Cerca: Atti FORUM PA 2011

Risultati 1 - 10 di 820

Risultati

Il Sistema di Sistemi

Come realizzare e gestire una architettura Ibrida di Sistemi. La sessione affrontera' il tema dei Sistemi di architettura ibrida descrivendo le caratteristiche della prima realizzazione pratica rilasciata sul Mercato da IBM nel 2010. (zEnterprise) e le principali funzioni disponibili e di prossimo rilascio. Come realizzare un private cloud per la PA usando zEnterprise.

Chiedilo a Watson! IBM DeepQA e le sue applicazioni nella Pubblica Amministrazione

Dieci anni dopo la vittoria di DeepBlue contro Kasparov nel gioco degli scacchi, DeepQA (meglio noto come Watson) ha sconfitto i campioni umani nel gioco a quiz televisivo Jeopardy!  Rispetto al problema di rispondere ad una domanda qualsiasi su tutto lo scibile umano formulata in linguaggio naturale, il gioco degli scacchi è, per un computer, quasi banale, e fino a pochi anni fa vincere una sfida come quella di Jeopardy! era considerato impossibile. Cosa c'è dietro il successo di Watson?

Leggi tutto

Il music cloud: un nuovo modello per la distribuzione di contentuti musicali in rete

Il mercato della musica sta cambiando a ritmi vertiginosi. Enzo Mazza analizza il tema del “cloud computing” come nuovo modello di business per la distribuzione della musica in rete, anche se a dire il vero i modelli sono più di uno dalle piattaforme come i-tunes, agli accordi tra case discografiche e youtube. Il tema cardine di un’agenda digitale di un paese è quello dei contenuti che sono un prodotto che traineranno il resto dei consumi digitali.

Leggi tutto

Il diritto d'autore alla luce dei cambiamenti introdotti dalle nuove tecnologie

Mario Fabiani focalizza il suo intervento sulla storia del diritto d’autore nelle reti. Storia abbastanza recente che si può far risalire a qualche decina di anni fa con l’avvento delle tecnologie della convergenza che hanno reso le opere di ingegno liquide e non rintracciabili, facendo perdere all’autore il controllo della loro distribuzione. Ma non è solo la convergenza ad aver rappresentato un pericolo per le norme di tutela del diritto d’autore.

Leggi tutto

Il mercato illegale del software in Italia

Matteo Mille presenta le istanze degli operatori IT che in Italia stanno innovando il settore della distribuzione dei contenuti in rete e che ogni anno subiscono un danno ingente da parte della diffusione illegale del software in rete. Oltre il 49% del software in circolazione in Italia è contraffatto (15 punti sopra la media europea) e limitare questo fenomeno vuol dire favorire gli investimenti in innovazione del settore, ma anche contribuire allo sviluppo economico del paese.

Leggi tutto

Le nuove norme per i reati di violazione del diritto d'autore

Tommaso D’Onofrio si focalizza sul tema dei reati di violazione del diritto d’autore e sulle recenti modifiche del Decreto Legislativo 231/01. In particolare D’Onofrio spiega come alla luce delle variazione introdotte nel 2009, un’organizzazione (pubblica o privata, anche se ditta individuale) che non preveda nella propria struttura un protocollo specifico per impedire reati di violazione del diritto d’autore, è soggetta a pene che vanno da sanzioni pecunarie a sanzioni interdittive.

Leggi tutto

Il contrasto alla diffusione illegale di contenuti come tutela degli autori

Alessandro Occhipinti affronta l’argomento della tutela del diritto d’autore con una provocazione: per favorire la lotta al mercato illegale dei contenuti on line occorre utilizzare tutte le possibilità della comunicazione. Nel suo intervento la tutela del diritto d’autore si configura come un vero e proprio scontro con i sostenitori della libera circolazione dei contenuti in rete, sostenitori, in realtà di un pratica illegale.

Diritto d'autore e tutela della proprietà industriale

Gianluca Scarponi focalizza il suo intervento sulla lotta alla contraffazione, un tema più generico di quello della tutela del diritto d’autore toutcoutr. In Italia c’è una separazione tra tutela del diritto d’autore e tutela della proprietà industriale, ma per Scarponi è necessario operare in sinergia per mettere a sistema risorse e competenze.

Libertà della rete ed equo compenso per gli autori

Elisa Grandi inizia il suo intervento sottolineando come l’Italia abbia una normativa sul diritto d’autore vecchia di settant’anni. In questi anni il mondo è cambiato soprattutto con l’avvento della rete e, anche se ancora troppo spesso si associa alla libertà della rete il concetto di gratuito, stanno nascendo sistemi di equa retribuzione delle opere d’ingegno. Le regole non sono necessariamente limitazioni alla libertà, ma sono soprattutto meccanismi necessari per garantire l’offerta stessa di contenuti in rete.

Leggi tutto

Diritto d'autore e internet: le sfide e le opportunità

Maria Concetta Cassata porta i saluti del Sottosegretario Francesco Giro e del Direttore generale per i beni librari, gli istituti culturali e il diritto d'autore del Ministro per i beni e le Attività culturali, Maurizio Fallace leggendo il messaggio di benvenuto quest’ultimo. Parlare oggi di diritto d’autore vuol dire prendere atto dei vantaggi che internet offre, ma anche valutare spinose questioni che la rete pone ed individuare soluzioni che sappiano mediare tra i diritti dell’autore e gli interessi del fruitore.

Leggi tutto