Valeria Spagnuolo relativamente all’esperienza di valutazione sul decreto di attuazione della legge delega n. 15 del 4 marzo 2009 (c.d. legge Brunetta).Leggi tutto

150 + 150 in cerca della trasparenza

Agli amanti della segreta armonia dei numeri non sarà certo sfuggito che 150 era il numero della legge sulla comunicazione pubblica (correva l’anno 2000, era Ministro Franco Bassanini) e 150 è anche il numero del nuovo Decreto Legislativo di Brunetta. Ma per essere veramente trasparente, allora, la PA deve ancora fare un passaggio chiave...

Leggi tutto

Lessico civile per le amministrazioni pubbliche. Per un patto di dignità tra istituzioni e cittadini.

L’editoriale di oggi riporta anche nel titolo e senza interventi miei, una “nota formale”[1] che il Comune di Reggio Emilia, nella persona del suo Sindaco Graziano Delrio, ha diretto al Presidente dell’Associazione dei Comuni italiani e che mi sembra prezioso per il suo contributo al dibattito su innovazione nella PA, lavoro pubblico, rapporto con i cittadini, lotta ai fannulloni ecc. Insomma su tutti i temi che saranno oggetto dei prossimi decreti delegati che la legge delega di Brunetta (L.15/09) partorirà.

Leggi tutto