Cerca: Atti FORUM PA 2011, web 2.0

6 risultati

Risultati

Cliclavoro, il nuovo portale per favorire incontro tra domanda e offerta.

Grazia Strano offre una definizione della rete per l'incontro domanda-offerta di lavoro come il luogo in cui ciascuno attore del mercato occupazionale continua a promuovere tale incontro secondo il ruolo che gli compete, ma condividendo le informazioni con gli altri, in modo da poter migliorare l'azione comune. L'obiettivo è un incontro tra domanda ed offerta che non sia un semplice matching, ma una funzione complessa comprendente un ampio spettro di politiche attive e passive, al fine di collocare il lavoratore sul mercato del lavoro nella maniera più efficace.

Leggi tutto

I siti web per la PA

Il Master, organizzato da DigitPA e ANCI,  è dedicato a illustrare, ai piccoli Comuni e ai Centri servizi territoriali, le opportunità che si presentano con un’efficace gestione dei contenuti veicolati dal web, in coerenza con  le indicazioni normative e tecniche previste nella Direttiva 8/2009 e nelle Linee guida per il miglioramento e la razionalizzazione dei siti web pubblici – quali, ad esempio, l’istituzione della figura del Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti e  l’iscrizione al dominio .gov.it.  Negli ultimi anni è infatti cresciuta la tendenza delle P.A.

Leggi tutto

Università 2.0: lo studente come membro della community.

Secondo Marco Lanzarini, il vero saltò di qualità da compiere all'interno della rivoluzione 2.0 è quello tra la nozione dello studente come utente, concetto ancora legato ad una cultura burocratica, a quello di cliente, ossia colui a cui dobbiamo ciò che gli serve. La prospettiva cambia poi ulteriormente se da cliente passiamo a considerarlo come membro della community, nel senso che gli viene dato ciò che chiede ma all'interno del contesto in cui si riconosce per interessi, bisogni, esigenze, per cui entra in gioco il concetto di social network.

Leggi tutto

Università 2.0: l'utente al centro del processo di gestione.

Enrico Periti premette che il suo è un contributo che offre anche un altro punto di vista, considerando che lui non fa parte del tavolo tecnico dell'università digitale. Secondo il suo parere la questione centrale è data dalla necessità di una riorganizzazione complessiva che non riguarda solo la tecnologia e quindi gli strumenti ma l'intero processo di gestione del sistema universitario, che va declinato secondo una logica diversa, ossia l'esigenza di soddisfazione dell'utente.

Leggi tutto

Servizi amministrativi 2.0: una sfida culturale e tecnologica.

Secondo Cesare Stefanelli dovremmo porre attenzione al web 2.0 non tanto dal punto di vista dell'evoluzione tecnologica quanto di quella culturale, che comporta la partecipazione dell'utente il quale crea valore in rete. Si tratta di un aspetto straordinario che impatta in maniera fortissima sul funzionamento delle nostre università, anche nell'ambito amministrativo. Gli studenti, ossia i principali utenti, sono ormai dei nativi digitali per cui pretendono dall'ateneo il grado di disponibilità a cui sono stati abituati dalla rete.

Leggi tutto

Sistema informativo universitario 2.0: l'utente al centro.

Luca Mainetti spiega che la tavola rotonda verterà sulle visioni riguardanti l'evoluzione dei sistemi informativi dell'università che, come si può desumere dal titolo, ruota intorno al concetto di 2.0. Un'espressione evocativa che nel mondo ICT indica un sistema il cui centro è rappresentato dall'utente.

Leggi tutto