Cerca: Accountability, Atti FORUM PA 2007

Risultati 151 - 159 di 159

Risultati

Il rischio di deriva della democrazia italiana

Negli ultimi tempi si registra, afferma Luciano Vandelli, un’attenzione, quasi senza precedenti, sulla crescente disaffezione dei cittadini dalla politica, sulla scarsa fiducia nei partiti, e sul tema dei costi della politica. Il rischio è che si verifichi una sorta di deriva della nostra democrazia, dovuta ad una progressiva presa di distanza dei cittadini dal funzionamento delle istituzioni.Leggi tutto

Da una PA autoreferenziale ad una PA orientata al cittadino

L’attuale momento storico della PA, afferma Andrea Simi, verrà ricordato per una evoluzione lenta e faticosa da un modello di amministrazione contrassegnato da un sistema di esercizio di supremazia dei pubblici poteri a un modello incentrato dalla ricerca di pienezza ed effettività dell’esercizio dei diritti da parte dei cittadini. La transizione è in atto, sebbene vi siano ancora segni evidenti di una impostazione antiquata e autoreferenziale che resiste e che, pur non negando la necessità del cambiamento, pone al centro più l’amministrazione in sé che i cittadini/utenti dei servizi.Leggi tutto

Privacy, ICT e Sanità

Giuseppe Chiaravallotti parla dell’importanza della privacy e dell’ICT in sanità. La privacy deve rappresentare una garanzia e una sicurezza per il paziente e deve essere vista come una risorsa e non un limite per rendere il sistema ancora più efficiente. Oggi la tecnologia pone il rischio di un utilizzo sproporzionato e illimitato dei dati personali provocando un danno enorme al cittadino. Tutelare la privacy significa aumentare la fiducia del paziente e di conseguenza anche l’efficienza dei servizi resi.Leggi tutto

Il diritto di accesso tra contenzioso e pre-contenzioso

La Commissione per l’accesso svolge da circa un anno una innovativa attività, afferma Vittorio Cesaroni, ovvero una forma di tutela non alternativa, bensì aggiuntiva e preventiva, nei confronti del contenzioso giurisdizionale che, per quanto riguarda il diritto di accesso ai documenti amministrativi, si svolge essenzialmente davanti al giudice amministrativo.Leggi tutto

Sindacato penale sull’attività della Commissione

Con la norma sul diritto di accesso, una norma epocale che ha stravolto i rapporti tra cittadino e Pubblica Amministrazione, afferma Adelchi D’Ippolito, si è scelto di eliminare una procedura segreta, spesso paravento di comportamenti parziali, e introdurre il diritto alla conoscibilità dell’attività della Pubblica Amministrazione. A distanza di pochi mesi dalla formulazione del diritto di accesso, il legislatore ha deciso di ridisegnare anche il secondo comma dell’art. 328 del codice penale.Leggi tutto

Il consenso informato nel rapporto con la medicina e la pediatria di famiglia

Vincenzo Pomo affronta il tema legato al consenso all’atto medico da parte dei cittadini e alla necessità del Fascicolo Sanitario Elettronico come strumento completo per garantire un servizio sanitario e per migliorare l’efficacia dell’intervento medico. Pomo indica tre punti su cui è necessaria una discussione approfondita sul FSE: la visibilità delle informazioni sui pazienti; l'aggiornamento dei dati nel FSE; la possibilità di avere un’area riservata non accessibile a tutti.Leggi tutto

La tutela del controinteressato

La Legge 15 del 2005 è stata definita come ‘tutela del controinteressato’, spiega Giampiero Cirillo, in quanto per la prima volta questa figura riceveva una visibilità di cui mai aveva goduto. In un’importante sentenza del 98, la quarta sezione del Consiglio di Stato - dovendo prendere posizione sulla natura del diritto di accesso - dichiarò inammissibile il ricorso in appello perché non era stato evocato in giudizio il controinteressato.Leggi tutto

L'approccio della Regione Sardegna alle problematiche riguardanti il trattamento dei dati sensibili nei sistemi di sanità elettronica

Walter Degiorgi affronta la questione relativa al trattamento dei dati personali e alla privacy nei vari sistemi di sanità elettronica presentando l’attività della Regione Sardegna. In particolare, il suo intervento si concentra su tre progetti di sanità elettronica: il Registro Regionale Tumori, Rete di Telepatologia Oncologica e il Fascicolo Sanitario Elettronico.Leggi tutto

La Legge 241/90 e il diritto di accesso

La novella della legge sul procedimento e sull’accesso adottata nel 2005, afferma Ignazio Francesco Caramazza, ha dato una spinta propulsiva alla Legge 241/90, già di per sé dotata di una formidabile carica innovativa. È ormai opinione diffusa che questa legge abbia rappresentato il punto di partenza per un rinnovamento profondo del sistema della Pubblica Amministrazione e della giustizia amministrativa.Leggi tutto