Cerca: Atti FORUM PA 2011, programmazione e controllo

7 risultati

Risultati

Strategic PA: Performance Management nella Pubblica Amministrazione

La Pubblica Amministrazione di fornte ali nuovi scenari di governance basati sul monitoraggio costante degli indicatori di performance e del controllo dei dati finanziari ed economici, deve rapidamente dotarsi di strumenti avanzati vicini ad una gestione di tipo “aziendale” della loro realtà.

Strategic PA di Ecoh Media è una soluzione per il Performance Management nella Pubblica Amministrazione, unica nel suo genere, riconosciuta da Oracle Italia e da altri importanti operatori di settore e che interpreta efficacemente le linee guida della Riforma Brunetta.

Leggi tutto

Il Sistema di Risk Management applicato ai Censimenti generali

 Il progetto di introdurre in Istat un Sistema di gestione di rischi organizzativi nasce dall’obiettivo strategico della messa in sicurezza di tutti i Sistemi, inclusa la gestione e la valorizzazione del patrimonio materiale e intellettuale dell’Istituto. Il fine ultimo è quello di consolidare la posizione di leadership dell’Istituto, accrescendo la qualità dei processi di supporto alla produzione, con la rimozione totale o parziale dei fattori che possono ostacolare la soddisfazione dei destinatari della statistica ufficiale (stakeholder).

Leggi tutto

Il Sistema di Risk Management applicato ai Censimenti generali

Il progetto di introdurre in Istat un Sistema di gestione di rischi organizzativi nasce dall’obiettivo strategico della messa in sicurezza di tutti i Sistemi, inclusa la gestione e la valorizzazione del patrimonio materiale e intellettuale dell’Istituto. Il fine ultimo è quello di consolidare la posizione di leadership dell’Istituto, accrescendo la qualità dei processi di supporto alla produzione, con la rimozione totale o parziale dei fattori che possono ostacolare la soddisfazione dei destinatari della statistica ufficiale (stakeholder).

Leggi tutto

Il Sistema di Risk Management applicato ai Censimenti generali

Il progetto di introdurre in Istat un Sistema di gestione di rischi organizzativi nasce dall’obiettivo strategico della messa in sicurezza di tutti i Sistemi, inclusa la gestione e la valorizzazione del patrimonio materiale e intellettuale dell’Istituto. Il fine ultimo è quello di consolidare la posizione di leadership dell’Istituto, accrescendo la qualità dei processi di supporto alla produzione, con la rimozione totale o parziale dei fattori che possono ostacolare la soddisfazione dei destinatari della statistica ufficiale (stakeholder).

Leggi tutto

Il Sistema di Risk Management applicato ai Censimenti generali

Il progetto di introdurre in Istat un Sistema di gestione di rischi organizzativi nasce dall’obiettivo strategico della messa in sicurezza di tutti i Sistemi, inclusa la gestione e la valorizzazione del patrimonio materiale e intellettuale dell’Istituto. Il fine ultimo è quello di consolidare la posizione di leadership dell’Istituto, accrescendo la qualità dei processi di supporto alla produzione, con la rimozione totale o parziale dei fattori che possono ostacolare la soddisfazione dei destinatari della statistica ufficiale (stakeholder).

Leggi tutto

Dalla conoscenza dei costi dei servizi erogati alla rilevazione della qualità percepita dalla cittadinanza. Modelli gestionali e strumenti informatici innovativi. L’esperienza del Comune di Castellanza (VA)

L’intervento si propone di presentare due soluzioni innovative, autonome ma complementari, nell’ambito del Controllo di Gestione della Pubblica Amministrazione Locale, alla luce di una concreta esperienza realizzata presso un’Amministrazione Comunale.

Verranno illustrati i modelli gestionali che strutturano entrambe le soluzioni e verranno presentati alcuni output ottenibili con i prodotti informatici di supporto.

Leggi tutto

Programmazione e controllo negli Enti Locali: la sfida della Riforma Brunetta

Andrea Garlatti concentra il suo intervento sulle implicazioni della Riforma Brunetta sulle regioni e gli enti locali.

Non è la prima volta che una norma inserisce innovazioni nell’organizzazione delle pubbliche amministrazioni, ma questo ultimo intervento ha introdotto alcune novità che sebbene generalmente accettate, sono di difficile introduzione all’interno delle PA per una serie di ragioni: fattori culturali, diversità di criteri decisionali e infine l’adeguatezza dei sistemi di supporto.

Leggi tutto